Che Dio ce lo mandi buono | Antonello Maietta è il nuovo presidente dell’Associazione Italiana Sommelier

di Alessandro Morichetti

Rullo di tamburi, l’Associazione Italiana Sommelier ha rinnovato le proprie cariche sociali: Antonello Maietta è il nuovo presidente con 2614 voti e la sua lista “Facciamo squadra” ha portato a casa un bel successo. Al seggio si sono recati 3605 sommelier su 14600 aventi diritto e spicca il quarto posto per numero di preferenze del “giovane” Cristiano Cini, 2362 voti contro, ad esempio, gli 830 di Roberto Gardini, ex responsabile dei concorsi per sommelier.

Che Ais ci sarà adesso? Conservatrice e non troppo meritocratica come in passato o lungimirante e dinamica? La cordata pro-Maietta ha incontrato il consenso di vari presidenti regionali e fa ben sperare la presenza di 10 “nuovi” candidati a cariche associative su 12. Più inquietante è la presenza di Franco Maria Ricci, mr Bibenda. Di certo, fa piacere la presenza tra le massime cariche associative di giovani e bravi sommelier usciti dalla palestra dei concorsi. Se son rose, fioriranno.

Aggiornamento delle 12.53 | Questo il commento di Franco Maria Ricci raccolto pochi minuti fa su Facebook:

Antonello Maietta è il nuovo Presidente dell’Associazione Italiana Sommelier.
Collaboratore da sempre di BIBENDA e DUEMILAVINI, grande conoscitore del vino di qualità, persona di cultura e di cuore. Sono certo che porterà all’Associazione quel grande cambiamento che da anni attendo: una vera
riqualificazione da un pressappochismo vergognoso e una scossa da certe inaudite ristrettezze e chiusure.

Ringrazio gli 800 colleghi che hanno voluto testimoniare con il loro voto il sostegno della nostra Regione (Lazio, ndr) a questa volontà di cambiamento. 800 voti attribuiti in maniera compatta alla Squadra che Antonello ci aveva chiesto di sostenere, per portare avanti il suo ambizioso programma. 16 colleghi – ahimè – hanno reso nullo il voto, loro malgrado.

Auguri Antonello da tutti noi, e auguri a Renato Paglia e a Roberto Bellini, i due nuovi Vice Presidenti!

avatar

Alessandro Morichetti

Tra i fondatori di Intravino, enotecario su Doyouwine.com e ghost writer @ Les Caves de Pyrene. Nato sul mare a Civitanova Marche, vive ad Alba nelle Langhe: dai moscioli agli agnolotti, dal Verdicchio al Barbaresco passando per mortadella, Parmigiano e Lambruschi.

19 Commenti

avatar

Angelo Di Costanzo

circa 8 anni fa - Link

Sono molto contento per il successo di Maietta, credo farà molto bene. Sono felicissimo invece per Cristiano Cini, un grande professionista che saprà farsi valere. Infine, bello il risultato per Marco Starace, la Campania c'è e si rinnova, spiace invece l'assenza di quote rosa.

Rispondi
avatar

AZ

circa 8 anni fa - Link

Condivido la contentezza per Maietta e i nuovi eletti. Alessandro Zingoni

Rispondi
avatar

degustaroma

circa 8 anni fa - Link

800 voti per Gardini? Probabilmente avevano bevuto prima del voto, perchè dopo aver fatto vincere il mondiale di cartone al figlio, credo proprio la sua popolarità sia caduta/scesa di molto. Con la speranza che la nuova A.I.S. sia più seria di qualla del passato, aprendo ai giovani meritevoli e non raccomandati, via al nuova corso.

Rispondi
avatar

Giovanni Solaroli

circa 8 anni fa - Link

Non sono più in giovane e forse nemmeno meritevole, ma a me non risulta affatto che AIS chiuda le porte in faccia a "giovani meritevoli e non raccomandati". Da noi, in Romagna, forse siamo in via di estinzione, forse battaglieri e bastian contrari, ma nella nostra casa AIS le porte nemmeno ci sono e le aperture sono come le arcate del Colosseo. Spero che nel luogo dove vivi tu ci siano altrettante aperture...vedremo. Saluti. In ogni caso personalmente non apprezzo chi non si firma.

Rispondi
avatar

roberto gatti

circa 8 anni fa - Link

Trovo inquietanti ed allo stesso tempo chiarificatrici le tue parole : " Probabilmente avevano bevuto prima del voto, perchè dopo aver fatto vincere il mondiale di cartone al figlio, credo proprio la sua popolarità sia caduta/scesa di molto "..... Resta il fatto che personalmente ho contattato la WSA per avere i nominativi dei componenti le commissioni selezionatrici, del concorso mondiale di cartone ( come tu lo hai definito ) ma ad oggi : NADA..... Mi sto convincendo che forse hai ragione Tu, non volevo crederci a tale ipotesi.....ma a pensar male a volte ci si prende....! Se mi risponderanno Te/Ve lo farò sapere. Mi auguro che Maietta e tutta la sua squadra riescano a dare una vera sterzata di rotta agli ultimi 10 anni di gestione AIS. Lo sapremo solo vivendo

Rispondi
avatar

Andrea Gori

circa 8 anni fa - Link

farsi strada all'interno dell'AIS è dura come farlo in Italia in genere ma per mia esperienza personale non ho mai trovato una associazione che mi abbia dato così tanto in così poco tempo, poi magari sarò stato anche fortunato...

Rispondi
avatar

Francesco Marchio

circa 8 anni fa - Link

sono pienamente d'accordo con te Andrea, serietà e professionalità ma anche un bellissimo lato umano e una grande voglia di trasmettere la conoscenza qui da noi in Piemonte è così.

Rispondi
avatar

degustaroma

circa 8 anni fa - Link

il sito web AIS non è stato ancora aggiornato, mi chiedevo se fosse stata chiesta la nuova conta dei voti. hahaha in viale Monza a Milano non è mai stato lasciato spazio a nessuno che non fosse amico di o mandato da, ed è per questo che a Roma hanno fatto cartello. Un'assiociazione con regole vecchie e passate, il tutto con un solo obbiettivo: fare cassetto! Per quanto riguarda la Romagna, roccaforte dei Gardini, amici di Mondini, magari è un po diverso ne me lo mauguro. RIBADISCO: MI AUGURO CHE IL NUOVO PRESIDENTE CAMBI IL MOVIMENTO!

Rispondi
avatar

Bollicina67

circa 8 anni fa - Link

Ce lo auguriamo un po' tutti! ;-)

Rispondi
avatar

Angelo Di Costanzo

circa 8 anni fa - Link

Leggo e rifletto, e sto zitto. Ho imparato a farlo. Qualcuno degli intervenuti però, permettetemelo, si tiri fuori dal dar lezioni di etica, mi vien quasi da vomitare. Scatta in sottofondo "bunga bunga sound"... Ecco, adesso sorrido pure... Mi chiedo però come mai ad ogni "cambio", in ogni cosa, ogni dove, corrisponde sempre la stessa italica polemica: vendutoooo! Chi non è capace, in tutti i sensi (di farsi raccomandare, di essere amico di..., di abbozzare un sì oggi ed uno domani pure, di arrivarci - con le palle- o magari di stringerle quelle maledette palle!) se ne stia fuori, dall'Ais, dall'anas, dall'aiscat... non morirà mica di fame per questo! Ecco, io mi sono dato questa risposta invece che farmi sempre le stesse - inutili - domande... E vivo decisamente meglio! Così va il mondo!

Rispondi
avatar

roberto gatti

circa 8 anni fa - Link

Mi viene da ricordare quel personaggio che fattosi ospitare da Villa Sandi per tre giorni, vitto ed alloggio compresi, insieme alla gentile consorte, al suo ritorno si è ben affrettato ad incensare su vari blog internet le lodi del ristorante che lo ha ben ingrassato ( ed ancora ne porta i segni ) , ma suo malgrado è stato prontamente smentito da altri clienti che hanno pagato regolarmente il conto. L'etica è qualcosa che dovrebbe appartenere a tutti noi e non solo agli altri....è cosi' o no ? Almeno avere la decenza di starsene zitti a volte sarebbe molto meglio ed allora, come disse il buon D' Alema a Sallusti, in diretta TV : " ma vada a farsi fottere "

Rispondi
avatar

Angelo Di Costanzo

circa 8 anni fa - Link

Eh eh, la coda di paglia, che bel detto popolare....! Caro Gatti, manco il cronista (cioè raccontare i fatti, do you know?) sai fare, ma questa sembra essere una tua caratteristica. Figuriamoci dare lezioni di etica... Se non conosci le cose, evita di parlarne che fai solo figure ancor più magre... Quantomeno io non devo vivere di ospitate... Per tua info, visto sei incapace di dire cose veritiere, da Villa Sandi all'epoca ci sono stato una notte, ospite, perchè "uno tra i migliori clienti della provincia di Napoli nel 2008" (sai il vino io lo vendo, non me lo faccio mica regalare o spedire a casa!) E al ristorante ho pagato, e neppure sapevano chi ero visto che mi sono presentato solo dopo aver saldato il conto, ma queste sono prassi, evidentemente, a te sconosciute... Ti invito a rinfrescarti un po la memoria sul significato di etica http://www.lucianopignataro.it/a/il-giornalismo-del-vino-tra-etica-e-pubblicita/5318/ magari sai, a qualcuno sarà sfuggito col rischio di sparare ca...te! Ti auguro buona domenica.

Rispondi
avatar

solovinovero

circa 8 anni fa - Link

Caro Angelo, al di la del fatto di ospite/non ospite , io ci vivo attorno a Villa Sandi e posso dirti che se vuoi parlare di Vino è meglio che ti dimentichi dell'azienda di mr,Geox.( non fa buone nemmeno le scarpe !).Buona domenica.Luigi.

Rispondi
avatar

Alias

circa 8 anni fa - Link

Ma ancora gli date credito a quel Gatti lì, ma staccategli la spina a quell'impostore...

Rispondi
avatar

Angelo Di Costanzo

circa 8 anni fa - Link

@Solovinovero: Egregio, qui non si parla in nessun modo dei vini di Villa Sandi, ma solo dell'ennesimo intervento di un millantatore, evidentemente sentitosi tirato in ballo (guarda un po...!) che sputa fango senza sapere, nemmeno lontanamente i fatti e come lui stesso ribadisce senza conoscere le persone; Evidentemente ha a che fare con parecchi come lui quotidianamente. E direi che non sono il solo a pensarla così. Cordialmente, Angelo.

Rispondi
avatar

Franco Ziliani

circa 8 anni fa - Link

Angelo, voglio manifestarti pubblicamente la mia solidarietà. Per dirla con il sommo padre Dante, non ti curar di loro (di quel tizio) ma guarda e passa.

Rispondi
avatar

Angelo Di Costanzo

circa 8 anni fa - Link

Grazie Franco...

Rispondi
avatar

roberto gatti

circa 8 anni fa - Link

Non conosco chi mi ha chiamato in causa e nemmeno ci tengo a conoscerlo. Non so cosa voglia da me, non siamo mai stati a cena insieme per cui dia del tu a sua sorella. Repetita iuvant : come disse D'Alema a Sallusti : ma vada a farsi fottere @ Alias Si firmi con tanto di nome e cognome e poi possiamo anche interloquire : diversamente lei è un signor nessuno...Alias è solo un nick name

Rispondi
avatar

Alias

circa 8 anni fa - Link

...la cosa curiosa è che lei, pur con nome e cognome, rimane lo stesso NESSUNO. Ma evidentemente qui ancora non hanno imparato a riconoscerla come invece già avvenuto su vinoalvino dove è stato palesemente sbugiardato del suo nickname (sa, si crive tutto attaccato, lo sapeva?)e Vinix. Caro Gatti, il web non dimentica, lei, evidentemente, troppo velocemente...

Rispondi

Commenta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.