Antidoti alla noia delle campagne anti-alcol: i Lazy Beggars

di Antonio Tomacelli

Birra, vino, wisky e droghe più o meno pesanti sono ad offerta libera, per le foto c’è da pagare una tariffa a scatto di 278 euri. I barboni 2.0 “Lazy Beggars” vivono in Spagna dove ormai sono delle star televisive, ma potete offrirgli una sbronza direttamente dal vostro computer: possiedono un sito internet (da sballo) completo di pagamento PayPal! Avviso: il primo che mi parte con le carogna moralista, vince una notte da sogno con il Ministro Giovanardi, chiaro?

avatar

Antonio Tomacelli

Designer, gaudente, editore, ma solo una di queste attività gli riesce davvero bene. Fonda nel 2009 con Massimo Bernardi il blog Dissapore e, un anno dopo, Intravino e Spigoloso. Lascia il gruppo editoriale portandosi dietro Intravino e un manipolo di eroici bevitori. Classico esempio di migrante che, nato a Torino, va a cercar fortuna al sud, in Puglia. E il bello è che la trova.

4 Commenti

avatar

www.playwine.blogspot.com

circa 9 anni fa - Link

" Almeno siamo sinceri nel nostro lavorare", quanti dietro magari a vetri oscurati di auto blu, o di ogni colore, lo possono dire?

Rispondi
avatar

La linea dell'inutile (Mauro)

circa 9 anni fa - Link

uff, avessi messo la Gelmi come premio mi sarei anche impegnato invece mi tocca dire che sti due sono geniali !!! :-)

Rispondi
avatar

gianpaolo

circa 9 anni fa - Link

il problema mi sembra, come sempre, la tracciabilita'. Come fai a sapere che se gli dai un euro per un "porro" poi loro non lo usano invece per la "cerveza"? :)

Rispondi
avatar

La linea dell'inutile (Mauro)

circa 9 anni fa - Link

guarda, fossero anche biechi impostori gli darei l'euro per l'originalita' dell'idea :-)

Rispondi

Commenta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.