Qui comincia l’avventura

di Fiorenzo Sartore

Macchina da scrivereStrano caso: il battesimo di Intravino coincide con l’affannato editoriale di Gaetano Manti su Il mio vino di giugno, che condensa in poche righe le meglio (o peggio) banalità della stampa dello scorso decennio su tutto quanto fa blog; lettura anacronistica ma inviperita. Manti si lagna perché ormai su Internet “enogiornalisti o presunti enologi dispensano il loro sapere, (…) gente che non ha mai prodotto, venduto e forse nemmeno mai pagato una bottiglia di vino pensa di poter dare consigli e indicazioni perentorie a persone che hanno passato una vita a fare e vendere grandi vini” e finisce col “chiedersi chi paga le spese di viaggio e soggiorno per tutti i bloggers [scritto proprio con la esse, ndr] che girano l’Italia partecipando a degustazioni in ogni angolo”; questa torma di grafomani assetati, e finanziati dalla Spectre ha mandato in acido IMV – che peraltro non fa nomi; mena fendenti per aria indirizzati a misteriosi vattelapesca,  che non scrivono in “modo onesto ed eticamente ineccepibile”; la buona notizia è che non si riferisce a Intravino, visto che ancora non è nato; un bel sospiro di sollievo.

Ebbene, Intravino si lascia lietamente alle spalle queste menate. Noi andremo a fare quel che ci riesce meglio, cioè fornire informazioni, storie, assaggi, punti di vista, magari pure polemicucce o polemicone, tutte virate in chiave enoica; parleremo della bevanda odorosa nel modo che sappiamo, e tutto questo materiale sarà consultabile liberamente, come d’uso in Rete. Significa che il lettore, qui, non paga un prezzo di copertina – e significa pure che io non ricevo sovvenzioni per l’editoria, mannaggia. Significa che qui siamo in un altro mondo, qui io scrivo e tu commenti e siamo uno a uno e palla al centro, non c’è differenza. Se ti piace ritorni (ovvio che spero di sì) e se non ti piace lo dici. In definitiva il valore di ciò che scriviamo viene determinato da chi ci legge. E non da Gaetano Manti, peccato. Se la vediamo dal suo punto di vista, ha proprio ragione: è un bel guaio.

[Il pezzullo incriminato è reperibile solo nell’orrendo formato pdf. Finora ne hanno parlato: Thewineblog, Aristide, Vino al vino]

avatar

Fiorenzo Sartore

Vinaio. Pressoché da sempre nell'enomondo, offline e online.

18 Commenti

avatar

Alessandro Franceschini

circa 9 anni fa - Link

In bocca al lupo!

Rispondi
avatar

Laura Rangoni

circa 9 anni fa - Link

Bellissima sta cosa! Ho già la valigia pronta per partire all'avventura con voi. Sempre che ci sia ancora posto...

Rispondi
avatar

Slawka

circa 9 anni fa - Link

Bello bello bello!

Rispondi
avatar

pasfor

circa 9 anni fa - Link

In bocca al lupo specie alla principessa :P

Rispondi
avatar

Lizzy

circa 9 anni fa - Link

Sai Fiorenzo, è storia vecchia: i tacchini non amano il Natale, chissà perchè. Così come i giornalisti convenzionali non amano Internet, chissà perchè. A me dispiace piuttosto che questa gente non prenda di mira più spesso la rete e i suoi "grafomani": ci divertiamo un sacco a sbertucciarli. E non poterlo fare un giorno sì e l'altro pure è una vera disdetta, ecco. :P L.

Rispondi
avatar

Kapakkio

circa 9 anni fa - Link

Complimenti per l'iniziativa e in bocca al lupo!!

Rispondi
avatar

Patatone

circa 9 anni fa - Link

In bocca al lupo ragazzi, un saluto dalla grande abbuffata!

Rispondi
avatar

Marco

circa 9 anni fa - Link

Buon Viaggio!!!

Rispondi
avatar

vittorio

circa 9 anni fa - Link

In bocca la lupo! Siete un bel gruppo di fuoco :) PS: nella mia edicola, in 5 anni, avrò venduto 1 o forse 2 copie di "Il mio Vino"

Rispondi
avatar

M.Grazia

circa 9 anni fa - Link

Complimenti e Buona Fortuna. Vista la squadra non ci son dubbi che sarà un successo!

Rispondi
avatar

Filippo Ronco

circa 9 anni fa - Link

In bocca al lupo per la nuova creatura. Con te al timone per la parte vino ci sarà da divertirsi. Poco gossip if possibile. Ciao, Fil.

Rispondi
avatar

antonio Tomacelli

circa 9 anni fa - Link

Auguroni a te, Fiorenzo, e a tutti noi!

Rispondi
avatar

nicola a.

circa 9 anni fa - Link

In bocca... il vino. Ma niente ghost-writer, please. :-))

Rispondi
avatar

Giampiero alias Aristide

circa 9 anni fa - Link

Intimorito dalla nuova "corazzata" che avete varato, saluto con simpatia e auguro buona navigazione nelle limacciose acque della comunicazione enoica.

Rispondi
avatar

wawos

circa 9 anni fa - Link

Ho seguito sin quì Fiorenzo. Vi seguirò a scatola chiusa (con le bottiglie dentro ... ) Buon lavoro.

Rispondi
avatar

giulo

circa 9 anni fa - Link

In ritardo come sempre... Un caloroso in bocca al lupo anche da parte mia! giuliano boni

Rispondi
avatar

marzia

circa 9 anni fa - Link

il mondo è grande, c'è posto per tutti, vecchi e nuovi amanti del vino, professionisti ed amanti del buon vino e dello scrivere di assaggi, bravi, complimenti, buon lavoro, Marzia (direttore rivista Sommelier toscana)

Rispondi
avatar

vinogodi

circa 1 anno fa - Link

...in bocca al lupo ...

Rispondi

Commenta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.