Le avventure di Margherita: la cena al Clandestino di Moreno Cedroni

Le avventure di Margherita: la cena al Clandestino di Moreno Cedroni

di Signorina Margherita

Venerdì 10 luglio 2020, ore 20.00 una strada di polvere e sabbia finiva al Clandestino, una balera sul mare, un chiosco bianco e azzurro sospeso tra la sabbia e l’orizzonte il ristorante di Moreno Cedroni nella baia di Portonovo.… continua »

Bucerchiale Fattoria di Selvapiana, la verticale dal 1958 al 2013

Bucerchiale Fattoria di Selvapiana, la verticale dal 1958 al 2013

di Sabrina Somigli

Occasione ghiotta per parlare della Rufina, la mia terra. Di proposito non parlo di Chianti Rufina, ma semplicemente di Rufina, perché questo piccolo territorio, la meno vasta delle sottozone chiantigiane, che ha meno di 1000ha vitati iscritti all’albo, … continua »

Podere Forte in biodinamica: i sangiovese Anfiteatro e Melo e il nuovo Guardavigna

Podere Forte in biodinamica: i sangiovese Anfiteatro e Melo e il nuovo Guardavigna

di Andrea Gori

La passione per i grandi vini del mondo e una fortunata vacanza segnano il destino di Pasquale Forte che alla fine degli anni ’90 fa nascere Podere Forte, forse la più importante e ambiziosa delle aziende vinicole italiane di … continua »

Il vino che non c’è: il Vin Santo Affumicato

Il vino che non c’è: il Vin Santo Affumicato

di Francesco Oddenino

Durante la mia prima fuga post quarantena, sono capitato in un agriturismo sperduto nelle campagne di Città di Castello, la Miniera di Galparino, giustamente segnalato dalla chiocciolina Slow Food.

Dopo un’ottima cena umbra, accompagnata da un Alta Valle del continua »

Guida alle birre d’Italia 2021 di Slow Food: il curatore Eugenio Signoroni risponde a tutte le critiche

Guida alle birre d’Italia 2021 di Slow Food: il curatore Eugenio Signoroni risponde a tutte le critiche

di Alessandro Morichetti

Quando esce un nuovo libro di settore iniziano a fioccare gli articoli che copincollano il Comunicato Stampa relativo. La Guida alle birre d’Italia 2021 di Slow Food non fa eccezione e troverete ovunque numero di birrifici recensiti, birre premiate ecc. … continua »

Black Lives Matter ma il vino è solo bianco

Black Lives Matter ma il vino è solo bianco

di Elena Di Luigi

Questo viaggio di parole parte dopo aver visto un paio di eccellenti spettacoli del comico sudafricano Trevor Noah, conduttore del talk/news americano The Daily Show. Nei suoi monologhi parla molto della sua infanzia, di come fosse difficile essere … continua »

L’etichetta era bellissima

L’etichetta era bellissima

di Sara Boriosi

Sono un (bel) po’ stanca dei vini di merda dall’etichetta accattivante con lo spiegone nella retro, il caos che crea e il disordine che impera tanto nel calice quanto nella vita, le poesie di Pessoa e i rimandi al significato.… continua »

Il pinot nero extra Borgogna: non è un romanzo noir 

Il pinot nero extra Borgogna: non è un romanzo noir 

di Simone Di Vito

Iconico, elegante, desiderato; c’è solo un vitigno che collima perfettamente con questi tre aggettivi: monsieur le pinot noir. È la varietà che dona struttura e complessità in champagne e spumanti, quello dalla pornografica sensualità nel Musigny; per Aubert De continua »

“Vergine, single e milionario”: il libro di Davide Lacerenza sarà il caso editoriale dell’anno

“Vergine, single e milionario”: il libro di Davide Lacerenza sarà il caso editoriale dell’anno

di Alessandro Morichetti

Non sono un veggente ma spesso ci prendo perché osservo molto e Davide Lacerenza è uno di quei personaggi che dividono: nell’ambiente del vino ne parlano più o meno tutti – anche chi lo odia – e se traffichi nel … continua »

Vezzoli e la sobria eleganza della Franciacorta

Vezzoli e la sobria eleganza della Franciacorta

di Graziano Nani

Quando rifletto su un produttore di vino, ma anche su un regista, uno scrittore o un gruppo musicale, mi sono abituato a pormi una domanda importante. Si sente la sua mano? Lo stile è riconoscibile? Esiste un filo conduttore che … continua »

Il filo elettrico è la nuova difesa dal coronavirus

Il filo elettrico è la nuova difesa dal coronavirus

di Antonio Tomacelli

Il distanziamento sociale è la piaga di questo secolo. C’è chi lo pratica con matematica precisione e resta a due metri e trentacinque centimetri da tutto – compresa la sua fidanzata – e chi si distrae in continuazione e dalla … continua »