L’invenzione della gioia | Da 1 a 10, l’aspettativa per il libro definitivo di Sandro Sangiorgi è 100

di Alessandro Morichetti

Oltre 500 pagine di riflessioni, poesie, dipinti e citazioni. L’invenzione della gioia è il libro definitivo di Sandro Bruno Sangiorgi da Friburgo, fondatore della rivista Porthos. Una specie di tomo universitario da 1,2 kg racchiude oltre 7 anni di gestazione e travagli per una pubblicazione perentoria: un po’ manuale, un po’ guida per neofiti, un po’ corso monografico. Distillare 30 anni di insegnamento e un percorso critico nel vino non è cosa da poco: a detta di molti, Sangiorgi è l’unico in grado di aggiungere qualcosa di nuovo alla teoria della degustazione e la cosa mi persuade. Sistematizzare lessico e prospettiva che Sandro e quelli di Porthos adottano da anni è un’opera che manda alle stelle le mie aspettative. Il volume è imponente, ambizioso, profondo, il sottotitolo “educarsi al vino – sogno, civiltà, linguaggio” tradisce un respiro ampio come la presentazione di lunedì sera a Roma, intreccio di poesia, musica, ricordi personali e auspici.

Tante le sezioni, articolata la lettura, infinita la lista di ringraziamenti e contributi. Una nota dell’autore fornisce la chiave di lettura migliore per capire come il libro faccia sintesi di un percorso personale, professionale e divulgativo come non ce ne sono altri in giro, in Italia e non solo. Ora non rimane che comprare, leggere e riflettere.

avatar

Alessandro Morichetti

Tra i fondatori di Intravino, enotecario su Doyouwine.com e ghost writer @ Les Caves de Pyrene. Nato sul mare a Civitanova Marche, vive ad Alba nelle Langhe: dai moscioli agli agnolotti, dal Verdicchio al Barbaresco passando per mortadella, Parmigiano e Lambruschi.

22 Commenti

avatar

francesca ciancio

circa 9 anni fa - Link

ok. lo compro

Rispondi
avatar

Jacopo Cossater

circa 9 anni fa - Link

Le aspettative sono alte, la curiosità tanta. La consapevolezza è quella di trovare nella cassetta della posta un volume che sarà capace di riassumere tutto quello che traspare dalle pagine di Porthos. La speranza quella di lasciarsi consapevolmente trascinare in un mare ricco di spunti e di riflessioni. Insomma, io l'ho appena ordinato.

Rispondi
avatar

Andrea Gori

circa 9 anni fa - Link

a me piacerebbe sapere quanti lo hanno già comprato negli ultimi ANNI visto la procrastinazione continua, potrebbe essere un best seller ancor prima di essere messo in vendita...

Rispondi
avatar

Eleutherius Grootjans

circa 8 anni fa - Link

Oh qual buffa malattia è la sua autancotrogìa!

Rispondi
avatar

fabrizio pagliardi

circa 9 anni fa - Link

Io ce l'ho... ce l'ho.... Per ora l'ho solo sfogliato e letto qualche passo, a occhio come al solito sangiorgi grande comunicatore estremamente carismatico di persona risulta palloso a morte sulla carta stampata.

Rispondi
avatar

Alessandro Ceretto

circa 9 anni fa - Link

dove si può comprare?

Rispondi
avatar

Matteo Gallello

circa 9 anni fa - Link

http://porthos.it/index.php?page=shop.product_details&flypage=shop.flypage&product_id=32&category_id=1&manufacturer_id=0&option=com_virtuemart&Itemid=403 o andando in sede.

Rispondi
avatar

Davide Bonucci

circa 9 anni fa - Link

Vero, di persona meglio che letto su carta, anche secondo me :)

Rispondi
avatar

Nico aka tenente Drogo

circa 8 anni fa - Link

lo sto leggendo e ti quoto :)

Rispondi
avatar

francesca

circa 9 anni fa - Link

Ma dai!!! Una inutile opera logorroica e inconcludente.

Rispondi
avatar

Mauro Mattei

circa 9 anni fa - Link

Logorroico e inconcludente? ne voglio 2 copie allora.

Rispondi
avatar

fabrizio pagliardi

circa 9 anni fa - Link

vabbè adesso non esagerare!!!

Rispondi
avatar

andre

circa 9 anni fa - Link

ma chi sei? quanto è elevato il tuo pulpito? lo hai già letto?

Rispondi
avatar

Emme

circa 9 anni fa - Link

E' possibile sapere il costo "reale" del libro? Seguendo i link indicati sul sito di Porthos da un lato viene proposto a 10 euro (+ 2 euro per la spedizione) e da un altro a 36,50...

Rispondi
avatar

Matteo Gallello

circa 9 anni fa - Link

Prezzo di copertina: euro 35,00

Rispondi
avatar

Jacopo Cossater

circa 9 anni fa - Link

..che diventano 36,50 per le commissioni paypal. ;)

Rispondi
avatar

Francesco Caponio

circa 9 anni fa - Link

36,50 meritatissime.

Rispondi
avatar

Giulia Angela

circa 9 anni fa - Link

Ho sfogliato alcune pagine del libro di Sandro Sangiorgi, a Spoleto, ad una sorta di anteprima al libro. Avere tra le mani un libro, qualsiasi libro, è un'emozione, le parole scritte hanno il potere di rendere eterni pensieri, ed in questo caso specifico è una sorta di riepilogo della vita da divulgatore dell'autore rispetto alla materia. L'ho sfogliato per pochi minuti, incominciando dalla...fine; faccio sempre così, il motivo è che il principio mi da sempre un'emozione in più... come quando si mangia un cibo particolarmente gradito, il boccone più buono me lo lascio sempre alla fine, in un angolo del piatto. (Lo fanno anche i bambini). Il libro di Sangiorgi è il più libro che abbia mai scritto ed è esattamente rappresentato, è come le sue lezioni, un'altalena di toni forti e deboli. E' un bel libro, scritto molto, molto bene, con cura, con precisione quasi maniacale. Il libro l'ho ordinato da tempo,finalmente lo avrò tra qualche giorno. Comunque prima di dare un giudizio il libro andrebbe letto, chi lo giudica senza nemmeno averne letto una sola pagina o non ama il vino o giudica in base a risentimenti od invidie personali.

Rispondi
avatar

margherita mazzenga

circa 9 anni fa - Link

perfettamente concorde!!! (e cmq io ce l'ho, ho iniziato a leggerlo, e lo trovo indiscutibilmente emozionante lì dove ti aspetti l'emozione, tecnico dove affronta problemi tecnici,...... insomma....c'è dentro Sandro!!!)

Rispondi
avatar

Lido Vannucchi

circa 9 anni fa - Link

Ordinato, in attesa Domenica so quello che leggere, ciao Lido

Rispondi
avatar

rossal (ross*+sal)

circa 9 anni fa - Link

Ordinato più o meno una settimana fa, quando ancora dovevano consegnare le copie nella redazione di Porthos. Arrivato stamattina e, per adesso, l'abbiamo solo maneggiato, sfogliato, mentre lo sguardo cadeva inevitabilmente (lettura compulsiva?!?) su qualche frase. Promette bene, ma non crediamo si debba leggere tutto d'un fiato. Sorseggiare, degustare, insomma: tempi lenti per assaporarlo al meglio. Così contiamo di fare in piena aderenza a quello che è un libro di vino scritto da uno che soprattutto lo ama. bye:)rossal

Rispondi

Commenta

Rispondi a fabrizio pagliardi or Cancella Risposta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.