לחיים

di Dan Lerner

Legge 211/2000 Art. 1

La Repubblica italiana riconosce il giorno 27 gennaio, data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz, “Giorno della Memoria”, al fine di ricordare la Shoah, le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che … continua »

Record | Io ce l’ho più Magnum di te

di Antonio Tomacelli

Per adesso lo fanno più grosso, in futuro forse più buono. Nell’attesa di vini migliori i cinesi si aggiudicano il record per la bottiglia più grande del mondo. Lo hanno stabilito i produttori della zona di Liaoning, nel nord della … continua »

Confessioni di un talebano: “Anch’io ho amato una barrique”

di Francesco Fabbretti

Confesso che ho peccato, disonorando la mia fama di talebano enologico in servizio permanente effettivo: ebbene si, ieri mi sono dato alla barrique. Complice la simpatia personale con un produttore, ho ordinato alcune casse per l’enoteca e aperto un paio … continua »

Chi consola i lambruschisti “orfani” dei 3 bicchieri del Gambero Rosso?

di Alessandro Morichetti

Io ancora non mi capacito. Già sulla strada per casa-base de Il Mosnel mi veniva da sorridere. Una elegante tenuta di Franciacorta che ospita 30 lambruschisti è roba che se becchi un fighetto ti spernacchia per ore. Che dire poi … continua »

Professioni a numero chiuso: il vignaiolo

di Antonio Tomacelli

Notte da incubo stanotte e oggi somiglio all’urlo di Munch. So a cosa state pensando ma no, questa volta la peperonata non ha colpe, poveretta. La responsabilità dei miei incubi notturni è tutta di mio figlio e dei discorsi sul … continua »

Mostri | Sbatti il cavatappi elettronico in prima pagina

di Antonio Tomacelli

Brutta cosa vedersi sbattuto sul Giornale di Feltri come un mostro in pasto alla cronaca. Tra le tette della Cuccarini e la calvizie di Bersani c’è finito pure questo povero aggeggio, somigliante più a un blekedeker che a un cavaturaccioli. … continua »

Espianti | Il cabernet sauvignon non è più di moda

di Mauro Mattei

La storia inizia così: “In principio era il cabernet..”. Eh si, ve lo ricordate il vitigno a bacca rossa più diffuso al mondo, osannato per decenni e tracannato in quantità bibliche? Duttile, versatile, capace di acclimatarsi ovunque, docile e produttivo … continua »

Liste | 3700 buoni motivi per chiudere l’Enoteca Italiana

di Antonio Tomacelli

Tra le “10 cose di cui fare a meno nel prossimo decennio” l’Enoteca Italiana occupa stabilmente la piazza d’onore. Non so quanti siano i dipendenti a libro paga del ministero, ma di sicuro sono soldi sprecati. Volete sentire l’ultima perla? … continua »

Loira nascosta | Olivier Cousin e quel grullo del grolleau

di Mauro Mattei

Antefatto: Non vi azzardate a mancargli di rispetto. Ok, fatelo se proprio dovete, d’altronde non sareste i primi. Povero, povero grolleau! Dimenticato da Dio, odiato dalla stampa, da critici e blogger vari, può essere considerato un vero e proprio … continua »

Marchette del vino | La parola all’esperto

di Antonio Tomacelli

Qual è il confine tra giornalismo e marchetta? C’è, da qualche parte nell’universo, una linea che separa nettamente una recensione da un articolo prezzolato? Se questa linea esiste, non l’ha certo tracciata Gaetano Manti, direttore della rivista Il Mio continua »

Serial drinkers 2 | L’esame olfattivo secondo “Il Rosso e il Nero”

di Antonio Tomacelli

Seconda puntata delle imperdibili lezioni alcoliche a cura di Leonardo Romanelli e Andrea Gori, ovvero “Il Rosso e il Nero”. Così a naso ci sembra la più divertente della serie, non fosse altro per il “Rosso” che si benda con … continua »

La settimana da mettere nel Decanter

di Alessandro Morichetti

1 – Ancora classifiche. Decanter ci ha ricordato i 10 uomini più influenti del vino italiano. Noia soporifera e la preoccupante presenza di Luca Zaia. Due le “novità” di rilievo: il sangiovista Giulio Gambelli, classe 1925, e la scalata … continua »