Perrier-Jouët | Champagne con gloria

di Andrea Gori

Inglourious-Basterds-Dec11-FL-02

Ieri sono riuscito a vedere Bastardi senza gloria, altro piccolo capolavoro del regista Quentin Tarantino. Che nella scena della sparatoria piazza una bella bottiglia di Perrier-Jouët Cuvèe Belle Epoque (vincendo il campionato del product placement, visto che la storia si svolge in quel periodo). Sì, è proprio la famosa bottiglia con gli anemoni.

La scena mi ha ricordato che guerra e champagne hanno sempre fatto comunella (con tanto di libro). Per non dire che nelle scenografiche cantine Perrier-Jouët, usate come carceri durante la Prima Guerra Mondiale, furono rinchiusi molti italiani.

Andrea Gori

Quarta generazione della famiglia Gori – ristoratori in Firenze dal 1901 – è il primo a occuparsi seriamente di vino. Biologo, ricercatore e genetista, inizia gli studi da sommelier nel 2004. Gli serviranno 4 anni per diventare vice campione europeo. In pubblico nega, ma crede nella supremazia della Toscana sulle altre regioni del vino, pur avendo un debole per Borgogna e Champagne. Per tutti è “il sommelier informatico”.

3 Commenti

avatar

Jacopo Cossater

circa 10 anni fa - Link

Che occhio! ;)

Rispondi
avatar

Andrea Gori

circa 10 anni fa - Link

l'ho riconosciuto dal perlage...scherzo, nel film la bottiglia compare almeno 3-4 volte! quasi troppe...però ganzo

Rispondi
avatar

è lui o non è lui?

circa 10 anni fa - Link

la bottiglia compare almeno 3-4 volte! quasi troppe
[img]http://smileys.sur-la-toile.com/repository/Sport_et_loisirs/cin%E9ma.gif[/img] compare più volte anche ne La grande abbuffata, forse in maniera meno invasiva... min.sec. 5:05 | Michel Piccoli alza la bottiglia, la deterge dal ghiaccio e «guardate che meraviglia questo disegno: un Gallé originale del 1890» min.sec. 4:40 | Tognazzi prepara il suo Poema, Philippe Noiret versa lo Jouet sui fegati d'oca: «ne verso ancora?» «ancora un po', sì»

Rispondi

Commenta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.