La cronaca del declino di Ais Lazio è quasi commovente. Il caso della serata sul Barbaresco

La cronaca del declino di Ais Lazio è quasi commovente. Il caso della serata sul Barbaresco

di Alessandro Morichetti

Posso capire l’antipatia, ma escludere il comune in cui vivo dalla denominazione Barbaresco solo per farmi dispetto non è un buon servizio. E giuro che non c’è niente di personale visto poi che non so minimamente di chi siano le responsabilità. Ma voi converrete con me – anche quelli in quota Associazione Italiana Sommelier 100% – che una serata sul Barbaresco che inizia con “verranno serviti vini dai tre comuni del Barbaresco” parte non male ma malissimo, e la motivazione è a prova di scemo.

 

Barbaresco

 

I comuni della Docg Barbaresco sono QUATTRO: Barbaresco, Neive, Treiso e San Rocco Seno d’Elvio, frazione di Alba.

Quindi: 4 – 3 = 1. MANCA UN COMUNE.

E io abito proprio a San Rocco Seno d’Elvio quindi se volete venire a cercarmi, Ais Lazio non vi sarà molto utile. Cara Associazione Italiana Sommelier – madre mia amata che fosti – lo stillicidio spero non duri ancora a lungo perché non se ne può più. Facciamoci una risata ma c’è poco da ridere.

avatar

Alessandro Morichetti

Tra i fondatori di Intravino, vende vino su Doyouwine.com. Marchigiano, vive a Barbaresco. Ama tutti gli animali e qualche umano.

30 Commenti

avatar

vinogodi

circa 6 mesi fa - Link

...tremo a quando faranno quella del Barolo ...

Rispondi
avatar

Gaetano

circa 6 mesi fa - Link

Vedo che la persecuzione continua, comunque quella che tu indichi è una frazione non un Comune, i Comuni sono effettivamente tre.

Rispondi
avatar

Alessandro Morichetti

circa 6 mesi fa - Link

Non si tratta di vita o di morte e dire che il Barbaresco venga prodotto in 3 comuni senza ulteriori specificazioni, siano esse comune o frazione veda lei, è errato. Come erano strampalate le cose scritte sullo Champagne. Ma non c'è più sordo di chi non vuol sentire quindi pace e bene. Sta di fatto che nel comune in cui vivo si produce Barbaresco e non è inserito là sopra.

Rispondi
avatar

Paolo

circa 6 mesi fa - Link

Perdoni, Gaetano, ma se SanRoccoSenod'Elvio è in comune di Alba, non significa forse che il Barbaresco viene prodotto _anche_ nel comune di Alba, cioè in un quarto comune?

Rispondi
avatar

Luca

circa 6 mesi fa - Link

Mi dispiace. I comuni interessati sono 4.

Rispondi
avatar

Sir P.

circa 6 mesi fa - Link

Tra l'altro:

...per il comune di Neive Cantina del Glicine con il Marcarino.
1 il Cru Marcarino non esiste.
2 esiste il cru Marcarini che però è del comune di Treiso, non di Neive.
3 La Cantina del Glicine non fa nessun Marcarino, tantomeno il Marcarini di Treiso ma produce il MARCORINO che è effettivamente un cru di Neive.


ps: I Marcarino (fam.) sono a San Rocco Seno D'Elvio, proprio dove abita Morichetti :-D

Rispondi
avatar

alexer3b

circa 6 mesi fa - Link

Il solito secchione precisino.

Rispondi
avatar

Michelino

circa 6 mesi fa - Link

panzer però coglie il punto. se vale tutto niente vale.

Rispondi
avatar

nello

circa 6 mesi fa - Link

ma se davvero sono così allo sbando, perchè ad ogni loro corso ci sono così tanti iscritti??

al corso iniziato a roma due settimane fa 140 iscritti!!!!!!!!

cosa ha di magico? il nome rispetto alle altre associazioni è ancora così forte?

Rispondi
avatar

Alessandro Morichetti

circa 6 mesi fa - Link

Lo spero vivamente nonostante questi episodi abbiano del tragicomico. Tutta pubblicità gratuita, in ogni caso.

Rispondi
avatar

Francesco

circa 6 mesi fa - Link

Bastava andare a leggere il disciplinare....

Articolo 3
Zona di produzione delle uve
1. La zona di origine delle uve atta a produrre i vini a denominazione di origine controllata e garantita «Barbaresco» comprendente i territori già delimitati con decreto ministeriale 31 agosto 1933, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 238, del 12 ottobre 1933, nonché quelli per i quali ricorrono le condizioni di cui al secondo comma dell'art. 1 del decreto del Presidente della Repubblica 12 luglio 1963, n. 930, include l'intero territorio dei comuni di Barbaresco, Neive, Treiso (già frazione di Barbaresco) e la parte della frazione «San Rocco Senodelvio» già facente parte del comune di Barbaresco ed aggregata al comune di Alba con decreto del Presidente della Repubblica 17 aprile 1957, n. 482, ricadenti nella provincia di Cuneo.

Rispondi
avatar

sergio

circa 6 mesi fa - Link

E' bello, ogni tanto, ritornare sui banchi di scuola e ripassare la geografia.

Rispondi
avatar

Nelle Nuvole

circa 6 mesi fa - Link

Ora, io non vorrei sembrare la solita rompicoglioni rompitrice di uova nel paniere intravinico.
Però sono affezionata alla Associazione Sommelier Lazio che ha base al Hotel Cavalieri Hilton di Roma - se è di questa che stiamo parlando, perché ormai non sono più sicura di niente riguardo alle varie associazioni sommelieristiche -. Ci sono affezionata perché in quel luogo si diplomarono sommelier entrambi i miei genitori ed una sorella. Lo fecero per passione e non per bisogno.
Ho come l'impressione che da queste parti ci sia un certo accanimento nel denunciare le pecche minori, i peccati veniali, di una portaerei che naviga in acque travagliate, ma continua ad avere un gran seguito fra i semplici appassionati, anche un poco annoiati, che decidono di frequentare i corsi. Non credo che i miei genitori abbiano mai saputo i nomi dei Comuni in cui si può produrre Barbaresco, però furono felici e contenti per anni.

Si è capito che non mi è piaciuto il titolo "sensazionale" del post? E la foto a corredo ancora meno.

Rispondi
avatar

Alessandro Morichetti

circa 6 mesi fa - Link

Si è capito che non hai capito di chi stiamo parlando perché questa è Ais Lazio e non FIS, che sta all'Hilton e che ERA Ais Lazio o qualcosa del genere.
Certo che è una pecca minore, evidentemente, un tassello di un modo approssimativo che stiamo riscontrando senza accanimento. Solo che è Roma ed è una piazza centrale in cui certe cose non dovrebbero succedere.
Poi saranno affari loro se ritengono la cosa poco rilevante.

Rispondi
avatar

vinogodi

circa 6 mesi fa - Link

... concordo con Nelle Nuvole sulla venialità dell'oggetto del contendere. Personalmente ho solo sorriso perché immagino un volantino che reclamizza una mostra d'arte , ipotizzato che il realizzatore del volantino sia uno degli organizzatori della mostra, esaltare la presenza della Gioconda dipinta da Monet , Guernica realizzato a Roccaraso da Botero e le Ninphaeas provenienti dal museo del Louvre (invece che Marmottan) opera insigne di Van Gogh ...

Rispondi
avatar

Sergio

circa 6 mesi fa - Link

ma avete intenzione di farci una "serie"? capisco che il materiale ci sarebbe, ma abbiamo capito...

Rispondi
avatar

Luca Venturi

circa 6 mesi fa - Link

Scusate l' intervento, non voglio essere ironico o polemico, quello che vado a chiedere è sincero. Scrivere "verranno serviti i vini provenienti dai tre comuni del Barbaresco" esclude la possibilità che ve ne possa essere un quarto? La frase incriminata, rileggendola, mi pare vaga e per questo esente da errore. Aggiungo anche che ho sempre avuto problemi con la difficile grammatica italiana, quindi vorrei chiedervi se la querelle sia effettivamente grave o meno.

Rispondi
avatar

Michelino

circa 6 mesi fa - Link

bha, forse avessero scritto "da tre comuni ecc.."piuttosto che "dai tre comuni ecc.." la si potrebbe prendere così. Non ho nulla contro ais Lazio, figuriamoci, però il post di morichetti ci sta tutto, così come le critiche per il volantino della serata champagne.

Rispondi
avatar

Stefano Cinelli Colombini

circa 6 mesi fa - Link

Che bel casino! Ora l'hai capito perché noi sempliciotti campagnoli del Brunello ci teniamo così tanto ad avere un solo Comune, una sola uva e una sola sotto-zona!

Rispondi
avatar

Alfredo M.

circa 6 mesi fa - Link

Buongiorno. Stavo per lasciare un commento nel blog relativo allo champagne in cui è stata demolita l'AIS (che tutti dite di amare e rispettare........ vabbè) ma poi mi sono limitato a leggere i vari interventi. Leggendo anche questo articolo ritengo chiara la posizione del sito e dell'autore. In casa propria si fa quello che si vuole quindi è ovvio che l'autore degli articoli, tra i fondatori del sito (amante più degli animali che degli umani), scrive ciò che vuole nel suo sito. Scrive ciò che vuole. In questo splendido paese delle meraviglie ognuno fa ciò che vuole. Il "caso" della serata sul Barbaresco. Il "caso"........ Avete aperto un "caso". Gli investigatori immagino siate voi e i giudici pure........ Bravi!

Rispondi
avatar

Alessandro Morichetti

circa 6 mesi fa - Link

Da quando leggi questo sito? L'altro ieri? Mercoledì? Ecco: prima di sparare pippozzi infondati aggiornati e se hai interesse indaga, poi ne riparliamo ok?

Perché giusto 3 anni fa quelli come te dicevano che eravamo AIS AIS AIS contro FIS FIS FIS quindi, che tu sia leone o gazzella, ho decine di articoli che fanno al caso tuo e l'unica posizione che tengo è quella nella mia testa, che quando legge una stronzata la stigmatizza. Come sopra e con tutte le ragioni.

Saluti da San Rocco Seno d'Elvio

Rispondi
avatar

Alfredo M.

circa 6 mesi fa - Link

"Sii gentile, che ci piaci cosí". Questo è quello che lei chiede agli altri. Ma lei è a casa sua, fa come vuole e nessuno la censura. Grazie dei saluti che ricambio, con pippozzi e stronzate, da Viterbo.

Rispondi
avatar

Marco

circa 6 mesi fa - Link

Grande Morichetti, sei stato pure fin troppo diplomatico. Stiamo parlando dell'AIS, non di una riunione tra amici...

Rispondi
avatar

andrea

circa 6 mesi fa - Link

Al di là di quanto scritto credo che Cortese avrebbe reso più completa e suggestiva la degustazione, che ne dite?

Rispondi
avatar

ALe

circa 6 mesi fa - Link

ma se San Rocco Seno d'Evio è una frazione di Alba allora i comuni sono 3 + 1 frazione di altro comune non in denominazione, no?

Rispondi
avatar

ALe

circa 6 mesi fa - Link

P.S.: ometterne l'esistenza è comunque un (grande) errore e! non voglio giustificare AIS

Rispondi
avatar

ALe

circa 6 mesi fa - Link

direi che sarebbe meglio re che c'è anche il comune di Alba, ma solo parzialmente

Rispondi
avatar

Giacomo

circa 6 mesi fa - Link

vi meritate il barolo di cherasco

Rispondi
avatar

ALe

circa 6 mesi fa - Link

????? a cherasco il barolo si fa...

Rispondi
avatar

luca stassi

circa 6 mesi fa - Link

Leggo intravino da sempre ma con questo andazzo temo ed ho impressione che siano finiti gli argomenti

Rispondi

Commenta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.