Anteprime Toscane 2018 | Chianti Classico Gran Selezione, dal 2015 in giù

Anteprime Toscane 2018 | Chianti Classico Gran Selezione, dal 2015 in giù

di Leonardo Romanelli

La Gran Selezione, quando è nata, si è posta l’obiettivo di raggiungere il 10% del volume totale del Chianti Classico: per la prima volta, in una denominazione, una nuova tipologia inserita va a posizionarsi in cima alla piramide qualitativa. Una scelta controcorrente rispetto a quello che viene fatto di solito: norme strette come utilizzo di sole uve di proprietà, selezionate nei vigneti più vocati, 30 mesi di invecchiamento, elementi che dovrebbero creare un vino affidabile e sicuro, soprattutto capace di avere lunga longevità.

Il prodotto si mostra come è giusto, molto sensibile alle annate. Questi i risultati: nelle schede non sono riportati gli assaggi con punteggio inferiore a 80/100.

► CHIANTI CLASSICO DOCG GRAN SELEZIONE 2015

BIBBIANO VIGNA DEL CAPANNINO
Bagaglio olfattivo gradevole, ciliegia sotto spirito, note fresche e delicate di spezie assortite come cannella e chiodi di garofano. Corpo solido, tannini fusi alla componente alcolica, freschezza ardita, finale medio 87

BIBBIANO VIGNE DI MONTORNELLO
Bel colore limpido e pulito. Frutto nitido: ciliegia quindi prugna, poi ribes. Si apre ad erbe aromatiche invitanti, timo e alloro. Corpo più solido, integro, note fresche di acidità. Finale lungo e complesso 85

CARUS VINI GAUDIO
Bel colore limpido e deciso. Ciliegia di buon impatto, poi ribes, quindi cenni di viola. Lieve sensazione di salvia. In bocca impatto succoso, tannino appena deciso, poi sapido, dal finale complesso 81

CASTELLO DI ALBOLA IL SOLATIO
Porpora, molto pulito. Naso un po’ smaccato, vernice e caramella, confettura e spezie come vaniglia. Ingresso in bocca molto fluido, appena diluito, tannino successivo appena rasposo. Finale affaticato 80

CASTELLO DI AMA SAN LORENZO
Porpora, pulito e deciso. Ciliegia intensa, note minerali, poi sottobosco, terroso. Ingresso in bocca lieve, fresco, tannino calibrato, buona succosità, finale in crescendo gustativo notevole 89

CASTELLO DI AMA VIGNETO BELLAVISTA
Porpora, deciso. Naso dapprima animale, poi si libera in cenni fruttati, minerale al punto giusto. Bocca sapida, appetitosa, invitante, tannino ordinato, ben definito. Finale lungo e succoso 92

CASTELLO DI FONTERUTOLI CASTELLO FONTERUTOLI
Porpora, ben pulito. Note fruttate semplici, di ribes e ciliegia, ben definite, qualche nota speziata. Bocca solida e gustosa. Finale lungo , appena slavato ma docile 84

CASTELLO DI QUERCETO IL PICCHIO
Colore rubino intenso. Note mature di confettura di more al naso, poi prugne. Ingresso in bocca appena diluito, poi tannini evidenti in un corpo ben strutturato, freschezza calibrata. Finale medio 83

CASTELLO DI VOLPAIA COLTASSALA
Colore rubino intenso e vivace. Naso molto intenso, fruttato di ciliegie sotto spirito, pot pourri, cenni speziati, freschezza balsamica. Ingresso in bocca ben definito, caldo e succoso, elegante, tannini precisi, finale succoso 91

DIEVOLE VIGNA DI SESSINA
Bel colore rubino trasparente e limpido. Naso di tabacco e cuoio iniziali, poi fruttato maturo, di prugna. Impatto in bocca fresco e lineare, pulito, tannini solidi. Finale lungo 87

FAMIGLIA CECCHI CECCHI VALORE DI FAMIGLIA
Rubino, molto trasparente. Bagaglio aromatico netto, dapprima catrame e cuoio, poi note minerali, quindi frutto nitido. Bocca pulita, fresca, succosa. Finale lungo e potente 90

I FABBRI
Pulito e limpido, rubino. Naso carnoso, poi sentori di timo e alloro, quindi ciliegia netta, qualche cenno minerale. In bocca è succoso, gustoso, sapido, finale lungo e complesso 91

ROCCA DELLE MACIE RISERVA DI FIZZANO
Porpora, di buona pulizia. Naso fruttato, semplice, ciliegia, quindi fragola, poi cannella. In bocca è semplice come ingresso, poi acquista in polpa e complessità. Gradevole, lungo ed equilibrato, con un finale avvolgente 90

SAN GRIGIO IL GRIGIO DA SAN FELICE
Rubino con riflessi porpora. Fresco al naso, elegante e pulito, moti frutti piccoli, poi note di spezie come cannella e chiodi di garofano. Piacevole l’avvolgenza in bocca, succosa tannini precisi e puliti. Finale in scioltezza 89

VIGNAMAGGIO MONNALISA
Bel colore rubino intenso. A livello aromatico è intenso, frutti neri come more e prugne in confettura, quindi cenni di vaniglia. Tannini decisi, caldo in bocca, finale ben strutturato 88

VILLA CALCINAIA VIGNA CONTESSA LUISA
Bel colore porpora. Naso con bei frutti nitidi, ciliegia poi prugna, quindi cenni minerali ed erbe aromatiche come timo. In bocca è ben strutturato, succoso, elegante, carnoso , ben definito. Finale in scioltezza 92

VILLA CALCINAIA VIGNA LA FORNACE
Bel colore rubino. Al naso ha toni caldi, di lampone e ciliegia, poi cenni di curry e note di maggiorana. Naso caldo e succoso, piacevole e intenso. Finale lungo e calibrato, prolungato 89

► CHIANTI CLASSICO DOCG GRAN SELEZIONE 2014

CINCIANO
Rubino intenso e deciso. Carnoso, minerale, cenni di tabacco, quindi ribes e ciliegia. Intergo nell’impatto in bocca, solido, appetitoso sul finale, appena corto 88

COLLE BERETO
Rubino, molto intenso. Naso di confettura di more e prugne, quindi erbe aromatiche come salvia e rosmarino. Bocca calda e succosa, elegante e piena. Finale lungo e complesso 87

FONTODI VIGNA DEL SORBO
Bel rubino intenso. Note di frutto ben definite, ciliegia matura, confettura di more, note fresche di menta, poi cenni speziati di liquirizia. Bocca solida, ben definita, importante, soda. Finale in lunghezza 90

LA MADONNINA
Porpora, deciso. Note fruttate classiche, da prugna a ciliegia, chiodi di garofano, cannella. In bocca è solido, succoso, elegante e pieno. Finale invitante ma non lunghissimo 86

LE MICCINE
Porpora, pulito e regolare. Naso fresco e invitante, pieno di frutti piccoli, piccoli cenni balsamici, quindi pepe bianco. In bocca è succoso e regolare, fresco in acidità, tannini compresi, elegante appena lieve sul finale 87

PRINCIPE CORSINI VILLA LE CORTI DON TOMMASO
Porpora, pulito, Buon bagaglio olfattivo, nitido, pulito, di bella espressività, frutti rossi, quindi note balsamiche. Bocca calda e soda, elegante, di bella succosità. Finale in crescendo notevole 90

ROCCA DELLE MACIE SERGIO ZINGARELLI
Porpora, pulito. Carne e polpa di frutta, ciliegia e prugna, erbe aromatiche come timo e maggiorana, spezie come pepe. Bocca agile, succosa, elegante e piena. Finale lungo e complesso 91

RUFFINO RISERVA DUCALE ORO
Rubino, riflessi porpora. Naso intrigante, prima erbe officinali, poi spezie come chiodi di garofano e ginepro, quindi prugna essiccata e ciliegia sotto spirito. Bocca solida, carnosa, ricca. Finale in crescendo e sapido 90

TENUTA DI LILLIANO
Rubino, riflessi porpora. Nitido al naso, pulito, ciliegia bella e definita, quindi potpourri floreale, cenni di pepe. Bocca solida, succosa, elegante, tannini piccoli, appena sapido e appetitoso. Finale lungo e complesso 90

TOLAINI MONTEBELLO VIGNASETTE
Rubino, bel colore. Naso carnoso e pulito, cenni speziati di incenso e maggiorana. Bocca succosa ed elegante, buon tannino integrato, succoso e sapido. Finale lungo e bilanciato 90

VIGNAVECCHIA ODOARDO BECCARI
Bel colore porpora limpido. Note minerali, quindi felce e sottobosco, ciliegia nitida, pepe bianco. Bocca in ottimo equilibrio, succosa, evidente, piena. Finale lungo e calibrato 91

VILLA A SESTA SORLEONE
Porpora. Pulito al naso, cenni di fragola, ribes, vaniglia leggera. Bocca semplice, appena slavato, piccolo, semplice, tannini buoni. Finale non esaltante 83

► CHIANTI CLASSICO GRAN SELEZIONE 2013

ANTINORI NEL CHIANTI CLASSICO BADIA A PASSIGNANO
Porpora. Naso carnoso, evidente, sangue. Cenni erbacei, piccole note speziate di chiodi di garofano, bocca di buon peso, succosa, tannini inseriti nella parte alcolica. Finale piccolo e semplice 86

BARONE RICASOLI CASTELLO DI BROLIO
Porpora, molto pulito. Naso carnoso, sodo, minerale, poi frutti rossi, non troppo definiti. Bocca fluida, appena monocorde, ma succosa. Finale ben definito 87

CANDIALLE
Porpora, deciso. Naso intenso, fresco, balsamico lieve, mentolato, quindi frutti neri: in bocca appare semplice, senza eccessi, corretto ma senza emozioni 87

CANTALICI
Rubino delicato. Naso classico, prugna, ciliegia sotto spirito, chiodi di garofano. Bocca semplice e soda, sapidità in bella evidenza, salino 85

CAPANNELLE
Bel rubino pulito. Naso minerale, nitido, corretto, frutti neri come ribes, erbe aromatiche, terra. Bocca succosa, elegante, compressa, acidità ben calibrata, finale lungo 92

CASA SOLA
Porpora, pulito e limpido. Naso carnoso, non pulitissimo, erbaceo, terroso. Bocca succosa, calda, piena. Finale medio 81

CASALE DELLO SPARVIERO VIGNA PARONZA
Rubino, pulito, naso molto fresco, divertente, dinamico, floreale di viola e potpourri. Bocca fluida, elegante, succosa, salina, piena. Finale in crescendo gustativo notevole 90

CASALOSTE DON VINCENZO
Rubino intrigante. Naso fresco, pieno, pulito deciso, di bello spessore. Note fruttate di ribes. Bocca violenta, calda e soda, succosa, tannini integrati, non larghissimo. Finale piccolo 87

CASTELLINUZZA
Bel colore pulito. Naso freschissimo, floreale, intenso, speziato, lungo. Bocca succosa e lieve, fine e delicata, tannini fini, invitante. Finale lungo 90

CASTELLO DI BOSSI
Porpora, deciso. Naso intenso, fresco, ciliegia, invitante. Bocca calma e lieve, non potente, tannini asciutti. Finale medio 85

CASTELLO DI GABBIANO BELLEZZA
Porpora, deciso. Naso caldo, vaniglia, fragola, lampone. Bocca succosa, elegante, lieve, morbido. Finale lungo e succoso, prolungato 88

CASTELLO DI VICCHIOMAGGIO LA PRIMA
Bel rubino nitido. Note fresche al naso, frutto compatto, sentori speziati gradevoli. Bocca calda e succosa, soda, tannini integrati. Finale lungo e complesso 92

FATTORIA DI LAMOLE VIGNA GROSPOLI
Bel colore nitido. Naso appena compresso, caldo, deciso, un po’ grossolano. Bocca ampia, piena, non equilibrata. Finale medio 85

FATTORIA DI VALIANO VALIANO 6.38
Colore rubino: Naso pepato, frutti di bosco, zenzero, invitante, elegante. Bocca succosa ed elegante, lieve. Finale in crescendo, fresco, vivace, di ottima armonia 90

FELSINA COLONIA
Porpora, elegante. Naso fresco ed evidente, corretto, ciliegia, fresco, fruttato, erbaceo. Finale lungo 87

IL MOLINO DI GRACE IL MARGONE
Porpora, elegante. Naso classico, ciliegia, fragola, mora. Bocca calda, soda, elegante ma statica. Finale medio 81

IL PALAGIO DI PANZANO LE BAMBOLE
Rubino, pieno, deciso. Fruttato maturo. Bocca soda e succosa. Finale lungo 85

LAMOLE DI LAMOLE VIGNETO DI CAMPOLUNGO
Pulito al colore, lieve. Naso pulitissimo, invitante, freschissimo. Bocca succosa e lieve, invitante. Finale lungo e succoso 92

ORMANNI ETICHETTA STORICA DUGENTANNI
Porpora. Naso fresco e deciso, fruttato elegante, note speziate e di erbe aromatiche. Intenso bello, succoso, piacevole. Finale invitante e succoso 93

POGGIO TORSELLI
Porpora. Naso carnoso, elegante, frutti piccoli. Bocca elegante e succosa. Lineare piacevole. Finale piccolo 87

POGGIOPIANO LA TRADIZIONE
Porpora, deciso. Naso elegante, note di frutti piccoli. Bocca succosa e soda, elegante, piccola, buoni tannini. Finale piccolo e succoso 85

QUERCETO DI CASTELLINA SEI
Porpora. Naso pulitissimo, piacevole, pieno. Ciliegia, mora, frutti rossi, erbe aromatiche. Bocca solida e gustosa. Finale lungo 90

RENZO MARINAI
Porpora. Naso elegante, corretto, frutti rossi, vaniglia. Bocca morbida e succosa. Finale piccolo 85

ROCCA DI CASTAGNOLI STIELLE
Porpora, pulitissimo. Erbe aromatiche, frutti piccoli sodi e puliti, invitante. Bocca sottile gradevole, elegante. Finale medio 90

ROCCA DI MONTEGROSSI VIGNETO SAN MARCELLINO
Rubino. Intenso, deciso, elegante, frutti piccoli, sottobosco, erbaceo. Finale lungo e complesso 93

TENUTA DI NOZZOLE GIOVANNI FOLONARI
Rubino. Naso con sentori erbacei, poi prugna spezie come cannella e chiodi di garofano, intenso. Bocca calda, avvolgente, ampia. Medio il finale 82

TERRA DI SETA ASSAI
Rubino intenso. Naso carnoso. Bocca solida, succosa. Corretta. Media lunghezza 85

VITICCIO PRUNAIO
Rubino, pulito. Note fresche e succose, pulite, nette, prugna e piacevoli note. Bocca solida, succosa, vivace, fresca. Finale pieno 88

► CHIANTI CLASSICO DOG GRAN SELEZIONE 2012

CASTELLI DEL GREVEPESA CLEMENTE VII
Rubino, bella pulizia. Naso fresco, vivace, piacevole. Bocca succosa e valida, piena. Finale lungo e complesso, ma coordinato 84

FATTORIA DI MONTEMAGGIO
Porpora. Naso appena invecchiato ma integro, frutti rossi maturi, quindi erbe amaricanti. Bocca ricca, tannini composti. Finale medio 81

FATTORIA LORNANO
Rubino, limpido e pulito. Naso intenso, alcolico, potente. Bocca saporita e forte, sapida, elegante. Finale medio, alcolico 83

QUERCIA AL POGGIO VIGNA LE CATASTE
Rubino, pulitissimo. Bell’intensità nel bagaglio aromatico, elegante, pieno. Frutti rossi, succoso. Bocca piena, calibrata, in equilibrio, succosa, tannini fini. Finale elegante 91

SAN LEONINO SALIVOLPE
Porpora, deciso, potente. Naso animale, qualche puzzetta, poi confettura, cenni more e ciliegia. Bocca corretta, succosa, lieve. Finale stanco 82

► CHIANTI CLASSICO GRAN SELEZIONE 2011

LANCIOLA LE MASSE DI GREVE
Porpora, pulito. Naso netto, ciliegia, invitante. Bocca sapida e gustosa, invitante. Finale medio 82

avatar

Leonardo Romanelli

“Una vita con le gambe sotto al tavolo”: critico gastronomico in pianta stabile, lascia una promettente carriera di marciatore per darsi all’enogastronomia in tutte le sfaccettature. Insegnante alla scuola alberghiera e all’università, sommelier, scrittore, commediografo, attore, si diletta nell’organizzazione di eventi gastronomici. Mescolare i generi fino a confonderli è lo sport che preferisce.

10 Commenti

avatar

Montosoli

circa 7 mesi fa - Link

Grazie Leonardo !🍷

Rispondi
avatar

gp

circa 7 mesi fa - Link

Il nesso tra descrizione e valutazione non sempre è chiaro, a volte è francamente oscuro. Vedi i due vini successivi: le descrizioni lasciano intravedere una netta superiorità, la valutazione è quasi la stessa. Magari un po' di editing non guasterebbe. Vino 1 Bel colore limpido e deciso. Ciliegia di buon impatto, poi ribes, quindi cenni di viola. Lieve sensazione di salvia. In bocca impatto succoso, tannino appena deciso, poi sapido, dal finale complesso 81 Vino 2 Porpora, molto pulito. Naso un po’ smaccato, vernice e caramella, confettura e spezie come vaniglia. Ingresso in bocca molto fluido, appena diluito, tannino successivo appena rasposo. Finale affaticato 80

Rispondi
avatar

Andrea Gori

circa 7 mesi fa - Link

può succedere ma in realtà il voto complessivo completa il discorso iniziato con la descrizione ed è quello che decide se un vino è migliore, a mio parere, di un altro. In alcuni casi può essere un errore di punteggio assegnato ad altro vino ma i controlli li facciamo!

Rispondi
avatar

Tino

circa 7 mesi fa - Link

Mi colpisce il fatto che i CC Granz Selezione 2015 arrivino a punteggi decisamente inferiori rispetto alle Riserve 2015 (nell'altro articolo die Andrea Gori): Media 87.5 vs 89.6 (i + contano il punteggio riportato) Minimo 80 vs 85, Massimo 92 vs 95, e via andando. O i punteggi non sono consistenti fra di loro, o è lo stile dei CCGran Selezione che non garba il palato dell' degustatore, o l'idea, la concezione "Gran Selezione" è quantomeno discutibile

Rispondi
avatar

Leonardo Romanelli

circa 7 mesi fa - Link

Per quanto riguarda il commento sul punteggio è vero, colpa mia, era più alto ovviamente il primo vino, ma liberiamo l'editor dall'incombenza, visto che non c'entra niente quindi correggo in 85. Per quanto riguarda la differenza dei punteggi, non siamo una commissione: quindi i punteggi sono legati ad un'esperienza diversa nel dare punteggi in degustazione, per il sottoscritto quelli oltre 90 sono punteggi molto alti. Il bello di Intravino è proprio quello di lavorare su schemi diversi, quello che conta è sapere che rimarrebbe uguale la classifica

Rispondi
avatar

Federico

circa 7 mesi fa - Link

Sarebbe a dire: Romanelli + x = Gori ?

Rispondi
avatar

Tino

circa 7 mesi fa - Link

Pensavo che le degustazioni che hanno la stessa "sigla" nei titoli sarebbero in qualche modo consistenti fra di loro.... Ora sapendo che non lo erano, traggo quel che c'è da trarre. "Tutto è relativo..." Nientemeno, grazie per la pubblicazione delle degustazioni

Rispondi
avatar

Leonardo Romanelli

circa 7 mesi fa - Link

Mi sembra ottima come equazione 😂

Rispondi
avatar

Diego

circa 6 mesi fa - Link

ma un commento sullo stato generale e livello qualitativo della Gran Selezione? ...perche' all'estero la stanno massacrando di critiche negative

Rispondi
avatar

Leonardo Romanelli

circa 6 mesi fa - Link

Credo che manchi ancora una certa continuità in una qualità che le distacchi dalla Riserva ed ancora non si capisce come i produttori la interpretino: serve un pensare e agire comune più deciso

Rispondi

Commenta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.