Qual è il prezzo della nostra passione?

di Alessandro Morichetti

Robert ParkerIo, a una degustazione come questa mi sarei fiondato volentieri. Che c’è di strano? Alcune cose. Innanzitutto i vini, 15 outstanding Bordeaux 2005 (bottiglie della collezione “Bevi queste poi muori o passi alla limonata”). Poi il conducador, Robert Parker – mica uno qualunque. Ciliegina sulla torta il costo: 795 (settecentonovantacinque) dollari. Mica bruscolini. Anche col cambio favorevole sono molti europei. Follia? Nel caso, ho preso appuntamento con il mio psichiatra. In Italia, di lontanamente assimilabile a wine tasting del genere credo ci sia solo il Bibenda day. Si narra di alcune memorabili bottiglie nel 2008 (Jaquesson 1996, Chateau Margaux 1999, Chateau Latour 1999, Marsala Superiore Riserva Ambra Dolce Florio 1932) e dello struggente Beaune Leroy 1959 assaggiato nel 2009.

Esperienze magnifiche, memorabili come una partita di calcetto avendo in squadra Maradona e Buffon. Qualcosa di emozionante, incomparabile e senza prezzo.

Sarà anche utile?

Non sono convinto che le degustazioni uno-a-molti, senza confronto, aiutino davvero a capire. Mi chiedo se ascoltare il guru che decanta le qualità di un vino al cospetto di platee oceaniche aiuti davvero a perfezionare la tecnica degustativa (magari lo hanno conservato in modo diverso o arriva da una bottiglia differente). Non vi pare soltanto un coitus interruptus, roba da enomaniaci?

Cosa ne pensate? Avreste speso 795$ per una serata da sogno?

[foto di Nicholas Mcintosh]

avatar

Alessandro Morichetti

Tra i fondatori di Intravino, enotecario su Doyouwine.com e ghost writer @ Les Caves de Pyrene. Nato sul mare a Civitanova Marche, vive ad Alba nelle Langhe: dai moscioli agli agnolotti, dal Verdicchio al Barbaresco passando per mortadella, Parmigiano e Lambruschi.

11 Commenti

avatar

alfredo

circa 11 anni fa - Link

che domanda! Ovvio! Proprio come giocare a calcetto con Maradona, Zico, Platini, Gullit, Rivera, Falcao e tutti i numeri 10 di gran classe. Non servono confronti, Paga tutto il MAGIC MOMENT. Non c'è niente da capire.

Rispondi
avatar

vignereimanonposso

circa 11 anni fa - Link

In tutta onestà no ale. E me ne rammarico. Questo non fa di me una vera enofanatica forse, ma si fanno troppe altre cose con 795 dollari Tuttavia, grazie al mio"lavoro" talvolta capita di bere cose eccezionale AGGRATIS tipo questa: AGRAPART & FILS ALAIN THIENOT ALBERT LEBRUN VIEILLE FRANCE ALFRED GRATIEN ARMAND DE BRIGNAC AYALA BOLLINGER BONNAIRE BRICE BRICOUT BRUGNON BRUNO PAILLARD CANARD DUCHENE CHAMPION ROLAND CHASSENAY D’ARCE DELAMOTTE DE CASTELNAU DE SAINT GALL DEUTZ DEVAUX DE VENOGE DRAPPIER DUVAL-LEROY FRANOIS BEDEL G.H. MUMM HENRI GOUTORBE HENRIOT JACQUART JACQUESSON JANISSON - BARADON JEAN PERNET JOSEPH PERRIER LAURENT PERRIER LECLERC LEGRAS & HAAS LOUIS ROEDERER MAILLART MAILLY GRAND CRU MARIE STUART NICOLAS FEUILLATTE PANNIER PAUL BARA PERRIER JOUET PIERRE GIMONNET & FILS PIPER HEIDSIECK POL ROGER POMMERY RAOUL COLLET ROGER POUILLON & FILS SALON TAITTINGER TROUILLARD TSARINE VILMART Tutto ciò avverrà tra qualche giorno a Torino. E forse la sera ceno con Salon......

Rispondi
avatar

Il Fermentatore

circa 11 anni fa - Link

Dove? A questo punto siamo curiosi e sopratutto se è per Wine show sono presente!

Rispondi
avatar

vignereimanonposso

circa 11 anni fa - Link

Fa un po' commento alla Gori rileggendomi!!!!

Rispondi
avatar

Andrea Gori

circa 11 anni fa - Link

tranquilla Franci è il lato oscuro che ti chiama...ci vediamo lunedì a cena, quindi

Rispondi
avatar

doc

circa 11 anni fa - Link

Francamente no. Mi piace il vino, il mondo del vino ma in questa vita ( la mia ) mi sembra eccessivo. Vediamo la prossima ...

Rispondi
avatar

vignereimanonposso

circa 11 anni fa - Link

No niente Lingotto. Diciamo che è qualcosa che somiglia più a logiche piduiste!! ma non temete, preparerò un post all'altezza!!

Rispondi
avatar

Sergio Venturetti

circa 11 anni fa - Link

beh, io stasera vado qua http://www.seminarioveronelli.com/vini_dettagli.asp 30 euro in due, vale lo stesso? ;)

Rispondi
avatar

Andrea Gori

circa 11 anni fa - Link

questa dei superseminari a lauto pagamento è una cosa tipica non solo americana ma di molti paesi che non siano l'Italia. Leggendo altri blog mi pare che l'abitudine alla degustazione gratuita o quasi di grandi etichette riguardi quasi solo noi! Considerando che anche i 75 euro di MErano sono considerati "esosi" credo che in Italia non ci sia troppa domanda di questi superseminari perchè c'è troppa offerta di eventi a costa quasi zero di valore simile. Personalmente, ogni anno 180 euro per il Bibenda Day e 180 euro per Enogenio Toscana li spendo volentieri a titolo formativo

Rispondi
avatar

Simone e Zeta

circa 11 anni fa - Link

Come dici giustamente, a titolo formativo. Tutte quelle spese che esulano quell'ambito, quelle un pò modaiole sono da cassare. Capitolo Merano: Non trovavo eccessivo 75 Euri di Merano quando si potevano assaggiare vere selezioni di Vigna o annate diverse. Oggi i produttori di Barolo non presentano più un Cru, i restanti si limitano a stupirci con i fantomatici "Bomboloni". Triste ma a Merano ci vedremo ugualmente.

Rispondi

Commenta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.