Il meglio della settimana tra Expo, NoExpo, pirla e media mainstream

di Alessandro Morichetti

I post più letti degli ultimi sette giorni.
1 – Non crederai mai a come trattano il vino a Expo 2015: clicca qui!
2 – Alla verticale “scomposta” del Barolo Monprivato di Mascarello G. non sono mancate le sorprese.
3 – Mimi, Fifi & Glouglou. Il fumettone sui vizi della degustazione seriale fa ridere amaro.
4 – La posizione molto chiara dell’azienda Planeta riguardo il pizzo sui vigneti dell’Etna.
5 – Dichiarazione di intenti per chi parla di Champagne con gli occhi ben aperti.
6 – Ma quante bollicine ufficiali ha l’Expo? Proprio una gran confusione.
7 – Le parole del vino di Fabio Rizzari dicono tutto quel che c’è da dire, e da non dire.
8 – Peggio dei gufi, i proibizionisti. L’Associazione Italiana Club Alcologici Territoriali diffida l’Expo del vino.
9 – E-commerce del vino, i numeri. Perplessità (molte) e nuovi scenari (pochi).
10 – Farinetti come Vinitaly, a Expo 2015 l’affidamento diretto per l’unicità dell’impresa continua a fare guai.

[Foto: Spinoza.it]

avatar

Alessandro Morichetti

Tra i fondatori di Intravino, vendo vino su Doyouwine.com. Marchigiano, vivo nelle Langhe. Amo tutti gli animali e qualche umano.

Nessun Commento

Commenta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.