“Ci fate schifo”, il sindaco di Bari contro i locali zozzoni della movida

di Antonio Tomacelli

Bottiglie di vetro, piatti di plastica, cartacce e gli scontrini dei due bar che si affacciano su largo Giordano Bruno e della paninoteca ambulante della strada. Il lungomare Di Crollalanza ridotto a deposito di immondizia indifferenziata. Il sindaco di Bari, Antonio Decaro, non ci ha visto più e, dopo aver comminato una multa ai tre locali che hanno lordato il lungomare, ha lanciato un videoappello in cui spiega che “Stiamo cercando di riqualificare il lungomare e le piazzette per farvi lavorare meglio. Ci fate schifo perché fate affari la sera e la mattina abbandonate i rifiuti sugli stessi marciapiedi che sono frequentati dai vostri clienti. Ci costringerete a sanzionarvi facendovi chiudere l’attività per qualche giorno o a non frequentare più i vostri locali“. Da vedere.

 

 

avatar

Antonio Tomacelli

Designer, gaudente, editore, ma solo una di queste attività gli riesce davvero bene. Fonda nel 2009 con Massimo Bernardi il blog Dissapore e, un anno dopo, Intravino e Spigoloso. Lascia il gruppo editoriale portandosi dietro Intravino e un manipolo di eroici bevitori. Classico esempio di migrante che, nato a Torino, va a cercar fortuna al sud, in Puglia. E il bello è che la trova.

Nessun Commento

Commenta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.