L’impotenza del sindaco Alemanno

di Antonio Tomacelli

Alle solite: quando chi ti governa ha problemi di ordine pubblico, risolve tutto scaricando la responsabilità sulle spalle dei cittadini. Il campione del giorno è il sindaco di Roma Gianni Alemanno firmatario un’ordinanza-vergogna che vieta la somministrazione di bevande alcoliche nei locali pubblici dopo le 23. Il divieto è la conseguenza dei fatti successi qualche sera fa nella piazza di Campo dei Fiori: un ubriaco si è spogliato e subito è stato assalito da un gruppo di persone che lo hanno pestato a sangue. Il poveraccio è ricoverato con gravi lesioni in ospedale e ancora non è chiara la dinamica dell’aggressione.

Quanto ci hanno messo le forze dell’ordine per arrivare sul posto? Più di un’ora, praticamente giusto in tempo per effettuare i rilievi! Pensare che Campo dei Fiori non è periferia, ma il cuore stesso di Roma, affollato ogni sera da migliaia di persone che frequentano le decine di locali della zona, ma non una pattuglia è presente nei paraggi. Vogliamo dire di quanti commissariati esistono da quelle parti o di quanti poliziotti e carabinieri fanno la guardia davanti alle case dei potenti? Meglio di no, tanto, per il sindaco Alemanno, è sempre colpa dell’alcol e di chi lo vende, non di chi è incapace di garantire un servizio pubblico di vigilanza degno di questo nome. Ha pensato il sindaco a quante attività commerciali dovranno chiudere o saranno in difficoltà? O si è preoccupato solo di proteggere dei colleghi picchiatori?

Birrerie, pub, ristoranti e locali pubblici sono già in ribellione e su Facebook sta montando la protesta. Non è ancora chiaro quali forme di contestazione verranno messe in atto, ma io un’idea da proporre agli amici “spacciatori d’alcol” ce l’avrei: visto che aumentano le rapine in banca, propongo di chiudere queste oscene sentine di delinquenza e disagio morale, buone soltanto a provocare con le loro promesse di arricchimento facile i poveri rapinatori a mano armata che si aggirano in città. Neanche comincio a parlare della corruzione dei politici: sapete già quale attività dovremmo chiudere.

avatar

Antonio Tomacelli

Designer, gaudente, editore, ma solo una di queste attività gli riesce davvero bene. Fonda nel 2009 con Massimo Bernardi il blog Dissapore e, un anno dopo, Intravino e Spigoloso. Lascia il gruppo editoriale portandosi dietro Intravino e un manipolo di eroici bevitori. Classico esempio di migrante che, nato a Torino, va a cercar fortuna al sud, in Puglia. E il bello è che la trova.

62 Commenti

avatar

kenray

circa 9 anni fa - Link

ad alemanno non farei amministrare nemmeno il mio condominio figuriamoci una città. e poi diciamolo chiaro a tutti. l'alcol fa male. meglio il proibizionismo che funziona sempre, meglio la coca che i nostri politici aspirano voluttuosamente pagata con i soldi di tutti noi. questi somari non imparano mai nulla. nemmeno a bastonarli. merde grazie tomax ogni tanto ci vuole uno sfogo politico ed io ho un conto aperto con questi buffoni dal lontano 1974

Rispondi
avatar

GIAMPIERO PEZZUTI

circa 9 anni fa - Link

Kenray, con questo nome puoi solo dì cazzate e banalità. La crociata anti alcolica sta facendo comodo a tutti,purtroppo,per ripianare i bilanci delle amministrazioni con le multe e con l'etilometro. Non l'ha inventata Alemanno. Mischi il vino, con la politica, con l'ordine pubblico,con la presenza della polizia a Campo dei Fiori. Snebbiati il cervello e poi ricomincia.

Rispondi
avatar

enrico togni viticoltore di montagna

circa 9 anni fa - Link

scusa ma quelle dette da ken non mi paiono nè cazzate nè banalità, ma cose vere. purtroppo siamo governati da gente che si ritiene al di sopra di ogni cosa, da gente che a noi chiede sforzi e sacrifici mentre loro se ne vanno allo stadio gratis e con l'auto blu per dirne una! sinceramente, da produttore, essere paragonato ad un narcos o ad un delinquente mi fa stra girare i maroni. Cosa centrano i ristoratori o le birrerie con uno che è stato menato perchè ubriaco? magari la prossima ordinanza sarà sui rom o sulla gente di colore cose del tipo: visto che puoi essere menato a sangue non puoi essere nè nero nè rom, per cui stop ai parti non ariani perchè prevenire e meglio che curare!

Rispondi
avatar

GIAMPIERO PEZZUTI

circa 9 anni fa - Link

Guarda, Viticoltore di montagna molto trendy, che i politici l'auto blu e i lampeggiatori li usano dal lontano,nefasto 1945. L'uso non è invalso nè con Alemanno nè con La Russa. Quando era in Campidoglio il tuo amico, il Super Cotonato Rutellone, si è comprato(?) le principali aree adibite a parcheggio,insieme alla bella moglie Barbara. Immagino con pinguissimi ritorni economici. Ma come, li non si gracchia al ''conflitto di interessi''? Per quanto riguarda una bella passatina curativa a rom e nordafricani sai che ti dico...ci starebbe anche bene. Siamo in periodo di Quaresima.

Rispondi
avatar

Antonio Tomacelli

circa 9 anni fa - Link

Gent.le Sig. Pezzuti Con grande rammarico le comunico che da questo momento in poi dovremo fare a meno dei suoi commenti. Con infinita disistima Antonio Tomacelli

avatar

enrico togni viticoltore di montagna

circa 9 anni fa - Link

beata ignoranza!

avatar

Riccardo I.

circa 9 anni fa - Link

Cavoli, l'enogastrosquadrismo mi mancava... 8-)

avatar

Silvana Biasutti

circa 9 anni fa - Link

Accidenti: un commento del genere toglie il fiato. E la stima, per sempre.

avatar

GIAMPIERO PEZZUTI

circa 9 anni fa - Link

Senti,viticoltore dall'aria mesta, di a Tomacelli,te che hai diritto di parola,di cancellarli i miei commenti. Visto che sono un ignorante. Ma perchè non pensi a fare il vino,invece che al sindaco di Roma? Non capisco il nesso.

Rispondi
avatar

Carlo Cleri

circa 9 anni fa - Link

Visto l'enorme massa di votanti lobotomizzati che la televisione ha prodotto in questi anni propongo di vietarla. Eviteremmo quindi di trovarci a che fare con personaggi come Alemanno e La Russa che sicuramente saranno anche astemi!

Rispondi
avatar

Tommaso Farina

circa 9 anni fa - Link

Scusa, ma tutti i posti di Idv e Pd sono già occupati dalle persone intelligenti, dovrà pur rimanere qualche strapuntino per gli zotici come noi.

Rispondi
avatar

Carlo Cleri

circa 9 anni fa - Link

Non ho parlato di "zotici" ma di lobotizzati e di astemi. Poi, se proprio te lo vuoi dire...

Rispondi
avatar

Cellar Tours

circa 9 anni fa - Link

per un'ordinanza abbastanza simile (coprifuoco in alcune zone della città per attività commerciali e per la somministrazione di alimenti e bevande per bar, ristoranti & co), a brescia si è fatto ricorso al tar e si è vinto. lo stesso a bergamo

Rispondi
avatar

colonna

circa 9 anni fa - Link

Stiamo provvedendo, altri soldi che partono, in maniera inutile...

Rispondi
avatar

colonna

circa 9 anni fa - Link

Come detto lo spettacolo visto a Campo de Fiori non è ripetibile in nessuna città CIVILE. Questi non hanno i soldi per pagare gli straordinari alle forze dell'ordine, perchè non si spiega la loro TOTALE assenza dalla scena, in una delle piazze storiche della capitale d'Italia... Io non pago per mancanze di altri, soprattutto quando parecchi locali di Trastevere hanno chiesto a gran voce un maggior controllo del territorio, cosa assente. Vergogna Alemanno e vergogna ai padri e madri di questi morti che camminano.

Rispondi
avatar

Armando Castagno

circa 9 anni fa - Link

Straquoto.

Rispondi
avatar

Silvana Biasutti

circa 9 anni fa - Link

Mai più a cena a Roma (inviata a tutti gli amici ristoratori).

Rispondi
avatar

Tommaso Farina

circa 9 anni fa - Link

Certo, come no, è colpa di Alemanno se girano gli ubriachi. Quando c'era san Uolter erano tutte rose e fiori.

Rispondi
avatar

Riccardo I.

circa 9 anni fa - Link

E chi la dovrebbe coordinare la sicurezza in città, Basettoni e Manetta?

Rispondi
avatar

enzopiet

circa 9 anni fa - Link

Al di là del ridicolo provvedimento preso da Alemans trovo davvero scandaloso che nel centro di Roma, di sabato sera, in una zona piena di locali non ci siano forze dell'ordine pronte ad intervenire tempestivamente in caso di necessità.

Rispondi
avatar

Alessandro Bandini

circa 9 anni fa - Link

Ma se proprio doveva assumere qualche decina/centinaia di amici e parenti non li poteva prendere come vigili urbani e mandarli a pattugliare le strade? Non ci sarebbe stato bisogno di insegnar loro ad usare il manganello, andavano soltanto convinti a lasciare a casa l'olio di ricino...

Rispondi
avatar

Nelle Nuvole

circa 9 anni fa - Link

Quando penso alla bellezza di Campo de'Fiori e della zona intorno mi vengono le lacrime agli occhi. Dovrebbero essere patrimonio estetico e culturale a disposizione di tutti. Invece vi si svolgono fatti come quelli descritti nel post, sotto gli occhi di tanti che si guardano bene di intervenire mentre un gasato si spoglia e degli stronzi lo riempiono di botte. Fino a che non arriva la polizia. E Il Sindaco, cavalcando l'onda demagogica, emette un'ordinanza idiota. Un'idiozia tanto idiota da creare un effetto boomerang. Che il sindaco si chiami Alemanno ed appartenga ad un partito piuttosto che a un altro non cambia niente. Roma ha avuto Sindaci di ogni colore, ciascuno preoccupato di accontentare solo chi gli pareva. Così la città più bella del mondo continua a mostrare dei lati bruttissimi, che penalizzano innanzitutto chi ci vive e lavora. Riguardo all'ordinanza specifica, ribadisco che mi sembra un'idiozia, per i motivi già detti da altri e non solo in occasione di questo post. Tomax, ti concedo bravura ed astuzia nel pubblicare la notizia.

Rispondi
avatar

Luca Cravanzola

circa 9 anni fa - Link

quoto, ma con una lacrimuccia...

Rispondi
avatar

emilio d'angelo

circa 9 anni fa - Link

MOVIDA:ALEMANNO,CARENZA FORZE POLIZIA A ROMA,SPOSTATI A SUD (ANSA) - PRAGA, 30 MAR - ''C'e' un problema di carenza delle forze di polizia a Roma, perche' molti reparti mobili sono stati spostati al sud per contrastare l'emergenza immigrati''. Lo ha detto il sindaco di Roma Gianni Alemanno - 30 mar

Rispondi
avatar

colonna

circa 9 anni fa - Link

Bravo Alemanno, nascondiamo la verità...ma se fosse vero, cosa c'entriamo noi con le nostre attività??? Perchè dobbiamo rimetterci noi??? Come scritto, noi come locale diciamo NO a questa assurda ordinanza, siamo stanchi di sentirci responsabili per l'idiozia dei bamboccioni e dei loro genitori, stanchi dello scaricabarile delle autorità...Anch'io a 18 anni mi fracassavo di birra, ma scene del genere non esistevano, come non esisterebbero in nessuna capitale europea, ora è la regola di ogni giorno in quella piazza. Regole ben precise dovrebbero PUNIRE il ristoratore o publican che serve da bere a gente ubriaca, ma la CARENZA dei controlli ha fatto sempre in modo che Roma diventi un far west... ...Alla luce dei fatti noi continueremo a lavorare come sempre, ci beccheremo multe e chiusure, perchè se chiudiamo noi possiamo vantare anche una buona cassa di risonanza, anche internazionale nel nostro settore birra. Vogliamo una collaborazione dal sindaco, che aveva promesso di non ricorrere più a queste misure restrittive che non servono a nulla, tanto a campo de fiori si massacrano uguale. Pagami l'affitto Alemanno

Rispondi
avatar

kenray

circa 9 anni fa - Link

tacete voi alcolizzatori di folle che inducete al peccato, tra l'altro nella città santa dovresete moralizzare educare accompagnare verso un consumo consapevole invece no birra a tutti a tutte le ore. per forza poi i casini scoppiano.. addendum quando verrò a roma la pox volta, in incognito verrò ad assaggiare le vostre birre alla spina poi vi faccio rece su intravino...tremate!!!! firmato : il presidente del comitato Solo Birra In Bottiglia - KenRay

Rispondi
avatar

colonna

circa 9 anni fa - Link

Ti aspetto già da un pò...sbrighete!!! ;-)

Rispondi
avatar

kenray

circa 9 anni fa - Link

il problema non è il pestaggio e nemmeno la polizia che non arriva. fatti che sono sicuramente gravi ed intollerabili ma purtroppo a volte imprevedibili. il problema è la reazione di chi governa. l'onda emotiva che travolge la ragione.... oddio questo ha 2 neuroni che si fanculizzano a vicenda, che possiamo aspettarci di meglio? domanda al sindaco di roma perchè allora non fare un'ordinanza quando piove spesso per obbligare la gente a portare con se l'ombrello? meno raffreddori meno assenze sul lavoro meno medicine statali per tutti.

Rispondi
avatar

Edo

circa 9 anni fa - Link

Grandissimissimo. In italia si fa una legge per qualsiasi cazzata. Se menavano il ragazzo e non finiva sul video non la facevano l'ordinanza. Vi pare possibile? Neanche ce fosse la mi nonna teledipendente a governare.... Buffoni e incapaci, la professione del politico è l'unica che non richiede nessun titolo o diploma. e ho detto tutto.

Rispondi
avatar

Lattanzio

circa 9 anni fa - Link

Fino a non molto tempo fa la piazza era presidiata da un blindato dei carabineri con un plotone in tenuta antisommossa e da una/due pattuglie di vigili. Alemanno dovrebbe spiegare perchè l'altra sera non c'erano.

Rispondi
avatar

Francesco Fabbretti

circa 9 anni fa - Link

Cara NN, diciamoci la verità: Tomax non ce l'ha fatta! Gli è scappata! Daltronde era da un po' che non si usava il vino in chiave sinistrorso-polemico-politica. Credo che di Roma dovrebbero parlarne i Romani che la vivono, i Romani che non si sentono quasi più di casa a Campo de' Fiori visto che la piazza è stata letteralmente occupata da gruppi migranti in evidente stato di alterzione dovuto ad alcolici (di infimo livello) e/o droghe varie ed eventuali. Per onore di Cronaca Alemanno ha tenuto per un certo periodo il blindato in campo dei fiori, anche se non ritengo fosse la risposta adeguata. Lo spauracchio della polizia che fa "baubau" non intimoriva nessuno da tempo, ecco perchè le forze dell'ordine sono state rimosse. Purtroppo credo che per gli habituè del luogo sia necessaria una terapia più incisiva, a base di qualche mese in catena di montaggio su turni... se poi vogliamo fare demagogia...

Rispondi
avatar

Nelle Nuvole

circa 9 anni fa - Link

E già Fabbrettone, proprio così. Mi fa piacere che tu abbia afferrato il senso del mio intervento. Pre-Alemanno era tutto perfetto e meraviglioso, pulito, puntuale. Roma mia, Roma mia sei mi' nonna, mi' madre e mi' zia... te rovina più la demagogia de la polizia ps questo non toglie che l'ordinanza sia idiota, come ho già puntualizzato. E a Tomax non gli é parso il vero, un amo perfetto per tanti pescioloni.

Rispondi
avatar

Antonio Tomacelli

circa 9 anni fa - Link

A parte il fatto che non ricordo cose simili ai tempi di Veltroni e Rutelli (e nessuno dei due mi sta simpatico) ma vorrei dirti, cara NN, che chi vince le elezioni promettendo sicurezza ai cittadini (dopo averli impauriti per benino) come nel caso di Alemanno, ha doppiamente torto. Dato poi che il giochino "sono tutti uguali" non mi piace per nulla, ti consiglio una lettura piacevole e istruttiva http://informarexresistere.fr/gli-stupri-di-roma-e-la-campagna-elettorale-dimenticata-di-alemanno.html ”La Roma di Prodi, Rutelli e Veltroni è il regno del terrore e dello stupro” diceva l'aspirante sindaco...

Rispondi
avatar

Nelle Nuvole

circa 9 anni fa - Link

Tomax, se mi chiami cara mi sciolgo come il burro. Questo blog é casa tua e puoi scrivere quel che ti pare. Come ospite cerco di comportarmi civilmente, ma non posso fare a meno di notare un intento, come dire, provocatorio. Ti ho riconosciuto bravura ed astuzia nel fornire appiglio a certi commenti che mi sembrano più focalizzati sull'agire "fascista" (quindi stupido) del sindaco che sul tema in sé. A Madrid e Barcellona, da quanto mi dicono, é proibito aggirarsi per strada con bottiglie di birra e altri alcolici. Un mio giovane collega, persona civilissima e beneducata, é stato multato pesantemente per aver ignorato il divieto. Anche questa è una notizia se vogliamo. Allora cosa c'é di strano se il Sindaco della capitale italiana cerca di trovare una soluzione agli eccessi alcolici che provocano incidenti come quello di Campo de' Fiori? Si può presentare l'accaduto in tanti modi.Mi era parso che il tuo modo tendesse verso un riscontro demagogico. Dalle risposte la mia impressione si é rafforzata. Ma grazie al cielo siamo in un blog democratico e quindi ritengo che quanto scritto da Fabbretti e dalla sottoscritta possano trovare spazio.

Rispondi
avatar

Antonio Tomacelli

circa 9 anni fa - Link

Tutto lo spazio che vuoi NN, ma qui non si gettano ami ai pesciolini né si fa demagogia spicciola. Un'ora per arrivare sul luogo di un pestaggio è cosa indegna di una città europea, considerando che a 30 metri di distanza, e ben visibile, c'è la camionetta dei poliziotti perennemente parcheggiata davanti all'ambasciata francese. Questo è un fatto Chi ha vinto le elezioni facendo leva sulla "pancia" degli elettori (sostenuto dalla Tv che in periodo elettorale sa come impaurire la gente) è il sindaco Alemanno E questo è un altro fatto Possibile che in Italia nessuno abbia più responsabilità di nulla? Ci sei tu, sindaco, su quella sedia e la responsabilità dell'ordine pubblico è tua e delle forze di polizia. Non scaricare tutto sui commercianti, altrimenti la prossima ordinanza riguarderà il coprifuoco dopo le 21

avatar

Tommaso Farina

circa 9 anni fa - Link

Non si fa demagogia spicciola. Certo che no, quando mai?

avatar

Francesco Fabbretti

circa 9 anni fa - Link

Rileggendo la nota di iersera mi accorgo di aver utilizzato una espressione che potrebbe dare adito a fraintendimento e/o strumentalizzazioni. Con l'espressione "gruppi migranti" facevo riferimento a (ahimè) miei concittadini che, per l'appunto, in novella transumanza "migrano" da un locale all'altro salendo vorticosamente su di giri a botte di gin tonic mixati a birra e a vino condita con qualche canna reperibile facilmente nello slargo adiacente (Piazza del Biscione). Adesso, posto che Rutelli e Veltroni se ne erano fregati altamente dello sfascio creatosi, vista l'evidente incapacità di Alemanno di fronteggiare il problema, posto che sparare a zero contro l'uno o l'altro non muta il dato di fatto, la domandina la pongo io: voi come "ripulireste" una delle piazze simbolo della nostra città?

Rispondi
avatar

calacalatrinchetto

circa 9 anni fa - Link

tre ore e nessuno le ha ancora risposto.....attendo fiducioso (o no?)

Rispondi
avatar

MAurizio

circa 9 anni fa - Link

Scusate ehh .. Che il provvedimento in se risolva poco è implicito, ma recita l'articolo citato: """Nello specifico, l'ordinanza prevede il divieto di somministrare o vendere bevande alcoliche per l'asporto o il consumo al di fuori del locale di vendita e/o somministrazione e al di fuori delle relative superfici attrezzate, pubbliche o private, di pertinenza del locale medesimo, dalle ore 23 fino alla chiusura degli esercizi. Nella stessa ordinanza, è altresì vietato, dalle ore 23 alle ore 6, il consumo di bevande alcoliche nelle strade pubbliche o aperte al pubblico transito, ricadenti negli specifici ambiti territoriali indicati. Il divieto opera nelle vie e nelle piazze del centro storico indicate nel testo dell'ordinanza allegata". Lo comunica, in una nota, il Campidoglio."" Cioè sostanzialmente è vietata la pratica, diffusa soprattutto nel nord europa, che porta ad ubriacarsi sulla pubblica strada. A tutto svantaggio di chi altrimenti puo' vendere alcolici ad libidum senza temere conseguenze (dalla rissa in stile saloon nel proprio locale a quelle derivanti dalla vendita a minori)

Rispondi
avatar

Tommaso Farina

circa 9 anni fa - Link

Quante cazzate, quanta retorica, quanto vittimismo.

Rispondi
avatar

Marossi

circa 9 anni fa - Link

Sono perplesso. E stufo. Non frequento da tanto Intravino, ma con soddisfatta costanza. Mi infastidiscono molto i tentativi di politicizzazione del vino. Il sito è vostro e ve lo gestite voi, ci mancherebbe. Voglio solo comunicare a Tomacelli e soci che ci sono persone che apprezzano Intravino per la qualità e l'originalità, ma che rischiano di perdere davvero la voglia quando leggono certi post e i dibattiti che ne seguono. Lo so: tira più un pelo di politico che un carro di buoi. Tuttavia qui stiamo passando da Intravino a InTravaglio. Mette un po' tristezza. Ma se appartenete alla sinistra frustrata non avete altri mezzi per sfogarvi? Lo dico senza nessuna polemica, sia chiaro. Semplicemente non capisco perché su un sito di vino interessante come questo non si possa parlare di vino e basta. Ci sono siti seri che, quando la discussione travalica i limiti dell'argomento, i moderatori la bollano off topic e chiudono lì. Qui addirittura sono i moderatori ad innescare la miccia. Avrei capito la polemica contro l'ordinanza del sindaco, era persino in tema: le interessate (e non interessanti) contumelie di contorno no. Spero che non mi rispondiate che fate quel che vi pare e che se non mi piace I.V. posso anche non leggerlo, perché mi spiacerebbe davvero. Mi sono fatto, in ogni caso, un'idea: Nelle Nuvole vi surclassa tutti. (kenray fa storia a se' stante: la fa sempre talmente fuori dal vaso che alla fine ti chiedi cosa serva, il vaso). Cordialmente Marossi

Rispondi
avatar

calacalatrinchetto

circa 9 anni fa - Link

stessa ordinanza fatta dal sindaco di Bassano del Grappa CIMATTI DEL PD

Rispondi
avatar

Antonio Tomacelli

circa 9 anni fa - Link

Bello internet, davvero: dove la vedi tutta questa somiglianza? http://notizie.bassanonet.it/attualita/6142.html

Rispondi
avatar

XIAH

circa 9 anni fa - Link

alemanno pizzicarolo!

Rispondi
avatar

Leone

circa 9 anni fa - Link

Due fascisti che che colgano l'occasione per menare qualcuno...Non vedo cosa ci sia di nuovo.A roma. In più quelli che picchiavano non erano certo ubriachi. E anche se c'erano 50 pattuglie, avrebbero comunque raccolto i resti di quel ragazzo.

Rispondi
avatar

GIAMPIERO PEZZUTI

circa 9 anni fa - Link

Leone, ma per caso i ''picchiatori'' c'avevano fascisti scritto in fronte? O su Intravino soffrite tutti del solito vittimismo da sinistra piagnona,ossessionata dal fascista cattiivo(storia vecchia,vecchissima..), dall'idea che la polizia è assente più o meno ''casualmente''. E che la Ragione e l'Equilibrio sono vostro appannaggio esclusivo. Fatela finita e,sopratutto,parlate del vino! Ci sono blog( a buon intenditor..)dove si parla ELEGANTEMENTE solo di vino.

Rispondi
avatar

Antonio Tomacelli

circa 9 anni fa - Link

Te piacerebbe, eh? :-)

Rispondi
avatar

Davide Bonucci

circa 9 anni fa - Link

Tira una bruttissima aria di proibizionismo, da un po' di tempo. A pagarne il conto alla fine sono stati, sono e saranno gli operatori di settore. In soldoni, aziende che chiudono e posti di lavoro in meno. Non c'è una visione, non c'è uno sguardo politico ampio sul futuro. Solo un campare alla giornata, tra comparsate, incompetenza e raccomandati. Purtroppo non vedo speranze, la nostra classe dirigente si conferma fallimentare in toto, evidentemente è colpa anche nostra se il livello dei nostri politici (con pochissime eccezioni) è così infimo. Il fondo non toccato, ma almeno lì, quando il generale livello di bevessere sarà notevolmente compromesso, potremo vedere una vera rivolta civile contro questa massa di cialtroni che ci continuano a prendere in giro con manganelli, falci, rossi, neri, bianchi e celesti, braccini e pugni alzati, ma che alla fine sgovernano male comunque.

Rispondi
avatar

Manilo

circa 9 anni fa - Link

Continuo ad ammirare NN surclassa tutti alla grande, però chiamare ancora fascista Alemanno è da popolino ma ino ino ino. Il Tomax per me sei un grande del vino, non ti vedo bene come Santoro, l'unico rosso che mi piace è il vino.:). Tomax io frequentando altri blog di tutti i generi di solito il moderatore, modera. E poi la soluzione sarebbe invece che non somministrare alcolici, prenderei a calci sia l'ubriaco e sia i picchiatori, ma maggiormente il problema è che in Italia non c'è la certezza della pena, però questo è un altro discorso. Visto che ancora non una top list del vino, la mia topo list dei frequentatori di Intravino 1 Nelle Nuvole 2 Francesco Fabretti 3 Jacopo 4 Kenray e Flachi a parimerito 5 Ziliani Interista doc e poi mi fermo ma ci sono ancora altri.

Rispondi
avatar

GIAMPIERO PEZZUTI

circa 9 anni fa - Link

Qui c'è gente che toglie la stima un pò, per sempre,poi la ridà o forse no.. Ma chi sono, i nuovi Vati? C'è forse, dentro Intravino, e dentro altri blog, qualcuno/a che si sente in diritto/dovere di giudicare e sanzionare le altrui opinioni,sopratutto quando al vino sono solo collaterali? Una specie di piccola nuova Norimberga. Sentiamoli un pò, chiari e forti i nomi di coloro che si arro gano il diritto di bacchettare chi dissente.

Rispondi
avatar

Alessandro Morichetti

circa 9 anni fa - Link

Una specie di piccola nuova Norimberga.
"La legge di Godwin è un'estensione della Reductio ad Hitlerum facente parte del folklore di Usenet. Nel 1990 Mike Godwin enunciò la seguente regola empirica:
Mano a mano che una discussione su Usenet si allunga, la probabilità di un paragone riguardante i nazisti o Hitler si avvicina ad 1.
... quando si invoca il nazismo in una discussione Usenet, questo significa che tale discussione è sul punto di estinguersi, e quindi la probabilità che altre tematiche siano affrontate si annulla (fatto che rende unica la Legge di Godwin). Pertanto, tradizionalmente, la prima persona che faccia un riferimento ai nazisti o Hitler ha "perso" la discussione." (fonte: Wikipedia)

Rispondi
avatar

Silvana Biasutti

circa 9 anni fa - Link

@Pezzuti, da 'collateralissima' al vino le confesso che il suo auspicio di "una passatina curativa a rom e nordafricani" mi ha lasciato senza fiato; più senza fiato che senza più stima nei suoi confronti. Non mi sarei mai aspettata una dichiarazione così squallidamente brutale - non me ne frega niente se di 'destra' o di 'sinistra', perché sono categorie inattuali, soprattutto qui - da uno di cui ho, qua e là, letto commenti piuttosto condivisibili. Forse sono troppo impressionabile e delicata di stomaco? Forse sarà che penso a tutti gli uomini come cittadini del mondo. Forse sarà perché nelle mie vene scorre un bel po' di sangue 'diverso'? Comunque dissento e bacchetto quella sua frase. Chiaro e forte, senza essere un "Vate" e senza "sanzioni".

Rispondi
avatar

GIAMPIERO PEZZUTI

circa 9 anni fa - Link

Signora Biasutti, mi dispiace averla lasciata senza fiato.Non era assolutamente nelle mie intenzioni. Qualche volta si fanno affermazioni volutamente e scientemente provocatorie, non certo per ''turbare''quelli come Lei, ma per interloquire con dei sedicenti moderatori di blog. Che piuttosto che moderare, soffiano sul fuoco di canizze pseudo politiche che,appunto,nulla hanno a che vedere col mondo del vino che, come Lei certo sa da osservatrice e produttrice, sta attraversando una fase delicatissima. E, pertanto,non ha alcun bisogno dell'effluvio di fesserie che si leggono su Intravino. Io ogni tanto, come avrà visto, metto piede su blog di ben altro tono e spessore,dove non si sta a perdere tempo intorno al fascista(?) Gianni Alemanno. A parte qualche incontenibile ironia(me la conceda!)sul Brunello in camicia rossa. Est modus in rebus. Per quanto riguarda la ''passatina'', a parte il sapore goliar dico del termine, credo che il nostro Paese non possa e non debba continuare a tollerare la commistione con corpi estranei di un certo tipo. Lo so, il discorso sarebbe lungo e complicato, affascinante e avulso (non del tutto)dall' enosfera. Ma ognuno,signora Biasutti, ricerca ogni tanto i propri spicchi di Storia e di Pensiero. Mi piacerebbe che un giorno, magari in edizione aggiornata, si tornasse a dire CIVIS ROMANUS SUM. saluti.

Rispondi
avatar

Silvana Biasutti

circa 9 anni fa - Link

Grazie per la risposta, e per il dialogo tenuto aperto, signor Pezzuti@. Come già scritto qui sopra ieri sera, non sto a etichettare (non per qualunquismo, bensì perché in questo luogo certe etichette sono ...fuori luogo!) e sono d'accordo con lei, quando ironizza sulla 'camicia rossa' forzatamente fatta indossare al Brunello. Mi fa davvero piacere che lei risponda al mio commento, perché mi dà modo di ribadirle che ho spesso apprezzato i suoi commenti - qui e lì (anche questo blog, con un diverso tone of voice è molto interessante!)- e spero di trovarli interessanti anche in futuro. Tuttavia, signor Pezzuti, anche se stiamo attraversando un momento difficile - economicamente, socialmente, politicamente, internazionalmente - questo è proprio il momento in cui esprimere una maggiore tenuta, e magari di mettersi anche un po' nei panni degli altri (dei cosiddetti diversi), che sicuramente rappresentano un problema, che possono anche essere forieri di insidie, che certamente ci riempiono di dubbi, ma che non possono non essere considerati "umani" - esattamente come lei e come me -. Lei è (ovviamente) libero di pensare tutto ciò che vuole, ma non può - mi consenta di essere inflessibile a questo proposito - permettersi di scrivere quella frase, che lei stesso ha implicitamente censurato. Riprendo il fiato, e chiedo scusa a tutti colori che leggono, di aver sottratto così tanto spazio al vino (e son d'accordo con Pezzuti, a questo proposito: di vino e dintorni si vorrebbe trattare!). Chiedo scusa, ma al contempo vorrei sottolineare che in questo benedetto paese siamo tutti più inclini alla polemica che al dialogo; invece quest'ultimo è più interessante, soprattutto quando non si è d'accordo con qualcun'altro. per questo sto scrivendo, ora. Mi riscuso, saluto e sparisco. ps: NON sono una produttrice.

Rispondi
avatar

GIAMPIERO PEZZUTI

circa 9 anni fa - Link

No, Signora Biasutti, non sparisca. Lei fornisce contributi fra i più leggibili e autorevoli su questo e su altri blog. Non dica che non è produttrice, mi pare di aver capito che Lei è fondatrice di una delle più tipiche e interessanti realtà di Montalcino e che sia madre delle 2 attuali conduttrici dell'Azienda. E' ''produttrice'' due volte! La saluto e Le dico anche che, se fosse a Verona allo stand dell'Azienda, avrei piacere di conoscerLa. Giampiero Pezzuti.

avatar

Silvana Biasutti

circa 9 anni fa - Link

...e nemmeno sono 'fondatrice'. In questo caso (solo in questo caso) "solo" madre! Saluti. S.B.

avatar

Nelle Nuvole

circa 9 anni fa - Link

Marossi e Manilo vi ringrazio, ma se mi firmo NN é perché sono un Nessuno qualsiasi. Mi limito ad esprimere delle considerazioni che possono essere in sintonia o in contrasto con altri. La peculiarità di un blog come Intravino é questa, dilettanti allo sbaraglio. Se chiamo "fascista" Alemanno lo faccio per sfottere un certo linguaggio obsoleto, con ovvi intenti ironici.

Rispondi
avatar

Manilo

circa 9 anni fa - Link

Se chiamo “fascista” Alemanno lo faccio per sfottere un certo linguaggio obsoleto, con ovvi intenti ironici. NN era già per me sottointeso, la frase sopra e solo chi non vuol capire.

Rispondi
avatar

Fabrizio pagliardi

circa 9 anni fa - Link

Sono perplesso. Anzi schizofrenico. come gestore di locale mi rode il culo. Come cittadino che non frequenta alcune zone per come si sono ridotte negli ultimi quindici anni, san Lorenzo e campo dei fiori prima di tutto, lo ritengo un intervento comprensibile. Fare politica di sinistra su questo argomento e' ridicolo. Quelle zone si sono degradate negli ultimi quindici anni non negli ultimi tre. La sicurezza e' evidente e' una presa per il culo, lo scopo e' sgombrare un Po le vie calde della notte estiva. Lo hanno già fatto lo scorso anno. Per un periodo più breve.... Mai lungo abbastanza per far arrivare alla conclusione qualsiasi ricorso. Spero lo ridurranno perché per le attività commerciali e' un disastro. Pero' attenzione a fare troppo casino perché forse non ci avete fatto caso ma dal 2009 a Roma e' teoricamente vietato vendere alcolici al dettaglio da asporto. il che porta al ridicolo che io posso vendere una bottiglia aperta e non una chiusa.

Rispondi
avatar

Fabrizio pagliardi

circa 9 anni fa - Link

Scusate mi e' sfuggito un pezzo... Dopo le ventuno e' vietata la vendita al dettaglio di bevande alcoliche. Quello che volevo dire e' che basta dare ad asporto il significato vero e i giochi sono finiti.

Rispondi
avatar

Fabrizio pagliardi

circa 9 anni fa - Link

Vabbe' piena astinenza da caffè .... Nei periodi di grande affluenza turistica.... Poi dopo il caffè cercherò di essere un po più chiaro....

Rispondi

Commenta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.