Ecco le 100 migliori cantine d’Italia 2016 secondo Intravino, cioè La Bibbia

Ecco le 100 migliori cantine d’Italia 2016 secondo Intravino, cioè La Bibbia

di Antonio Tomacelli

Tanti editor sempre in giro per l’Italia, tutti molto inseriti nel mondo del vino a diverso titolo. Spetta allora al direttore fare sintesi, pescando il meglio della produzione nostrana con una classifica non ordinata delle 100 migliori cantine d’Italia.

Quali le peculiarità? Pochi elementi: ad essere rilevanti sono il livello medio della produzione attuale e il peso specifico nelle rispettive zone di produzione; non valgono amicizie* e ruolo storico dell’azienda, per questo alcuni nomi molto pesanti e tuttora validissimi non saranno presenti. È una scelta. Questa Top 100 è una fotografia per forza di cose parziale con dentro aziende molto luminose e rappresentative di più o meno tutte le aree principali del grande vino italiano. Ci potranno quindi essere piccole e giovani cantine meravigliose a discapito di nomi storici, commercialmente dominanti e imprenditorialmente lungimiranti, essenziali per lo sviluppo delle rispettive zone. Lo sappiamo, non veniamo dalla luna.

Cento nomi spalmati su tutta Italia devono necessariamente pescare 100 riferimenti imprescindibili (laddove essi potrebbero facilmente essere 200 o più) e riflettere un buon bilanciamento del Vigneto Italia, dai super-campioni come Piemonte e Toscana alle regioni meno affermate.

Come scrisse Oscar Wilde: “La vita è troppo breve per leggere classifiche del piffero”.
Siete pronti con penna rossa e matita per le aggiunte? Cominciamo dalla numero 100, perché nell’elenco ce ne sono solo 99: quindi avanti con il primo nome da inserire e poi con le modifiche. Solo una regola: per qualsiasi entrata bisogna indicare l’uscita.

VAL D’AOSTA (1)
Grosjean (Quart, Aosta)

ALTO ADIGE (4)
Kuenhof – Peter Pliger (Bressanone/Brixen, Bolzano)
Dipoli (Egna, Bolzano)
Terlano (Terlano, Bolzano)
Tramin (Termeno, Bolzano)

TRENTINO (4)
Ferrari (Trento)
Foradori (Mezzolombardo, Trento)
Tenuta San Leonardo (Avio, Trento)
Eugenio Rosi (Volano, Trento)

PIEMONTE (16)
Antoniolo (Gattinara, Vercelli)
Brovia (Castiglione Falletto, Cuneo)
Ca’ D’Gal (Santo Stefano Belbo, Cuneo)
Chionetti (Dogliani, Cuneo)
Conterno Giacomo (Monforte d’Alba, Cuneo)
Fratelli Alessandria (Verduno, Cuneo)
Giacosa Bruno (Neive, Cuneo)
Cortese Giuseppe (Barbaresco, Cuneo)
Mascarello Giuseppe (Monchiero, Cuneo)
Mascarello Bartolo (Barolo, Cuneo)
Produttori del Barbaresco (Barbaresco, Cuneo)
Rinaldi Giuseppe (Barolo, Cuneo)
Giovanni Rosso (Serralunga d’Alba, Cuneo)
Travaglini (Gattinara, Vercelli)
Vietti (Castiglione Falletto, Cuneo)
Vigneti Massa (Monleale, Alessandria)

LIGURIA (3)
Maccario Dringenberg (San Biagio della Cima, Imperia)
Maria Donata Bianchi (Diano Arentino, Imperia)
Ottaviano Lambruschi (Castelnuovo Magra, La Spezia)

LOMBARDIA (5)
Ar.Pe.Pe (Sondrio)
Barbacarlo (Broni, Pavia)
Ca’ del Bosco (Erbusco, Brescia)
Il Mosnel (Camignone di Passirano, Brescia)
Andrea Picchioni (Canneto Pavese, Pavia)

VENETO (9)
Adami (Colbertaldo di Vidor, Treviso)
Casa Coste Piane (Valdobbiadene, Treviso)
Corte Sant’Alda (Mezzane di Sotto, Verona)
Dal Forno (Cellore D’Illasi, Verona)
Leonildo Pieropan (Soave, Verona)
Monte dall’Ora (San Pietro in Cariano, Verona)
Monte dei Ragni (Fumane, Verona)
Quintarelli (Negrar, Verona)
Silvano Follador (Valdobbiadene, Treviso)

FRIULI VENEZIA GIULIA (5)
Gravner (Gorizia)
I Clivi (Corno di Rosazzo, Udine)
Le Due Terre (Prepotto, Udine)
Podversic (Gorizia)
Zidarich (Duino Aurisina, Trieste)

EMILIA ROMAGNA (3)
Fattoria Zerbina (Faenza, Ravenna)
Cantina della Volta (Bomporto, Modena)
La Stoppa (Rivergaro, Piacenza)

ABRUZZO (4)
De Fermo (Loreto Aprutino, Pescara)
Pepe (Torano Nuovo, Teramo)
Valentini (Loreto Aprutino, Pescara)
Valle Reale (Popoli, Pescara)

MARCHE (4)
Aurora (Offida, Ascoli Piceno)
Bucci (Ostra Vetere, Ancona)
Collestefano (Castelraimondo, Macerata)
Fattoria San Lorenzo (Montecarotto, Ancona)

TOSCANA (15)
Biondi Santi (Montalcino, Siena)
Baricci (Montalcino, Siena)
Castell’in Villa (Castelnuovo Berardenga, Siena)
Castello dei Rampolla (Panzano in Chianti, Firenze)
Il Marroneto (Montalcuno, Siena)
Isole e Olena (Barberino Val d’Elsa, Firenze)
Le Macchiole (Castagneto Carducci, Livorno)
Le Ragnaie (Montalcino, Siena)
Montenidoli (San Gimignano, Siena)
Montevertine (Radda in Chianti, Siena)
Poggio di Sotto (Montalcino, Siena)
Salvioni (Montalcino, Siena)
Stefano Amerighi (Cortona, Arezzo)
Tenuta San Guido (Castagneto Carducci, Livorno)
Tenuta di Valgiano (Capannori, Lucca)

LAZIO (1)
Macciocca (Piglio, Frosinone)

UMBRIA (2)
Adanti (Bevagna, Perugia)
Palazzone (Orvieto, Terni)

CAMPANIA (6)
Agnanum (Napoli)
I Cacciagalli (Teano, Caserta)
Pietracupa (Montefredane, Avellino)
Tecce Luigi (Paternopoli, Avellino)
Traerte – Vadiaperti (Montefredane, Avellino)
Perillo (Castelfranci, Avellino)

PUGLIA (4)
Attanasio (Manduria, Taranto)
Polvanera (Gioia del Colle, Bari)
Fino Gianfranco (Sava, Taranto)
Nicola Chiaromonte (Acquaviva delle Fonti, Bari)

CALABRIA (2)
A’ Vita (Cirò Marina, Crotone)
Calabretta (Cirò Marina, Crotone)

BASILICATA (1)
Elena Fucci (Barile, Potenza)

SARDEGNA (4)
Columbu (Bosa, Oristano)
Tenute Dettori (Sennori, Sassari)
Giovanni Montisci (Mamoiada, Nuoro)
Sedilesu Giuseppe (Mamoiada, Nuoro) 

SICILIA (6)
Bonavita (Faro Superiore, Messina)
Arianna Occhipinti (Vittoria, Ragusa)
COS (Vittoria, Ragusa)
Ferrandes (Pantelleria, Trapani)
I Vigneri (Randazzo, Catania)
Marco De Bartoli (Marsala, Trapani)

* Disclaimer: la lista è assolutamente indipendente da eventuali collaborazioni commerciali degli editor di Intravino con le cantine menzionate.

avatar

Antonio Tomacelli

Designer, gaudente, editore, ma solo una di queste attività gli riesce davvero bene. Fonda nel 2009 con Massimo Bernardi il blog Dissapore e, un anno dopo, Intravino e Spigoloso. Lascia il gruppo editoriale portandosi dietro Intravino e un manipolo di eroici bevitori. Classico esempio di migrante che, nato a Torino, va a cercar fortuna al sud, in Puglia. E il bello è che la trova.

104 Commenti

avatar

Gianni Morgan Usai

circa 11 mesi fa - Link

Entrata > Podere San Lorenzo / Toscana. Uscita > Tenute Dettori / Sardegna. Ricorda che puoi inserire tu la centesima ;-)

Rispondi
avatar

Fabio

circa 11 mesi fa - Link

dentro , Molise - Claudio Cipressi / fuori , Abruzzo - Valle Reale

Rispondi
avatar

luciano

circa 11 mesi fa - Link

Grazie Gianni, ma Dettori ci sta bene dentro :-) ma con questo si sono giocati la bottiglia di vino che volevo portare lunedì :-) :-) :-)[img] http://static.wineandco.com/themes/wineandco/images/marques/petrus.jpg [/img]

Rispondi
avatar

Gianni Morgan Usai

circa 11 mesi fa - Link

Caro Luciano, dissento profondamente.. Tra sardi sono sempre scintille..

Rispondi
avatar

davide rosso

circa 11 mesi fa - Link

grazieeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

Rispondi
avatar

Samuela Palatini

circa 11 mesi fa - Link

Entra Marramiero (Abruzzo) esce Pepe (Abruzzo)

Rispondi
avatar

Lello

circa 8 mesi fa - Link

Sei una parente?

Rispondi
avatar

bruno

circa 11 mesi fa - Link

Uscite non mi sento in grado di suggerirne però posso aggiungere la 100ma : San Giovenale / Lazio

Rispondi
avatar

Samuela Palatini

circa 11 mesi fa - Link

La centesima San Lorenzo Vini (Abruzzo)

Rispondi
avatar

landmax

circa 11 mesi fa - Link

La n. 100: Vignai da Duline (Friuli). Sempre in Friuli, dentro Vodopivec, fuori Zidarich.

Rispondi
avatar

Alessio

circa 11 mesi fa - Link

Ciliegiolo Antonio Camillo (Toscana, Manciano)

Rispondi
avatar

Simone Giompaolo

circa 11 mesi fa - Link

Dentro Hofstatter, fuori Terlano. Per rimanere nel territorio altoatesino.

Rispondi
avatar

andreuccio

circa 11 mesi fa - Link

esce COS entra Graci

Rispondi
avatar

Rino

circa 11 mesi fa - Link

Capperi! Ma per andare zona Vicenza vi si è rotta la macchina?? :D ma sì tanto è un gioco, ecco il 100°: (out) casa coste piane - (in) La Pria società agricola :))) (ma solo perché in quanto Prosecco)

Rispondi
avatar

Il chiaro

circa 11 mesi fa - Link

Fuori Cà del bosco dentro Cà del Vent

Rispondi
avatar

Fabio Zanzucchi

circa 11 mesi fa - Link

Bella lista ! Togli "imprescindibile" dai criteri, però.

Rispondi
avatar

Massimo

circa 11 mesi fa - Link

Fuori Cantina della Volta dentro Storchi o Podere il Saliceto. Si puo? :D :D 100esima cantina Silvano Ferlat - Friuli - !

Rispondi
avatar

Antonio

circa 9 mesi fa - Link

Come fai a levare cantine della volta? Credo che al momento nel panorama attuale sia al top nelle bollicine italiane

Rispondi
avatar

cernilli

circa 11 mesi fa - Link

Sono d'accordo al 90%, non so se il problema è mio o vostro....:)

Rispondi
avatar

Alessandro Morichetti

circa 11 mesi fa - Link

Commento del giorno :-)

Rispondi
avatar

Jovica Todorovic (Teo)

circa 11 mesi fa - Link

Mi sto preoccupando seriamente. Sono 100 vini molto buoni e già questo è un miracolo considerando chi l'ha stilata. :-) Bello il melange tra la curva sud e i distinti d'autore. Bello anche rileggere un commento di Daniele, ancora rido

Rispondi
avatar

Luca

circa 11 mesi fa - Link

Una classifica fine a sé stessa, priva di fantasia, potrebbe essere chiamata: la top 100 delle cantine di Live Wine, FIVI e Fornovo... Ragazzi, che pochezza.. No, secondo voi adesso Grosjean sarebbe il top in Valle d'Aosta? E La Stoppa? Avete, dico, avete almeno assaggiato le ultime annate? Nonostante risponderete che "dai non prendiamo la classifica come una cosa seria.." sono dell'idea che abbiate, con questo post, chiaramente fatto uno spensierato scivolone...

Rispondi
avatar

Ricardo

circa 11 mesi fa - Link

Anche Grosjean e La Stoppa sono il mio dubbio ,

Rispondi
avatar

Alessandro Morichetti

circa 11 mesi fa - Link

Ok, quindi? Fai qualche nome e cognome così capiamo meglio. Esponiti :D

Rispondi
avatar

luis

circa 11 mesi fa - Link

Perché, cosa c'è che non va nelle ultime annate dei vini de La Stoppa?

Rispondi
avatar

Sebastiàn

circa 11 mesi fa - Link

Mi trovi d'accordissimo...

Rispondi
avatar

Luca

circa 6 mesi fa - Link

Si veramente sono convinto che questa classifica non è chiara di queste 100 ne conosco diverse ma ci sono altre cantine che meritano sia del Veneto che Lombardia e Toscana...!

Rispondi
avatar

Ricardo

circa 11 mesi fa - Link

Secondo me ci sono giá qualche da modificare : Fuori : Vietti, dentro Iuli Fuori : I Clivi opure Dal Forno, dentro : Ronco del Gnemiz

Rispondi
avatar

andrea

circa 11 mesi fa - Link

Alto Adige: Fuori Di Poli dentro Muri Gries, F. Venezia Giulia: Fuori i Clivi e Podversic dentro Raccaro e Toros ( nessun rimpianto per gli altri storici non menzionati, sono ormai uomini di marketing piu' che vignaioli ) Veneto: Fuori Pieropan, dentro Ca Rugate; per i Prosecchi Casa Coste Piane non ha piu' prezzo da Prosecco e lo sostituirei con Miotto o Mongarda. Piemonte perfetti! Non saprei proprio chi togliere se dovessi aggiungerne qualcuno!

Rispondi
avatar

Friuli

circa 11 mesi fa - Link

In FVG Vodopivec e Bressan?

Rispondi
avatar

Ricardo

circa 11 mesi fa - Link

Allora, anche Grosjean fuori, dentro Anselmet

Rispondi
avatar

Giuseppe

circa 11 mesi fa - Link

fuori De fermo e la stoppa. dentro Vignaiolo Fanti e Costa Archi.

Rispondi
avatar

Gabriele Succi

circa 11 mesi fa - Link

Grazie mille, ma De fermo io glielo lascerei... Assolutamente...

Rispondi
avatar

Niccolò

circa 11 mesi fa - Link

Cosa serve allargare a "100", per poi fare una lista banalotta e discutibilissima?

Rispondi
avatar

Fabio Giavedoni

circa 11 mesi fa - Link

vabbè, è la lista delle Chiocciole di Slow Wine più alcuni inserimenti "deboli"... :-)

Rispondi
avatar

vinogodi

circa 11 mesi fa - Link

...sono d'accordo al 44% , ma il problema non è certo mio...

Rispondi
avatar

Massimo

circa 11 mesi fa - Link

Commento del giorno

Rispondi
avatar

Giancarlob

circa 11 mesi fa - Link

Bella classifica. Mi piace perchè non comprende nessuna delle cantine da cui mi rifornisco. Quest' anno una di queste è entrata in uno dei tanti libri pubblicati e quando sono passato per il rifornimento ho trovato tanti nuovi clienti e vino esaurito .....potere delle classifiche.

Rispondi
avatar

Gianni Morgan Usai

circa 11 mesi fa - Link

La Centesima : Susi Crociani / Cantine Crociani Montepulciano.

Rispondi
avatar

Lucia Barzanò

circa 11 mesi fa - Link

Lusingata :)

Rispondi
avatar

Luca

circa 6 mesi fa - Link

Si Lucia condivido la tua opinione....!!

Rispondi
avatar

Manuel

circa 11 mesi fa - Link

Fuori La Stoppa Dentro Luretta Anchio sono per Graci dentro..ma piuttosto che COS toglerei Occhipinti tutta la vita Fuori Pepe..dentro Valentini la 100a?? Per me Gottardi

Rispondi
avatar

Fabio

circa 11 mesi fa - Link

Giusto!

Rispondi
avatar

Flavio

circa 11 mesi fa - Link

In Trentino non si può ignorare ENDRIZZI di Mezzocorona.... Ma siamo matti?

Rispondi
avatar

ma siamo matti?

circa 11 mesi fa - Link

valle reale, marramiero, san lorenzo...???????

Rispondi
avatar

Sergio

circa 11 mesi fa - Link

tira più una classifica o un ... calice di Petrus? per me comunque la 100esima Pojer e Sandri (sì, sono dela FIVI, e allora?)

Rispondi
avatar

Nic Marsél

circa 11 mesi fa - Link

Roagna, può mancare?

Rispondi
avatar

Claudio Callioni

circa 9 mesi fa - Link

No. Hai perfettamente ragione

Rispondi
avatar

Luca Rettondini

circa 11 mesi fa - Link

Grazie da Le Macchiole!! Luca Rettondini

Rispondi
avatar

Luca

circa 6 mesi fa - Link

Si ottimi vini Le Macchiole, merita..!!

Rispondi
avatar

Astemio Ubriaco, ma non troppo

circa 11 mesi fa - Link

100 Le Chiuse Montalcino

Rispondi
avatar

Carlo

circa 11 mesi fa - Link

Quando leggo..."Ci potranno quindi essere piccole e giovani cantine meravigliose a discapito di nomi storici, commercialmente dominanti e imprenditorialmente lungimiranti, essenziali per lo sviluppo delle rispettive zone." sono veramente d'accordo! Giustissima precisazione. Alle volte, quando sento degustatori enoesauriti elargire sentenze sulle grandi aziende come il male imperante dell'enologia, mi viene la pelle d'oca!

Rispondi
avatar

Claudio Callioni

circa 9 mesi fa - Link

Bravo.

Rispondi
avatar

Vignadelmar

circa 11 mesi fa - Link

Innanzi tutto, come premessa tombale: una lista delle migliori cento cantine italiane dove non è inserito Gaja, non è una lista ma è una accozzaglia di nomi. Perché se non c'è LUI allora non ci devono essere almeno 90 degli altri presenti. . Se poi andiamo nel dettaglio nelle Marche manca Garofoli ed anche Sartarelli. In Sicilia mancano Girolamo Russo, Palari e Tenute di Fessina. In Puglia manca Azienda Monaci di Severino Garofano. Nel Lazio manca Fiorano. . Questo ad una prima occhiata veloce..... . Ciao

Rispondi
avatar

Giovanni Corazzol

circa 11 mesi fa - Link

sono d'accordo al 10%

Rispondi
avatar

Francesco Garzon

circa 11 mesi fa - Link

Mi sembrava di esagerare ma visto il sostenitore, Azienda Monaci, il lavoro della sua cantina e di Severino Garofano merita un posto. Anche il 101 esimo. Quoto.

Rispondi
avatar

riccardo rosso

circa 11 mesi fa - Link

Vuoi mettere in confronto Gaja e la sua cantina marketing in confronto all'astro nascente ai piedi delle langhe di Cascina Orizzonte???

Rispondi
avatar

marcovena

circa 11 mesi fa - Link

Abbasso la ricerca finalizzata al mercato, evviva la ricerca che si fa espressione, figlia del territorio...dentro Walter de Batte'

Rispondi
avatar

Giovanni

circa 11 mesi fa - Link

Grazie da Bonavita.:)

Rispondi
avatar

francesca ciancio

circa 11 mesi fa - Link

onestamente pare la controriforma: come se da anni anche voi beveste sempre le stesse cose. Un po' come le guide a cavallo tra i 90 e il 2000

Rispondi
avatar

Alfio

circa 11 mesi fa - Link

Fuori travaglini e dentro iaretti...

Rispondi
avatar

valdostano

circa 11 mesi fa - Link

Grosjean??

Rispondi
avatar

Paolo Cianferoni

circa 11 mesi fa - Link

Onore e merito alle cantine!. Però devo ammettere che mi sorprende che intravino cada su una sorta di (lecito) "populismo", quando siete stati voi, bravi, a cercare di diffondere un'idea del vino, delle cantine e dei produttori, che si svincola da classifiche.

Rispondi
avatar

Max

circa 11 mesi fa - Link

e per chi non crede nella bibbia ?

Rispondi
avatar

Daniele

circa 11 mesi fa - Link

Buona classifica ..n. 100 Castel Juval in calabria fuori Calabretta e dentro Sergio Arcuri

Rispondi
avatar

Andrea

circa 11 mesi fa - Link

Marramiero anche no!

Rispondi
avatar

Massimo Pastura

circa 11 mesi fa - Link

Mi spiace constatare che nel Monferrato, in Piemonte, non ci sia nessuno capace di fare vino al livello dei migliori d'Italia...

Rispondi
avatar

Alessandro Morichetti

circa 11 mesi fa - Link

Massimo, il meccanismo è lo stesso: fai nomi validi e togli qualcuno per metterli dentro.

Rispondi
avatar

wine princess

circa 11 mesi fa - Link

Come 100esima opterei senz'altro per Savese-Pichierri dalla Puglia, tutti vini ottimi a prezzi davvero corretti ed assennati. Personalmente poi sostituirei Grosjean con Ermes Pavese, Terlan e Tramin con Gumphof e Ignaz Niedrist, Ca' d' Gal con Saracco, Vietti con Ettore Germano, Lambruschi con Giacomelli, Gravner con Colle Duga, La Stoppa con Vigne dei Boschi, Valentini con Praesidium, Poggio di Sotto con Soldera, Il Marroneto con Cupano, Le Macchiole con Fontodi, Macciocca con Trebotti, Elena Fucci con Musto Carmelitano, Dettori con Panevino ed infine I Vigneri con Tenuta di Fessina. Qualora potessi sceglierne anche una 101esima, gradirei parecchio Manni Nossing...

Rispondi
avatar

Demetrio EKwine

circa 11 mesi fa - Link

Che pena. Ma non dicevate di essere contrari alle classifiche? Sembra una classifica stilata tra "vorrei poter dire" e "non posso non metterli" Noia da AI(D)S.

Rispondi
avatar

Andrea M.

circa 11 mesi fa - Link

L'immancabile assenza di Montepulciano in Toscana...

Rispondi
avatar

Giuseppe

circa 11 mesi fa - Link

poderi sanguineto e le casalte ci stavano alla grande...e in Piemonte anche brezza e sergio germano.

Rispondi
avatar

Luca Parise

circa 11 mesi fa - Link

Secondo la mia umile opinione..in Alto Adige fuori Tramin e dentro Hartmann Dona; in Piemonte fuori il pluripremiato Giuseppe mascarello e dentro Giovanni Canonica; in Liguria fuori la Bianchi e dentro Luciano Capellini; in Friuli dentro certamente Paolo vodopivec e fuori i clivi; nelle Marche fuori Villa Bucci e dentro Walter Mattoni; in Umbria fuori Palazzone e dentro Collecapretta.. Con stima

Rispondi
avatar

biotipo

circa 11 mesi fa - Link

ne mancano parecchie, in effetti: castel juval, praesidium, fessina, mastrojanni, sesti, germano, la vrille, le piane. e mi fermo qui

Rispondi
avatar

Donatella

circa 11 mesi fa - Link

Grazie, grazie e ancora grazie da Adanti!

Rispondi
avatar

Zuk

circa 11 mesi fa - Link

Fuori Dipoli, dentro Garlider o Manni Nossing. Per la n.100, Cantine del Castello Conti di Maggiora (No).

Rispondi
avatar

Michele

circa 11 mesi fa - Link

Il loro Boca 2011 è da urlo!!

Rispondi
avatar

Adriano Aiello

circa 11 mesi fa - Link

Sono d'accordo al 66%

Rispondi
avatar

Orion

circa 11 mesi fa - Link

Valle D'Aosta Fuori Grosjean dentro Ottin Alto Adige Fuori Kuenof dentro Castel Juval Piemonte Fuori Travaglini dentro Hilberg Pasquero Fuori Vietti dentro Ettore Germano Fuori Giovanni Rosso dentro Brezza Fuori Chionetti dentro Le Piane Lombardia Fuori Mosnel dentro Ca Del Vent Fuori Andrea Picchioni dentro Stefano Milanesi Emilia Romagna FUORI La Stoppa (questi proprio no ragazzi) e dentro Vigne dei boschi Marche Fuori Aurora dentro Oasi degli angeli Toscana Fuori Barricci dentro quel simpaticone di Soldera Fuori Montenidoli dentro Fabbrica di San Martino Campania Fuori i Cacciagalli dentro Villa Diamante Fuori Agnanum dentro Galardi Puglia Fuori Polvanera dentro Azienda Monaci Basilicata Fuori la Fucci dentro Musto Carmelitano Entry numero 100 Flavio Roddolo

Rispondi
avatar

luis

circa 11 mesi fa - Link

Come ho già chiesto sopra, ma quelli de La Stoppa che cosa hanno combinato? E' l'unica cantina che viene più volte indicata come indegna della lista dei 100. A me i loro vini piacevano (e stasera per spirito di contraddizione mi sono bevuto con grande soddisfazione mezza bottiglia di Ageno 2006), ma ammetto di non aver assaggiato annate recenti. Quindi? Morichetti che dici?!?

Rispondi
avatar

Giuseppe

circa 11 mesi fa - Link

tanti cambi concordo pienamente... ma Milanesi per Picchioni e Musto Carmelitano per Fucci....non scherziamo!!!!Picchioni e Fucci sono l'immagine piu' nitida e vera dei loro territori.e le alternative proposte non misembrano altrettanto valide.

Rispondi
avatar

Angelo D.

circa 11 mesi fa - Link

* Disclaimer: la lista è assolutamente indipendente da eventuali collaborazioni commerciali degli editor di Intravino con le cantine menzionate. :-)

Rispondi
avatar

claudia

circa 11 mesi fa - Link

Ma i romagnoli cosa vi hanno fatto di male? Assente Babini, Succi, Ca' di Sopra,Giovanna Madonia ecc ecc ecc

Rispondi
avatar

Gabriele Succi

circa 11 mesi fa - Link

n. 100 Rizzi, Treiso (CN)

Rispondi
avatar

F. S. R.

circa 11 mesi fa - Link

Le Potazzine :-)

Rispondi
avatar

Edoardo Veltroni

circa 11 mesi fa - Link

Per me la centesima è il Cavaliere Accomasso. Poi dentro Podere le Boncie fuori Isole e Olena. Segnalo anche Salicutti Stella di Campalto e Il Colle per Montalcino. A fianco della stoppa metterei anche Denavolo. La distesa di Dottori.

Rispondi
avatar

Jhon Wine

circa 11 mesi fa - Link

Fuori Dal Forno e dentro Silvano Follador Fuori Dipoli e dentro Selvadolce (Liguria) Fuori Montisci e Sedilesu e dentro Pusole e Corrado Dottori (non puo' essere fuori!!!) Fuori i Vigneri e dentro Nino Barraco, non scherziamo.

Rispondi
avatar

robimaio

circa 11 mesi fa - Link

Troppe mancanze, presenze di comodo, forzature, è vero è proprio la bibbia. Il vangelo infatti è un'altra cosa.

Rispondi
avatar

Ale87

circa 11 mesi fa - Link

Piemonte: dentro Iuli, Roccalini, Le Piane. Fuori Vietti, Produttori del Barbaresco, Ca'd Gal.

Rispondi
avatar

walter massa

circa 11 mesi fa - Link

che bello stamani, essere in mezzo a na' vigna, ricevere telefonata da Andrea Picchioni, parlare 5minuti di Lino Maga e poi saper che siamo nell'elenco. Meno male che il vino c'è, diversamente rimarrebbero le vessazioni. W la fivi. W

Rispondi
avatar

Barbara

circa 11 mesi fa - Link

Che Bello stasera! Essere interrotti durante la lettura del libro di Maga, da Picchioni, bere un vino di Massa, sotto un quadro di Lele Picà disquisendo di cioccolato (Amedei vs Corallo) con Zannoni alle Scuderia del Borgo di Pavia

Rispondi
avatar

Bob bitter

circa 11 mesi fa - Link

Fuori Dettori dentro Panevino. La centesima Simon di Brazzan from Friuli

Rispondi
avatar

mario barone

circa 11 mesi fa - Link

Roberto Voerzio, nemmeno trai primi 100? Cioè, meglio Fratelli Alessandria?

Rispondi
avatar

casa vinicola giuseppe lucà

circa 11 mesi fa - Link

[img]produzione vino ciró doc e igt calabria[/img]

Rispondi
avatar

Cristiano

circa 11 mesi fa - Link

Non capisco come in Veneto non vedo De Stefani. Vini di assoluto spessore e qualità nonchè di forstissima personalità. Forse perchè vende prevalentemente all'estero? Veneto non è solo Prosecco, Soave ed Amarone....suvvia...

Rispondi
avatar

Federico Pasetto

circa 10 mesi fa - Link

Uscita: Ca d'Gal Piemonte . Entrata Massolino Piemonte

Rispondi
avatar

Daniele

circa 10 mesi fa - Link

Con 8 cantine di Barolo in tutto, passi una a Flli Alessandria per pescarne una insolita, ma Rosso e Brovia no. Al loro posto Sandrone e Elio Grasso, e in più la centesima a Roddolo (e prima di Rosso e Brovia a mio avviso ci sarebbero anche Massolino, Pira, A. Conterno, Accomasso, Altare, Fenocchio, Ghisolfi, Rocche dei Manzoni, E. Germano, Cogno, Schiavenza, Pianpolvere Soprano e forse altri ancora)

Rispondi
avatar

daniela

circa 10 mesi fa - Link

VENETO: USCITA Dal Forno (Verona) , Entrata VILLA RINALDI (Soave VR) Maison de négoce di eccellenza assoluta.

Rispondi
avatar

Giusy Moretti

circa 9 mesi fa - Link

Classifica parziale. L'umbria con solo due cantine è enormemente sotto rappresentata. La forza comunicativa del vino umbro merita molto più di nove cantine del veneto. Veneto che ormai rappresenta viticoltura estensiva e solo raramente ricerca enologica.

Rispondi
avatar

Alphac

circa 8 mesi fa - Link

Psst 16 in Piemonte e neanche una ad Asti? OK, la mia è assolutamente la solita polemica: "perché non c'è "il mio preferito?" Però 16 a 0 no, non ci credo, per carità, da astigiano sono assolutamente di parte, ma fatemi sfogare la mia irritazione verso questa inesistente faida (perché apparentemente non c'è competizione) con una banalissima uscita: Sarete mica anche voi vittime del gastrofighettismo? (Pun intended)

Rispondi
avatar

lorenzo

circa 7 mesi fa - Link

classifica da rispettare, ma opinabile e poi quale criterio è stato attuato?

Rispondi
avatar

Simone

circa 6 mesi fa - Link

Classifica ben stilata, ma come non nominare produttori come Marchesi di Montalto(Oltrepò Pavese), Tenuta Sarno 1860(Campania), Caggiano(Campania), Jankara(Sardegna), Bio Vio(Liguria)... la classifica dovrebbe esser molto più ampia :-)

Rispondi
avatar

Niko Marzari

circa 6 mesi fa - Link

100? Allarghiamo a 200 o anche a più! Viviamo in un territorio che veniva chiamato Enotria dagli antichi greci! Valorizziamolo e valorizziamo i meritevoli... Per me fuori Ferrari dentro Grigolli Bruno

Rispondi
avatar

Marcello

circa 5 mesi fa - Link

...ho letto tutti i commenti..questa non è una classifica e un ca...ino La mia conclusione è che ognuno mette i suoi preferiti (quelli che conosce) senza tener conto di criteri oggettivi di paragone (anche perché molto probabilmente non conosce i produttori tolti)

Rispondi

Commenta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.