Fondamentali comunicazioni di servizio

di Fiorenzo Sartore

massimoMentre finiamo di connettere gli ultimi cavi (sennò che stanzetta cablata sarebbe) c’è giusto il tempo di svelare il vino misterioso, agitato nei filmati intravinici dagli editor che se la tiravano da assaggiatori. Massimo (minimalista), Andrea, Alessandro, Stefano, Antonio, Francesca e pure il sottoscritto. E’ andata così, eravamo da Andrea-Burde e lui ci ha messo al lavoro: assaggio alla cieca dello stesso vino. Era il prelievo di botte di Pergole Torte 2007 [link] ovvero un vino non pronto, e non ancora in commercio. Nel filmato che mi riguarda manca la sparata iniziale, “potevi darmi un campione che non fosse difettoso”. Non c’è assaggio più spietato di quello alla cieca. Per assaggio alla cieca i vinofanatici intendono la degustazione con etichetta coperta e robe così – non dipende dal fatto che assaggi con gli occhiali scuri.

avatar

Fiorenzo Sartore

Vinaio. Pressoché da sempre nell'enomondo, offline e online.

6 Commenti

avatar

fabrizio scarpato

circa 9 anni fa - Link

Bentrovati. Per tutta la mattina e ancora adesso, Google alla richiesta Intravino, rimanda a Hall & Oates: c'è forse lo zampino di Bernardi?

Rispondi
avatar

Andrea Gori

circa 9 anni fa - Link

di sicuro non del mio! ;-)

Rispondi
avatar

Andrea Gori

circa 9 anni fa - Link

anyway... Johnny Walker leaves me black and red and sick in the head Cuervo Gold so I'm told will make you useless in bed Gimme O.J. with my Stolichnaya and the fires burn inside Tanqueray gets me higher and higher Don't like the Rock & Rye Oh yeah need IntraVino Oh yeah need IntraVino Gimme wine, wine, I need IntraVino Wine, wine, I need it every day-o Wine, wine, Mis en bouteilles au Chateau All the time. I need wine all the time. Six o'clock gotta have Beaujolais Eight o'clock I open up Pouilly-Fuisse Love the ruby color. Grand cru classe Never love another once I've savored that bouquet Oh yeah need IntraVino

Rispondi
avatar

Luciano Pignataro

circa 9 anni fa - Link

Auguri auguri auguri.

Rispondi
avatar

Paolo Cianferoni

circa 9 anni fa - Link

Penso che l'assaggio da campione di botte bisognerebbe abolirlo. Questo perchè il vino, essendo un liquido VIVO reagisce a milioni di condizionamenti, (un po meno dopo qualche mese o anno imbottigliato). Può servire l'assaggio dei campioni da botte solo per approfondire la conoscenza di un vino, o dei vini di questo o quel territorio, ma i giudizi che si danno non possono essere "giusti".

Rispondi

Commenta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.