Patrimoni dell’Umanità Unesco: oggi tocca alla vite ad alberello di Pantelleria

di Fiorenzo Sartore

Dopo la dichiarazione di “Patrimonio dell’Umanità Unesco” per i paesaggi vitivinicoli delle Langhe Roero e Monferrato, lo scorso giugno, è arrivato lo stesso riconoscimento alla speciale coltivazione della vitis vinifera a Pantelleria, col sistema dell’alberello. Questa particolare forma di allevamento, adottato sull’isola «al fine di poter carpire le scarse risorse idriche presenti nel terreno e ripararsi dal clima sfavorevole» caratterizza il paesaggio pantesco.

Il ministro delle Politiche agricole Maurizio Martina ha inoltre enfatizzato che «È la prima volta che una pratica agricola consegue questo autorevole riconoscimento. La notizia mi riempie di orgoglio e di soddisfazione. Questa iscrizione rappresenta una svolta a livello internazionale, poiché finalmente anche i valori connessi all’agricoltura e al patrimonio rurale sono riconosciuti come parte integrante del più vasto patrimonio culturale dei popoli».

avatar

Fiorenzo Sartore

Vinaio. Pressoché da sempre nell'enomondo, offline e online.

1 Commento

avatar

Emanuele Cattani

circa 5 anni fa - Link

Bello. Giusto.

Rispondi

Commenta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.