Come si pronuncia Caol Ila, e tutti quegli altri impossibili nomi di Whisky scozzesi

Come si pronuncia Caol Ila, e tutti quegli altri impossibili nomi di Whisky scozzesi

di Fiorenzo Sartore

Chi ha cominciato ad amare il Whisky ha anche imparato a conoscere le zone di produzione che si caratterizzano per profumi e sapori spiccati. Tipicamente, le prime infatuazioni sono per Islay con le sue torbiere spazzate dai venti marini carichi di sale, che cedono il caratteristico bouquet medicinale ai distillati torbati di quell’isola. Sì, ma come si fa ad ordinare Caol Ila, per citare un classico Whisky di Islay, azzeccandone la malefica pronuncia? Ecco le istruzioni vocali, per quel Whisky, e per altri che suonano difficilissimi da dire. Finalmente svelati.

E questo era quello difficile. Gli altri nella playlist non sono da meno. Impossibile non invidiare il “Proud Scot and esteemed actor Brian Cox” nelle sue serafiche pose.

avatar

Fiorenzo Sartore

Vinaio. Pressoché da sempre nell'enomondo, offline e online.

2 Commenti

avatar

gianpaolo

circa 5 anni fa - Link

Una simile iniziativa potrebbe essere fatta per i vini recitati in dialetto maceratese. Avete l'uomo giusto, fatelo.

Rispondi
avatar

officina enoica milano

circa 3 anni fa - Link

bella Fiorenzo, così la smettiamo di fare la fugura dei maccheroni quando ordiniamo un whisky

Rispondi

Commenta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.