alta langa

Fenomeni storici di cui un giorno qualcuno renderà conto. Tipo: i 3 Bicchieri Piemonte del 1999

Fenomeni storici di cui un giorno qualcuno renderà conto. Tipo: i 3 Bicchieri Piemonte del 1999

Correva l’anno 1999, io tribolavo all’Università e non è che in Langa il tradizionalismo se la passasse meglio. Il tandem Slow Food-Gambero Rosso curava (e avrebbe curato per molti anni in avanti) la guida di riferimento del vino italiano e … continua »

La Locanda dell’Arco a Cissone è imperdibile. Ma Barolo Rinaldi ’99 a 78 euro è più facile da capire

La Locanda dell’Arco a Cissone è imperdibile. Ma Barolo Rinaldi ’99 a 78 euro è più facile da capire

Siamo una decina di km fuori dalle Langhe trafficate e la Locanda dell’Arco è un’osteria dal cuore classico guidata con mano divertente: mai lo stesso piatto, mai azzardi sconclusionati. Il menù a voce è guidato tra le opzioni di stagione … continua »

Come non fare le cose in Italia. Il pessimo esempio dell’iscrizione all’albo dei vigneti in Alta Langa

Giovanni Arcari ha fondato Terra Uomo Cielo insieme a Nico Danesi e questo è il suo punto di vista su una spiacevole situazione accaduta in Alta Langa.
Premessa: l’amore per i metodo classico e le Langhe mi ha spinto a … continua »

Ezio Rivella può aiutare Barolo e Barbaresco in un modo solo: rimanendo a Montalcino

“Le tradizioni sono palle al piede, servono al massimo come ancoraggio storico”. “Le flessioni di mercato del Brunello di Montalcino dopo Brunellopoli? Vaneggiamenti di giornalisti che si sono masturbati”. “Qualità è quello che piace. Chi vende ha ragione. Chi non … continua »