Henri Jayer raccontato da Jacky Rigaux è qualcosa di eccitante (video con traduzione integrale)

Henri Jayer raccontato da Jacky Rigaux è qualcosa di eccitante (video con traduzione integrale)

di Federica Benazizi

Dunque, ho trovato questo video in cui Jacky Rigaux, un’autorità tra i wine writer francesi, parla di Henri Jayer, un mito del vino in Borgogna, una vera leggenda. Siccome il video è in francese ho pensato bene di tradurlo al … continua »

Il ristorante degli ordini sbagliati

Il ristorante degli ordini sbagliati

di Leonardo Romanelli

“Questo cameriere è demente” è un pensiero poco “politically correct” che aleggia nella mente quando in certi ristoranti non funziona niente, forse il cibo è buono ma il servizio langue, fa rimpiangere di non essere rimasti a casa, rovina una … continua »

“Un pasto senza vino si chiama colazione” e altre frasi che dobbiamo smettere di usare dopo aver letto MondoCaffè

“Un pasto senza vino si chiama colazione” e altre frasi che dobbiamo smettere di usare dopo aver letto MondoCaffè

di Andrea Gori

Una di quelle frasi che smetterete di usare dopo aver letto il libro di Andrea Cuomo e Anna Muzio è la famosa “Un pasto senza vino si chiama colazione” che rappresenta in bello stile le abitudini di consumo … continua »

Ho iniziato a bere Bianchello del Metauro con mio nonno (e segnatevi questo nome: Terracruda)

Ho iniziato a bere Bianchello del Metauro con mio nonno (e segnatevi questo nome: Terracruda)

di Redazione

Luca Dresda nasce a Roma pochi mesi prima dell’uscita di Freak Out! È scrittore, attore e si guadagna da vivere come adattatore per il doppiaggio. Ha vissuto di sogni. Tra i quali trasferirsi a Buenos Aires. Vino, viaggi e vocalità continua »

Tutti i nomi del vino possibili, esclusi quelli che dimentico

Tutti i nomi del vino possibili, esclusi quelli che dimentico

di Fiorenzo Sartore

In una normale giornata di scambi nel gruppo interno di editor intravinici, si parla del nome del vino. Cioè del fatto che il termine vino, da solo, non sembra sussistere. Ci vuole sempre qualcosa dopo, un nome del vinocontinua »

Ristoratori, attenti alla pericolosa truffa del vino

Ristoratori, attenti alla pericolosa truffa del vino

di Antonio Tomacelli

Dopo il no-show, perpetrato dagli imbecilli che prenotano dieci posti a cena e poi non si presentano, sta prendendo piede un altro tipo di “scherzetto” ai danni dei ristoranti, la così detta “truffa del vino”. L’ultimo ristoratore che ha rischiato continua »

Sono stata 9 giorni in Albania e non ci ho capito una fava (anzi, un’oliva)

Sono stata 9 giorni in Albania e non ci ho capito una fava (anzi, un’oliva)

di Lisa Foletti

Dopo l’epopea a stelle e strisce dello scorso anno (si veda qui, qui e qui il mio racconto), la scelta dell’Albania come meta vacanziera ha posto definitivamente la questione su un altro registro: più che eguagliare i fasti newyorkesi, … continua »

Il Consorzio della Valpolicella tira le orecchie a Masi e Bruno Vespa per Le Terre Giunte

Il Consorzio della Valpolicella tira le orecchie a Masi e Bruno Vespa per Le Terre Giunte

di Michele Antonio Fino

Alle volte la precisione paga.
Lo abbiamo scritto nettamente e senza punto dedicare attenzione ad altri aspetti che, pur legittimamente criticabili (declassazione di vini a DO, produzione di vini generici a partire da denominazioni, opportunità di marketing che mettono in … continua »

Benvenuto in Brianza, mantenere la distanza!

Benvenuto in Brianza, mantenere la distanza!

di Nicola Cereda

C’erano state delle incomprensioni con un vecchio amico. Un malinteso nato a distanza e per la distanza. Non so chi avesse torto o ragione, ma la cosa stava prendendo una brutta piega. Ci siamo incontrati e, senza dire nulla, ci … continua »

È il vino che rimane tra il dire e il desiderio

È il vino che rimane tra il dire e il desiderio

di Emanuele Giannone

Tema: È tornata l’estate. L’estate è bella. L’estate sarebbe buona già solo perché le piazze e le spiagge pullulano di cocomerari, moscow mule, insalatissime, cover band, fritture, dj-set e tette. Per me è più buona ancora perché sono diventato follower … continua »

6 categorie di consumatori cinesi che somigliano ai lettori di Intravino

6 categorie di consumatori cinesi che somigliano ai lettori di Intravino

di Elena Di Luigi

L’agenzia Wine Intelligence ha condotto per l’industria vinicola una ricerca di mercato sul vino importato e consumato in Cina, intitolala The China Portraits 2019. L’analisi offre diversi spunti di riflessione e una categorizzazione in sei voci dei 9.000 consumatori … continua »

In Puglia di burocrazia si muore. Dal ridere

In Puglia di burocrazia si muore. Dal ridere

di Antonio Tomacelli

Il fatto, o meglio, il misfatto, è avvenuto a Monte S. Angelo, frequentatissimo sito Unesco arroccato sulla cima del monte Gargano, in Puglia. Qui, durante una calda sera d’estate, due vigili della locale polizia hanno multato per 100 euro il … continua »