La comunicazione del vino di Masi e Bruno Vespa è discutibile. Ecco perché

La comunicazione del vino di Masi e Bruno Vespa è discutibile. Ecco perché

di Michele Antonio Fino

Passata la buriana mediatica, è arrivato il momento per parlare seriamente di questa cosa chiamata “Le Terre Giunte”, che sotto il profilo enologico ha già suscitato molta attenzione. E non farò qui dell’ironia sul fatto che da anni, per ragioni … continua »

Malus Mama, il sidro di mele che non ti aspetti

Malus Mama, il sidro di mele che non ti aspetti

di Angela Mion

Non poteva esserci modo migliore per conoscere il Malus Mama che assaggiarlo senza sapere che fosse un sidro.

Credo non dimenticherò la sensazione di stupore di quella sera – tipo quando gli occhi guardano spiazzati un punto nel vuoto, il … continua »

Mezzo Amarone e mezzo Primitivo: nasce Terregiunte, il vino di Bruno Vespa e Masi Agricola

Mezzo Amarone e mezzo Primitivo: nasce Terregiunte, il vino di Bruno Vespa e Masi Agricola

di Antonio Tomacelli

Non è una bufala. C’è di mezzo Bruno Vespa ma non è una bufala. Volete la controprova che non sono impazzito causa botta di calore? L’enologo è Riccardo Cotarella e di mezzo c’è quella serissima persona di Sandro Boscaini, … continua »

Azurmendi, il food-lab di Eneko Atxa

Azurmendi, il food-lab di Eneko Atxa

di Angela Mion

Sabato 10/08/2019 ore 21.00 – Bilbao – Ristorante Azurmendi, tre stelle michelin dal 2012, chef Eneko Atxa, classe 1977.
Il ristorante ha circa 70 dipendenti tra cucina, sala e gestione, non usa frigoriferi e congelatori, si serve di quanto … continua »

Agosto, Milano e io che scrivo di vino

Agosto, Milano e io che scrivo di vino

di Giorgio Michieletto

Mai scritto nulla in prima persona, mai bevuto da solo. Finora. Da dieci anni lavoro ad agosto a Milano. Zero rimpianti. Nella città che tace resto alla mia scrivania e la tastiera ribatte sulle saracinesche abbassate. Stessa routine, ma tutto … continua »

Crosby, Stills, Nash e Qvevri

Crosby, Stills, Nash e Qvevri

di Alessandra Corda

RADUNI
14 agosto 2019, ore 14:57, guido di routine verso il mio lavoro.
Radio Freccia passa una di quelle cose che “io non ero ancora nata”: Crosby, Stills & Nash, Long time gone (1969). Si celebrano i giorni di … continua »

Fra i monti e la ricerca del vino naturale

Fra i monti e la ricerca del vino naturale

di Federica Benazizi

Fra i monti è dove sono stata oggi.

Immaginate la vista di un paesino minuscolo, abbarbicato sul costone di una montagna. L’aria si fa più leggera mentre salite i tornanti da cui scorgete una vista mozzafiato. Improvvisamente vi ritrovate ad … continua »

Lingue artificiali e sommelier virtuali

Lingue artificiali e sommelier virtuali

di Elena Di Luigi

Tra noi appassionati c’è chi al primo assaggio sviscera vita, morte e miracoli di un vino e chi, invece, pur essendo in grado di apprezzarne la qualità, non sa bene cosa stia bevendo, né sa descriverlo. Nulla di strano, anzi. … continua »

Il vino vero e il vino falso

Il vino vero e il vino falso

di Nicola Cereda

Prendendo in prestito l’idea che il critico d’arte Francesco Bonami ha sviluppato nel tanto provocatorio quanto irriverente “Si crede Picasso”, mi piace formulare l’ipotesi (del tutto aleatoria) secondo la quale il mondo dei produttori di vino (come quello degli … continua »

Tutte le volte che vi abbiamo consigliato il vino a ferragosto, acqua compresa

Tutte le volte che vi abbiamo consigliato il vino a ferragosto, acqua compresa

di Antonio Tomacelli

Ferragosto, è tempo di bagordi. Pioggia permettendo, naturalmente, ché oggi le nuvole incombono gonfie e minacciose ma, pioggia o no, la mia quota di parmigiana di melanzane (o melenzane? o mulignane?) è già nel forno e da essa mi divide … continua »

Vino rosso e fulmini d’agosto

Vino rosso e fulmini d’agosto

di Emanuele Giannone

Questi anni sono veloci e ubiquitari. Accelerazione e perdita della distanza sono il marchio della nostra epoca. Il tempo che occorre per approssimarsi a qualcosa è vissuto come perduto (cit.), la lontananza come un ostacolo da rimuovere.

Bevo e scrivo … continua »

Tarbianein, Dardleina e Lambruscaun per sconfiggere il caldo sui Colli Bolognesi

Tarbianein, Dardleina e Lambruscaun per sconfiggere il caldo sui Colli Bolognesi

di Alberto Muscolino

Tutto era iniziato all’Emporio con la scoperta della barbera, poi la curiosità ha fatto il resto e qualche tempo dopo sono andato a trovare Flavio Cantelli, figlio di Maria Bortolotti e responsabile dell’azienda agricola, in cantina. Conoscere meglio il … continua »