Un altro corso sul vino è possibile? Pare proprio di sì: a Genova (Intravino productions)

Un altro corso sul vino è possibile? Pare proprio di sì: a Genova (Intravino productions)

di Fiorenzo Sartore

Al rientro dalle ferie sto dietro al progetto di un corso sul vino, da tenere nella mia città. Quindi vi anticipo il fatto, o faccio una piccola rivelazione, insomma ecco: stanno succedendo cose. Nello specifico ci sarà un corso in sei serate, di lunedì sera, a partire dal 9 ottobre prossimo. La sede è in centro, a Genova. Ora qui vi lascio solo questo teaser, come dire: se interessa la faccenda prendetevi un appunto, magari prenotatevi, perché il numero è chiuso (30 persone massimo) e siccome c’è di mezzo Intravino, quando daremo la notizia ufficiale ci saranno le folle oceaniche (sì vabbe’ sono un tipo ottimista).

La notiziola vera, semmai, è raccontare come avviene che uno si metta in testa, a un certo punto, di mettere su un corso che spiega come si assaggia il vino, cos’è un vino decente e cosa invece caratterizza quello indecente, e tutte quelle altre cose che possono andare sotto il nome didattico e un po’ rompiballe di “corso”.

Un altro corso? E cos’ha questo di diverso? All’inizio di tutta questa cosa io, Pietro Stara che tiene il corso con me, e gli altri ragazzi di Intravino, abbiamo cercato di chiarire a noi stessi proprio questo. E mentre uno vorrebbe subito dire che questo è un corso diverso, in realtà si farebbe meglio a dire che no, è un altro corso. Ce ne sono tanti come lui, ma questo è il nostro.

Si tratterà, anche e soprattutto, di portare in un corso sul vino l’esperienza discorsiva di una blogzine come Intravino, e infatti riciclando il nostro claim, diremo esattamente “un altro corso è possibile”. Quindi si parlerà di vino con attenzione ma anche, soprattutto, con leggerezza, nel senso di levità.

In sostanza accadrà che ci potremmo anche divertire, e tanto. Ora sapete, presto avrete nuovi dettagli. E chi non può aspettare, può scrivere qui.

avatar

Fiorenzo Sartore

Vinaio. Pressoché da sempre nell'enomondo, offline e online.

2 Commenti

avatar

Stefano Cinelli Colombini

circa 3 mesi fa - Link

Invece di un corso, perché non una corsa?

Rispondi
avatar

Claudia

circa 3 mesi fa - Link

Un corso corsaro?
Bella idea 😀😀😀😀
Potrebbe diventare itinerante?

Rispondi

Commenta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.