The Judgement of Verona. Il Liveblog

di Antonio Tomacelli

Il giorno del Judgement of Verona è arrivato. Curiosi di sapere quali bottiglie verrano messe a confronto durante la degustazione dell’anno? Oggi sveleremo i “metodo classico dal mondo” che si sfideranno sul ring del Vinitaly ma prima vivremo in diretta (o quasi) tutte le fasi della degustazione e conosceremo i giudici che, sia detto senza tema di smentita, rappresentano il meglio che si possa desiderare. Aggiornate spesso la pagine e ricordatevi l’hashtag per Twitter: jov15.

ore 10:30 – la sala di degustazione è già pronta.

ore 10:45 – La dotazione dei giurati

ore 11:00 – I primi giudici prendono posto: chi riconoscete?

ore 11:15 – Si comincia con Alessandro Morichetti.

ore 11:20 – Iniziano gli assaggi.

La degustazione, lo ricordiamo, è rigorosamente alla cieca. Nessuno dei giurati conosce i nomi delle bottiglie né le zone da cui provengono, tutto verrà svelato alla fine. Questa è la scheda di valutazione.

ore 11:35 – In prima fila si riconoscono Fabio Giavedoni (Slowine), Gianpaolo Gravina (L’espresso) e il sommelier Gianluca Castellano (Ristorante Gli amici – Udine)

Un’altra panoramica con i degustatori all’opera

ore 11:50 – tweet dal #jo2015

 

 

 

avatar

Antonio Tomacelli

Designer, gaudente, editore, ma solo una di queste attività gli riesce davvero bene. Fonda nel 2009 con Massimo Bernardi il blog Dissapore e, un anno dopo, Intravino e Spigoloso. Lascia il gruppo editoriale portandosi dietro Intravino e un manipolo di eroici bevitori. Classico esempio di migrante che, nato a Torino, va a cercar fortuna al sud, in Puglia. E il bello è che la trova.

1 Commento

avatar

Giovanni Corazzol

circa 3 anni fa - Link

Aiello non copiare!

Rispondi

Commenta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.