Buon 2017 da Intravino

Buon 2017 da Intravino

di Redazione

Avere un bambino.
Mandare affanculo serenamente, all’occorrenza.
Prendere un cane e insegnargli a dire il mio nome.
Perdere venti chili.
Cambiare casa e possibilmente anche il lavoro senza perderlo.
Frequentare il corso sullo Champagne di Massimo Billetto.
Preparare un ultra trail.
Visitare lo Speyside senza comprare nemmeno una mignon di whisky.
Fumare un grande sigaro a settimana.
Pubblicare almeno tre libri che non siano ricettari.
Aumentare senza ritegno la visione dei film al cinema visto che in casa non li reggo.
Andare in Georgia ma anche tornare nello Jura.
Un nuovo album dei Low.
Leggere più romanzi.
Leggere meno quotidiani.
Fare domanda al Comune di Montalcino per la cittadinanza onoraria.
Non avere un altro infarto.
Tornare più spesso in Valtellina.
Scopare con più continuità e sempre con la stessa persona.
Riprovare il Monprivato 2011 e goderne come la prima volta.
Il declassamento della DOC Roma a S.S. Lazio.
Rubare la chitarra a Carlos Santana per farla suonare ad Allan Holdsworth.
Tornare in Armagnac.
Un viaggio a Lipsia con concerto al Gewandhaus.
Usare più spesso la funzione “Nascondi i post di…”.

Come ogni anno, questi sono i buoni propositi della banda (decentrata, genuina, irrispettosa, simpatica e competente) di Intravino. E i vostri?

Buon anno, cari lettori.

[Credits: Internazionale]

10 Commenti

avatar

Federico

circa 2 mesi fa - Link

Non vi conosco nessuno di persona, ma potrei riuscire ad associare metà dei desideri al suo autore. I miei sono: Andare in Mongolia Riuscire a percepire chiaramente il bergamotto in un bicchiere di vino bevuto in solitaria Mangiare un serpente

Rispondi
avatar

Federico

circa 2 mesi fa - Link

Dimenticavo: trovare la formattazione dei commenti del sito Intravino sistemata sia in scrittura da pc, che in lettura da smartphone

Rispondi
avatar

Emanuele

circa 2 mesi fa - Link

Orsù, a 'sto punto dicci, rivelaci, deducici!

Rispondi
avatar

Federico

circa 2 mesi fa - Link

Ho sparato grosso eh! Va bhè dai giochiamo, farò una figuraccia, ma ormai l'ho voluta e male che vada sarà l'ultima per quest'anno. Contate che di voi nulla so, a parte quello che scrivete qui. Iniziamo (formattazione permettendo): Avere un bambino (Boriosi) Mandare affanculo serenamente, all’occorrenza (Lauro). Prendere un cane e insegnargli a dire il mio nome (Morichetti). Perdere venti chili (Morichetti in ballottaggio con Corazzol, propendo sul secondo). Cambiare casa e possibilmente anche il lavoro senza perderlo (? se lo cambi come fai a non perderlo? Non Assegnato). Frequentare il corso sullo Champagne di Massimo Billetto (Morichetti). Preparare un ultra trail (questa è difficilissima...Cossater?). Visitare lo Speyside senza comprare nemmeno una mignon di whisky (Penazzi). Fumare un grande sigaro a settimana (Gori). Pubblicare almeno tre libri che non siano ricettari (Giannone o Stara...facciamo Stara). Aumentare senza ritegno la visione dei film al cinema visto che in casa non li reggo (Sartore). Andare in Georgia ma anche tornare nello Jura (Giannone o Stara,,,,facciamo Giannone). Un nuovo album dei Low (Nani). Leggere più romanzi (Boriosi). Leggere meno quotidiani (Romanelli). Fare domanda al Comune di Montalcino per la cittadinanza onoraria (Romanelli). Non avere un altro infarto (Tomacelli). Tornare più spesso in Valtellina (Nani). Scopare con più continuità e sempre con la stessa persona (qui è un maschietto....Corazzol?). Riprovare il Monprivato 2011 e goderne come la prima volta (Morichetti). Il declassamento della DOC Roma a S.S. Lazio (Lauro). Rubare la chitarra a Carlos Santana per farla suonare ad Allan Holdsworth (Nani). Tornare in Armagnac (Penazzi). Un viaggio a Lipsia con concerto al Gewandhaus (anche qui ballottaggio Stara Giannone....provo con il secondo). Usare più spesso la funzione “Nascondi i post di…” (Sartore). ...è stata durissima, di sicuro ho dimenticato qualcuno e di sicuro vi farete delle risate alle mie spalle, per cui, auguri ragazzi!

Rispondi
avatar

Federico

circa 2 mesi fa - Link

Orsù, io c'ho provato, ma adesso datemi almeno una percentuale, se non tutte quelle azzeccate! ☺

Rispondi
avatar

Andrea Gori

circa 2 mesi fa - Link
avatar

Nelle Nuvole

circa 2 mesi fa - Link

Smettere di fumare/Smettere di bere (alcolici))/Smettere di copulare/Smettere di leggervi/Smettere di commentare. Tanto lo so che non ne manterrò manco mezzo di siffatti propositi. Buon anno maramaldi, ci vediamo al Vinitaly.

Rispondi
avatar

Sara

circa 2 mesi fa - Link

e sarà memorabile.

Rispondi
avatar

Stefano Cinelli Colombini

circa 2 mesi fa - Link

I mei propositi per il 2017 sono megalomani. Primo, essere felice. Scusa ma mi sono distratto, e il secondo non lo ricordo più.

Rispondi
avatar

Denis Mazzucato

circa 1 mese fa - Link

Sono ancora in tempo? Prima di tutto un enorme applauso per quella sulla chitarra di Santana (anche se Holdsworth suonerebbe da dio pure 6 elastici delle mutande). I miei: Intingere per la prima volta il ciuccio di mio figlio in un vino. Dormire una notte intera, diciamo dalle 23 alle 7 senza interruzioni. Organizzare una degustazione di rum. Scrivere di più. Leggere di più. Cambiare lavoro. Riprendere in mano il basso. Assaggiare uno champagne, un barolo, un sauternes e un riesling di almeno 10 anni. Bere con qualcuno di voi. Mettere un bicchiere di vino sotto il naso e sentire un'emozione. Auguri!

Rispondi

Commenta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.