Tra vecchio e nuovo PD si ride assai anche quando parlano di vino

di Fiorenzo Sartore

Avete presente il concetto di temperatura percepita? È un po’ simile a quello di povertà percepita, o qualunque altro genere di sentimento percepito: non ha a che fare con gli aspetti scientificamente provati della realtà, ma ne costituisce la percezione: è la realtà come sembra a noi. Forse è arrivato il momento di introdurre il concetto di vino percepito.

Durante Piazzapulita su La 7 i ragazzi de Il Terzo Segreto di Satira strappano un sorriso, dentro quella selva di notizie lacrimose (grazie), tirando in ballo una strana coppia di possibili rappresentanti del Partito Democratico: il vecchio piddino, legato all’idea di partito composto di rottamabili, e il nuovo piddino, chiaramente riferito ai renziani.

Le due figure così contrapposte si manifestano, tra l’altro, anche nel loro approccio alla bevanda odorosa. Ma in ogni caso il vino evocato nel filmato che vedete in fondo al post non è quello che conosciamo noi (quattro gatti) dell’enomondo: è il vino percepito, è l’idea di vino che circola qua fuori.

Basta vedere la mise en place del vecchio PD: si beve lambrusco (e va bene) ma aperto da tempo immemorabile, e il nostro enofilo triste non mostra alcuna dimestichezza con la bevanda. Del resto, tutta quella gran conoscenza sul vino pare, in definitiva, sovrastruttura.

La tavola dell’esponente del nuovo PD rappresenta gli aspetti farlocchi e fuffosi che si imputano ai loro esponenti: è sufficiente mettere il lambro in un cospicuo decanter, e tutto sembra meglio. Peccato il calice non perfettissimo, bastava un Rastal per il tocco finale. La conoscenza del vino è tanto ostentata quanto nebulosa. Ma tanto, chi se ne accorge?

Insomma, godetevi il video. Non vi svelo del tutto il finale se vi dico che manca l’happy end. L’idea di vino raccontato nello sketch è quella nella mente della maggioranza, che è superiore anche al 42% renziano delle ultime elezioni. Insomma, abbiamo molto lavoro da fare. Ricette possibili: meno fuffa, e però non prendersi mai terribilmente sul serio. Magari lo sapevate già.

avatar

Fiorenzo Sartore

Vinaio. Pressoché da sempre nell'enomondo, offline e online.

9 Commenti

avatar

carolain cats

circa 6 anni fa - Link

che due sfigati e non parlo di lei. l'uscita di landini ci sta! tutte le stronzate dette sul vino no. così mi vien da farmi una semplice domanda: ma come viene percepito fuori il mio lavoro? no perchè a me uno ha chiesto "quanti ipotetici polifenoli ha il suo raboso?" e la mia risposta è stata lapidaria "non li ho contati, se lei ha tempo lo faccia". e non è stata l'unica domanda figa eh.... tu che mi conosci sai che io fuffa zero, anzi... il più delle volte ultimamente tendo ad ascoltare quello che dice l'altro sui miei figlioli... e a volte me la rido, quando non m'incazzo. duro mestiere fiore... durissimo :P

Rispondi
avatar

Damiano

circa 6 anni fa - Link

...più che altro domanda sfiga, nel senso che devi essere proprio sfigato(imperversano gli '80-'90) per certe uscite. Mi ripeto: i vini rispecchiano i propri vignaioli, non ho ancora avuto l'onore ma sicuramente i tuoi mi convinceranno.

Rispondi
avatar

carolain cats

circa 6 anni fa - Link

allora è un disastro :) a partire dai capelli ahahahhaha sono a barolo 6-7 dicembre se è abbastanza vicino. a fornovo no, forse faccio un giro se trovo chi vuol farsi 4+4 ore con me :)

Rispondi
avatar

doxor

circa 6 anni fa - Link

ma più che gli effettivi discorsi e 'concetti' detti in simpatica (o patetica) maniera dai due soggetti non sarebbe da notare solo la simpatica dicotomia e 'stile' che i due hanno nei confronti del vino (o di altri oggetti) che riproduce abbastanza quella sorta di 'radicalscicchismo' che spesso si può riscontrare in taluni finti esperti neosinistrorsi, piuttosto ignoranti, in realtà? sorridiamo

Rispondi
avatar

Tommaso

circa 6 anni fa - Link

Se dovessi pensare a delle parole da mettere in bocca ad una caricatura renziana a proposito di vino, sarebbero proprio quelle. Carolì stacce.

Rispondi
avatar

carolain cats

circa 6 anni fa - Link

ok ce staccio. sarà che mi fa un certo che perchè non sopporto renzi? anzi lo sopporto solo in versione crozza.... vedi te. e comunque uno così per fortuna sua non è ancora passato al mio banchetto... per fortuna sua ribadisco. :)

Rispondi
avatar

Damiano

circa 6 anni fa - Link

c'è un comune denominatore tra vecchio e nuovo PD: non trombi mai !

Rispondi
avatar

carolain cats

circa 6 anni fa - Link

mah a me uno che mi dice "corri, coooorriii che perdi la metro" si becca un vaffa, sopratutto dopo il giretto sui sampietrini sul portapacchi della bici... sai che mal di culo?. sul fare cilecca come l'altro diciamo che non ci sarei arrivata, già alla vista sua mi sarei fatta 2 domande, a quella del decanter avrei trovato una scusa per filarmela. :) a me sto pd proprio non va, ne in salsa normale, ne in salsa rosa :))

Rispondi
avatar

Emanuele Cattani

circa 6 anni fa - Link

Alla fine, meglio il buon Bersani con la sua birretta, tutto solo, al pub...

Rispondi

Commenta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.