Il nuovo mondo del vino si guarda in 3D e in realtà virtuale: Langhe e Champagne in prima fila

Il nuovo mondo del vino si guarda in 3D e in realtà virtuale: Langhe e Champagne in prima fila

di Andrea Gori

Qualche tempo fa sono apparsi su Facebook degli innovativi video in 3D, completamente esplorabili dagli utenti ruotando i palmari o telefoni, permettendo una navigazione totale dell’ambiente circostante. Certo l’esordio con una parata in Corea del Nord fu un poco tetro, ma da allora le cose si sono mosse e non poco. Per esempio, quasi in contemporanea abbiamo assistito alla nascita di ben due filmati, suggestivi e capaci di rendere l’incanto di due terroir speciali come Champagne e Langhe.

Quello della Champagne è finanziato dal CIVC, e presentato a Londra con tanto di Bruno Paillard e company impegnati sui loro device di realtà aumentata (Samsung, a occhio). Mentre quello langhetto è stato presentato in un tour in Oriente organizzato da Wine Cult, il ramo di Collisioni che intende portare lo spirito del vino piemontese in giro per il mondo.

Ecco il video sulla Champagne:

Ecco il video sul Piemonte:

Entrambi finanziati o resi possibili dal recente ingresso nella lista Unesco dei territori patrimonio dell’umanità, di certo costituiscono un bellissimo modo di festeggiarli. Adesso aspettiamo che il Masna si metta ad evidenziare i cru con le mappe in sovraimpressione: sognare non è vietato.

E tanto per tornare dal digitale all’analogico, vi ricordiamo che uno dei motivi principali del gran daffare di noi eno maniaci è la socializzazione potenziale con simili del sesso opposto (oppure uguale, fate voi). A ‘sti punti urge implementare il software con un plugin per il cyber sex, tipicamente successivo alle degustazioni virtuali.

[Foto Credit: Decanter]

Andrea Gori

Quarta generazione della famiglia Gori – ristoratori in Firenze dal 1901 – è il primo a occuparsi seriamente di vino. Biologo, ricercatore e genetista, inizia gli studi da sommelier nel 2004. Gli serviranno 4 anni per diventare vice campione europeo. In pubblico nega, ma crede nella supremazia della Toscana sulle altre regioni del vino, pur avendo un debole per Borgogna e Champagne. Per tutti è “il sommelier informatico”.

7 Commenti

avatar

Tino

circa 5 anni fa - Link

Caspita, la vendemmia con ruspa e dumper. Come video promozionale, non il massimo. Avrei filmato quelli che vendemmiano in piccole cassette, cosi che l'uva di sopra noch schiacci l'uva sotto...poi portata via con un rimorchio e trattore...

Rispondi
avatar

Andrea Gori

circa 5 anni fa - Link

in effetti su questo punto un poco più di romanticismo non avrebbe guastato

Rispondi
avatar

Pier Paolo

circa 5 anni fa - Link

Mortacci, sarei curioso di quanti soldi han preso di finanziamento per questo inutile video di 3 minuti. Certo che ogni tanto sfruttare la tecnologia con il buon senso per creare valore invece che applicare la prima tecnologia con un nome futuristico così ad cazzum solo per riempirsi la bocca (e i comunicati stampa) di paroloni non guasterebbe.

Rispondi
avatar

Leonardo Finch

circa 5 anni fa - Link

Pier Paolo stai sereno che non si tratta di nulla di fantascientifico :-) Niente 3D o realtà virtuale, si tratta di un "semplice" video a 360°. La tecnologia, per capirsi, è la stessa che ormai da anni Google utilizza per lo Street View.

Rispondi
avatar

Pier Paolo

circa 5 anni fa - Link

Sono serenissimo Leonardo, lo so che è un semplice video a 360°, appunto a questo mi riferisco, finanziamenti pubblici per un, a mio avviso inutile, video a 360°, fatto con l'unico scopo di poter dire: "Wow abbiamo fatto una cosa super innovativa con VR, 3D e flusso canalizzatore".

Rispondi
avatar

Francesco Gaffuri

circa 4 anni fa - Link

Non è proprio la stessa tecnologia di Google ma quasi :) Pier Paolo mi sa che non comprende a pieno le possibilità della VR in ambito di promozione turistica, marketing territoriale ma anche di valorizzazione della filiera produttiva. www.realtavirtuale.ch

Rispondi
avatar

Andrea Gori

circa 5 anni fa - Link

In realtà il video è solo una parte di un progetto molto più ampio! abbiamo parlato solo di quello perchè curiosamente era venuto fuori insieme al video360 nella Champagne.

Rispondi

Commenta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.