Meno tasse ai viticoltori colpiti dal terremoto in Napa Valley. E un video per mostrare gli effetti

di Fiorenzo Sartore

A distanza di una settimana dal terremoto del 6° grado Richter che ha colpito la Napa Valley, e le aziende vinicole con sede in quella parte di California, si registra con favore l’iniziativa dell’Ufficio Imposte sugli alcolici (TTB, Alcohol and Tobacco Tax and Trade Bureau). Sono infatti in corso di approvazione una serie di regole per alleggerire il peso fiscale sui vigneron colpiti.

TTB non ha possibilità di intervenire sui danni strutturali, che ammontano ad oltre un miliardo di dollari, ma può consentire i rimborsi (accelerando le pratiche) di tasse già versate sui prodotti alcolici che sono andati perduti a seguito del terremoto, o congelare i versamenti successivi. I vantaggi riguardano sia i produttori, che i commercianti.

Nel frattempo è stato diffuso un filmato, realizzato con un drone, che rende possibile avere una visione molto eloquente degli effetti di quel sisma sulla città di Napa: almeno 49 edifici inagibili, oltre 100 danneggiati.

[Crediti: Winesandvines.com, Patch.com]

avatar

Fiorenzo Sartore

Vinaio. Pressoché da sempre nell'enomondo, offline e online.

1 Commento

avatar

Pietro

circa 5 anni fa - Link

Di un noto giornalista enologico che non si dispiace del disastro della Napa Valley perché a lui i Cabernet-Merlot non piacciono se ne è già parlato? No comment. Per favore, niente polemiche. Grazie molte. [F.]

Rispondi

Commenta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.