Chi fu Melchiorre Gioia e perché dovremmo conoscerlo

Chi fu Melchiorre Gioia e perché dovremmo conoscerlo

di Samantha Vitaletti

A volte la Conoscenza percorre vie insolite per insinuarsi dentro di noi. “Mamma, ma dove comincia questo fiume? Mamma, ma dove finisce?” Siamo sulla Tangenziale, proprio sopra l’Aniene, e io mi rendo conto di non saper rispondere né alla prima, … continua »

Le Vin des Potes, ovvero sommelier che fanno vino (naturale)

Le Vin des Potes, ovvero sommelier che fanno vino (naturale)

di Andrea Troiani

Amo le storie semplici.

Con il tempo mi ritrovo ad apprezzare anche i piatti semplici e i vini semplici. Quelli schietti, da osteria, che vengono giù bene anche dentro ai bicchieri Duralex con il fondo pesante che nemmeno le batterie … continua »

Champagne a tavola, come cambia il concetto di abbinamento

Champagne a tavola, come cambia il concetto di abbinamento

di Intravino

Tutte le scuole di sommellerie insegnano le regole di abbinamento in maniera piuttosto simile e quasi tutte concordano sulla particolare facilità di abbinamento delle bollicine ma dimenticano di menzionare un aspetto fondamentale, ovvero, che oltre la bollicina serve un frutto … continua »

Quanti vigneti ucciderà il cambiamento climatico?

Quanti vigneti ucciderà il cambiamento climatico?

di Elena Di Luigi

In questo periodo dell’anno in Europa le viti dormono. Ma la prolungata mancanza di pioggia e di neve, per esempio nel centro Italia, e le alte temperature registrate un po’ ovunque, fanno riflettere e immaginare scenari diversi da quelli a … continua »

Save the date: A Roma c’è “Degustate, un catalogo da bere”

Save the date: A Roma c’è “Degustate, un catalogo da bere”

di Intravino

Checché se ne dica, non è solo il set del traffico, delle scale mobili che crollano e degli autobus che prendono fuoco: Roma è dove si beve bene, e questo è quello che conta. Qualche volta si beve addirittura benissimo … continua »

Stare bene a Milano. Da Ciz, cantina e cucina

Stare bene a Milano. Da Ciz, cantina e cucina

di Graziano Nani

Se siete a Milano e volete stare bene andate da Ciz. ‘Stare bene’ vuol dire tante cose. Ad esempio andare al bancone con l’idea di fare un aperitivo di mezz’ora, e uscire dal locale alle due di notte. Grande … continua »

Chianti Classico di altura e cambiamento climatico, Saverio Basagni a Monterotondo

Chianti Classico di altura e cambiamento climatico, Saverio Basagni a Monterotondo

di Andrea Gori

I monaci benedettini vallombrosani avevano capito che quassù poteva succedere qualcosa di straordinario già centinaia di anni fa. Peccato che per secoli sembrasse miracoloso che l’uva potesse arrivare a maturità a quasi 600 metri sul livello del mare, nell’ultimo spicchio … continua »

Paolo Marchionni e il difficile mestiere di non essere guru

Paolo Marchionni e il difficile mestiere di non essere guru

di Tommaso Ino Ciuffoletti

Meglio guru che paraguru, dice il saggio, ma l’unica domanda a cui Paolo non ha risposto fra le tante che gli ho fatto in una serata di chiacchiere e vino è proprio questa: “come mai non sei diventato un guru?”. … continua »

Sulla mineralità nel vino e altre gioie del marketing

Sulla mineralità nel vino e altre gioie del marketing

di Leone Zot

Con il tempo il mio etilismo si è travestito con un habitus sociale più adattato, meno punk e meno disperato, e si è addizionato con una conoscenza derivata dallo studio della tecnica di assaggio, nella quale ho conosciuto un vocabolario … continua »

L’annata 2010 a Montalcino non ha ancora finito di parlare: Le Chiuse Riserva DieciAnni

L’annata 2010 a Montalcino non ha ancora finito di parlare: Le Chiuse Riserva DieciAnni

di Andrea Gori

Tra record di ordini, prenotazioni, vendite en primeur più o meno ufficiali, la 2015 a Montalcino appena arrivata sul mercato è già un successo oltre ogni misura sia per richieste di Brunello che per prezzo medio cui viene venduto, con … continua »

Ancora su quella volta in cui Bordeaux e Borgogna bianca presero randellate

Ancora su quella volta in cui Bordeaux e Borgogna bianca presero randellate

di Alessandro Morichetti

Probabilmente non tutti conoscono la degustazione più importante nella storia del vino: il Judgment of Paris si tenne a Parigi nel 1976 e fu organizzato da Steven Spurrier, commerciante inglese di vini con un’enoteca parigina e, oggi, living legend. … continua »

L’uva fragola dei miei ricordi

L’uva fragola dei miei ricordi

di Angela Mion

“L’odore e il sapore delle cose rimangono a lungo depositate, pronte a riemergere” (Marcel Proust)

Di odori e sapori

Di anni passati e impolverati

Ricordi lontani riaffiorano veloci

Inaspettati, rari, risvegliati

Di domenica tutto si ferma

Di domenica il pranzo … continua »