Alla scoperta di Eataly con il 10% di sconto: un viaggio tra grandi vini prodotti da piccoli artigiani

Alla scoperta di Eataly con il 10% di sconto: un viaggio tra grandi vini prodotti da piccoli artigiani

di Intravino

La notizia di oggi è che lo store online di Eataly ha un catalogo tutto da scoprire, anche qui a Intravino siamo rimasto colpiti dalla qualità di certe scelte. Certo, tutti siamo al corrente della storia di Eataly e del ruolo che ha avuto nel portare un bel pezzo di gastronomia italiana di qualità nel mondo; in pochi invece conosciamo il suo recentemente rinnovato e-commerce, sito che oggi può vantare un’offerta tutta nuova nel segmento vino e non solo (conoscete per esempio Eataly Today? È il nuovo servizio di consegna IN GIORNATA di prodotti anche freschi attivo su Roma e Milano – presto anche a Torino).

Nel presentarne alcune caratteristiche Eataly ha scelto di regalare ai lettori di Intravino uno sconto del 10% su tutti i vini acquistati online (esclusi quelli già in promozione), valido fino a domenica 26 novembre 2017. Utilizzarlo è semplicissimo: una volta conclusa la spesa, alla cassa virtuale basterà inserire il codice sconto “INTRAVINO10” nell’apposito campo prima di procedere con la conferma dell’ordine.

Un catalogo che oggi conta oltre 3.000 etichette tra cui pescare prodotti non solo di grande qualità ma anche vini spesso di difficile reperibilità, di vignaioli anche molto piccoli, veri e propri artigiani del gusto. È questo il caso del Trebbiano d’Abruzzo “Damigiana” di Rabasco, vino naturale prodotto a partire da vigne di oltre 40 anni non lontano da Loreto Aprutino, la culla dei migliori bianchi della regione. Le uve fermentano naturalmente, senza nessun utilizzo di chimica in vigna o in cantina e non vedono aggiunta di solforosa. Un bianco tanto rustico quanto straordinario per materia. Provare per credere.

Oppure conoscete i fratelli Antolini? Ignorando le mode si propongono di valorizzare al massimo i vitigni autoctoni e il territorio della Valpolicella. Ogni loro vino è espressione schietta e sincera del lavoro in vigna e in cantina, come il Valpolicella Superiore Ripasso, fresco, sapido, con un profumo intenso e complesso. Un vino da strabere.

Eataly catalogo

Ancora? La bellezza dello “Jakot” di Dario Princic, vino macerato sulle bucce con una ricchezza e una complessità superiore a molti rossi. Un vino di grande tridimensionalità che dimostra la grandezza del friulano e la sua vocazione a produrre grandi orange wines. La finezza del Langhe Bianco “Herzu” di Ettore Germano, uno storico vignaiolo di Langa che si cimenta con il più nobile dei vitigni teutonici, il riesling, raggiungendo vette di eleganza che possono competere con i mostri sacri della Mosella o dell’Alsazia. Il Grecanico “l’Eretico” di Anima Corale, il bellissimo progetto portato avanti da Francesco Guccione e “Casa dei Giovani”, una onlus fondata negli anni 80 a Bagheria da Padre Salvatore Lobue per il recupero di giovani tossicodipendenti e poi estesa ad altri soggetti a rischio: il progetto è di coniugare attività sociali e produzione locale di vini capaci di dare nuove prospettive di vita a chi più ne ha bisogno.

Una selezione che si affianca a un servizio al cliente cucito su misura, c’è sempre qualcuno pronto a rispondere a ogni possibile richiesta, con spedizioni in tutta Italia in 2/3 giorni lavorativi e consegna gratuita per ordini superiori a 69 €. Il tutto affiancato all’offerta gastronomica che ha reso famosa Eataly: la pasta artigianale di Gragnano, i migliori oli extravergine d’oliva da tutta Italia, succhi e bibite naturali, salse pronte, conserve della tradizione italiana e tanto altro ancora.

Ricapitolando: 10% di sconto su tutti gli ordini utilizzando il codice “INTRAVINO10” in fase di pagamento. Affrettatevi, è valido solo fino al 26 novembre.

[post sponsorizzato]

1 Commento

avatar

DanielPC

circa 5 giorni fa - Link

Chi lo direbbe mai...

Rispondi

Commenta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.