Veuve Clicquot VS Picariello: pace fatta, nessuna azione legale

di Fiorenzo Sartore

Veuve Clicquot, popolare maison di Champagne, non avvierà alcuna azione legale contro Ciro Picariello, piccolo produttore irpino reo di aver usato, per il suo metodo classico Brut Contadino, un’etichetta pericolosamente simile a quella dello Champagne. Secondo i francesi il colore dell’etichetta di Picariello era in grado di richiamare direttamente la tonalità della “vedova”, generando confusione nel consumatore.

In un comunicato, l’azienda ha annunciato che non intende fare causa a Picariello; ha inoltre precisato che “approached Ciro Picariello at the end of 2013 to inform them of the similarity between the colours of their labels and requested if the Ciro Picariello label colour could evolve to avoid any risk of association between the two products”.

[Via The Drink Business]

avatar

Fiorenzo Sartore

Vinaio. Pressoché da sempre nell'enomondo, offline e online.

1 Commento

avatar

paola

circa 5 anni fa - Link

Allora aspettiamoci che adesso venga citata anche Bellavista, per il suo nuovissimio e sciccoso Alma Brut dalla livrea colore arancione squillante....

Rispondi

Commenta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.