Io amo Giovanna Morganti

di Alessandro Morichetti

Questa donna è un mito e la conoscono in pochi. Si chiama Giovanna Morganti, è toscana e madrina ufficiale del sangiovese fatto per amore e non per soldi. Chi cerca un erede del talento interpretativo di Giulio “bicchierino” Gambelli – l’unico vero Master of Wine del sangiovese moderno – lo trova in lei, che ne è (stata) allieva prediletta. Il video sopra non ha il ritmo delle 10 migliori schiacchiate della storia Nba ma conquista con lo scorrere pacato e profondo delle parole di Giovanna, persona di rara piacevolezza e umanità. Il tono fermo e determinato trasmette realismo e sincerità esattamente come quei suoi Chianti Classico che più classico non si può. Io ve lo dico: si impara più in 5 minuti ascoltando ‘sto video che sparandosi a raffica 200 vini in fiera senza capira una cippa della vita. Il mio imperativo categorico è correre a trovarla nei prossimi mesi perché persone così sono un tesoro e perdersele è proprio da gnocchi.

[Crediti | Video: ilvinobuono]

avatar

Alessandro Morichetti

Tra i fondatori di Intravino, enotecario su Doyouwine.com e ghost writer @ Les Caves de Pyrene. Nato sul mare a Civitanova Marche, vive ad Alba nelle Langhe: dai moscioli agli agnolotti, dal Verdicchio al Barbaresco passando per mortadella, Parmigiano e Lambruschi.

23 Commenti

avatar

davide bonucci

circa 8 anni fa - Link

Grazie per il video. Giovanna ha un bellissimo approccio, andrò a trovarla presto. Non è fortunatamente l'unica depositaria della verità del Chianti Classico, ci sono anroca svariati produttori che potrei definire tranquilamente amatoriali, fuori da ogni tipo di riflettore, che ragionano in maniera simile.E' importante che una come Giovanna ci sia, che lavori così e che comunichi queste cose nella maniera più diffusa possibile, anche e soprattutto al di fuori dei canali "vinoveristi".

Rispondi
avatar

Alessandro Morichetti

circa 8 anni fa - Link

Nomi, nomi :-)

Rispondi
avatar

andrea

circa 8 anni fa - Link

li vicino pàcina

Rispondi
avatar

mircolucamarini

circa 8 anni fa - Link

Bravissimo Andrea. Senza nulla togliere alla Morganti. Amo i vini di Pacina.

Rispondi
avatar

RAMPAVIA

circa 8 anni fa - Link

perchè scrivi "anche e soprattutto al di fuori dei canali "vinoveristi"? La questione mi interessa, puoi essere più esplicito?

Rispondi
avatar

Nelle Nuvole

circa 8 anni fa - Link

E' un piacere ascoltare la voce della Signora Morganti, con l'accento toscano soffice e non eccessivo.Una bella signora che fa degli ottimi vini. Un'unico appunto, scusate sono un po' "ficosa", ma perché insistere su quelle foglie purpuree di vite che certo non sono di Sangiovese?

Rispondi
avatar

Simone e Zeta

circa 8 anni fa - Link

Un Le Trame 2008 da infarto, buonissimo!!

Rispondi
avatar

Fabio Cagnetti

circa 8 anni fa - Link

Concordo, sul podio della denominazione per l'annata, riserve incluse. Ulteriore conferma di quell'adagio che sostiene ci si possa fidare ciecamente di questo vino tanto più quanto l'annata nel Chianti sia stata difficile (cfr. 2002 e 2003, due piccoli miracoli).

Rispondi
avatar

Mauro

circa 8 anni fa - Link

Probabilmente è Sangiovese. Solo che altrettanto probabilmente è Sangiovese virosato.

Rispondi
avatar

giovanna morganti

circa 8 anni fa - Link

Grazie Alessandro ! Le foglie rosse sono di colorino

Rispondi
avatar

AZ

circa 8 anni fa - Link

anch'io!

Rispondi
avatar

gionni1979

circa 8 anni fa - Link

Bellissimo video!!! Non si può fare a meno di innamorarsi ancora di più del sangiovese e dei produttori così!!!! Bravi bravi bravi....

Rispondi
avatar

Gianca

circa 8 anni fa - Link

Se parliamo di Sangiovese fatto per amore e non per i soldi bisogna assolutamente anche parlare di Stefano Rizzi (Maremmalta) che fa faville con tre etichette di questo vitigno: il Micante (il suo Sangiovese base), il Poggiomaestro e il Guardamondo (il suo rosso di punta, uno dei migliori rossi in Italia)

Rispondi
avatar

Mau

circa 8 anni fa - Link

... uno dei migliori rossi d' Italia secondo Luca Maroni, che sia un'espressione autentica del sangiovese ne potremmo parlare. Con il suo colore impenetrabile, la sua morbidezza ricorda molto di più i cugini Super Tuscan. Credo che l' interpretazione che Giovanna ed altri produttori danno del sangiovese, non possa essere comparata ai "sangiovesi" LM.

Rispondi
avatar

Gianca

circa 8 anni fa - Link

Ma un Sangiovese autentico non può avere un colore impenetrabile e non può essere morbido? Un vino morbido è più piacevole di un vino aspro.

Rispondi
avatar

Nelle Nuvole

circa 8 anni fa - Link

No per il colore impenetrabile e Ni per la morbidezza. Per me la piacevolezza del Sangiovese autentico é nel frutto bilanciato da un'acidità che può anche essere un po'sferzante da giovane, ma mai aspra.

Rispondi
avatar

Francesco

circa 8 anni fa - Link

Il colore del sangiovese normalmente è meno carico, vista il tenore di antociani e, almeno nelle zone chiantiginae e montalcinesi tende ad avere spiccata acidità. Quello maremmano a me non piace molto, ma a chi prefrisce vini più rotondi e morbidi capisco possa piacere.

Rispondi
avatar

IlConsumatore

circa 8 anni fa - Link

Giovanna, una splendida persona!

Rispondi
avatar

carolina

circa 8 anni fa - Link

io l'adoro quel suo vino... lei spero di conoscerla presto ad una delle varie manifestazioni in cui ci siamo tutte e due.

Rispondi
avatar

Lido Vannucchi

circa 8 anni fa - Link

Alessandro sei bello e bravo ma qui ci scontriamo IO!!!!!!! AMO Gioavvanna Morganti!!!!! e amo i suoi vini in maniera Spasmodica, che SanGiovese, ne possiedo dal 98 in poi in versione magnum e non, da Toscano come lei non me la puoi Scippare, naturalmente scherzo Alessandro quando verrai a Lucca ci stapperemo una Magnum assieme. Grande Giovanna una delle brave interpreti del Sangiovese. Ciao Lido

Rispondi
avatar

Andrea Ugolotti

circa 8 anni fa - Link

Presi la macchina ormai qualche hanno fa per andarla a trovare carico di entusiasmo. Ritornai con un esperienza unica ed indimenticabile: il saper trasmettere le esperienze vissute con semplicità e umanità. Grazie ancora ragazzi. Ps: che bello il tuo Colorino purtroppo a Montalcino non se ne vede più!!!!!!!

Rispondi
avatar

Silvana Biasutti

circa 8 anni fa - Link

Ricordo bene un pomeriggio estivo, al podere con le mie ragazze che ascoltavano intente Giovanna Morganti. Lì l'ho conosciuta e ascoltata. Netta e coinvolgente, appassionata e semplice è un punto di riferimento ineguagliabile.

Rispondi
avatar

Emanuele Giannone

circa 8 anni fa - Link

Bravo Alessandro. E grazie a Giovanna (vivit apud te semper bonum nostrum).

Rispondi

Commenta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.