Dillo@Cristiana. Non c’è niente che non puoi chiedere alla tua dottoressa di fiducia

di Cristiana Lauro

Cara Cristiana, sono un’appassionata di vino e investo tutto quello che guadagno in grandissime bottiglie. Di recente ho anche mollato il fidanzato, un po’ perché non me ne fregava niente e poi perché beveva limoncello. Oltre ai vini costosi mi piacciono le scarpe di Louboutin (ma anche Jimmy Choo e Manolo Blanik), le borse di Hermès, soprattutto la Birkin di coccodrillo e adoro, ma proprio ADORO, il beach di Montecarlo che è una spiaggia troppo figa e molto comoda per via della colata di cemento al posto della sabbia (che sporca di brutto e annulla l’effetto slanciante del tacco 12) ed è perfetta per i tuffi a cufaniello con la rincorsa. Insomma, vado al dunque, anche se un po’ mi vergogno: voglio diventare ricca, come posso fare?

P.S.: complimenti per le meches, non ti si vede un capello bianco manco a cercarlo col lanternino. Credo che molti anni fa, quand’eri giovane, devi essere stata una donna bellissima. 

Chiara 

Cara Chiara,

qui siamo di fronte a un caso tipico di nevrosi che, presa per tempo, si può risolvere evitando che degeneri in vera e propria psicosi paranoica. Quindi la buona notizia per te, mia chiara cara (sorry, intendevo mia cara Chiara) è che abbiamo una cura. Segui questi punti con attenzione e fammi sapere, non prima di settembre perché adesso vado in ferie e stacco tutto.

– Ruba le borsette delle tue amiche che, di ‘sti tempi, valgono più del contenuto dei portafogli. Poi insieme decidiamo il da farsi. Intanto fottile!

–  Se hai regali in oro dei tuoi ex, dalle medie in poi, portali allo squaglio. Poi decidiamo il da farsi. Ricontattami col lingottino in mano, sempre dopo settembre perché adesso vado in ferie e stacco tutto.

–  Se le grandi bottiglie di cui parli, e sulle quali hai investito i tuoi guadagni, hanno a che fare con La Tache, Petrus, Cros Parantoux di Henry Jayer e Krug Clos du Mesnil e non con la Falanghina di Grotta del Sole, mandamele immediatamente con un DHL, sbrigati che devo controllare i livelli prima di decidere il da farsi. A settembre, dopo le ferie, ti faccio sapere, contaci!

– Quando la sera ti rompi i coglioni, invece di scrivere su Facebook agli altri che stanno a cena e se stanno a divertì, esci e cerca rame. Fili di rame ovunque. Più lunghi e grossi sono e meglio è. Se tua mamma ha quei braccialetti di rame anni ‘70 che dovevano levare il mal di testa ma, in pratica, non toglievano una mazza, falli sparire, tanto tua madre non se ne accorge e ricontattami, sempre dopo settembre perché prima vado in ferie e stacco tutto.

– Se hai meno di 75 anni, non arrivi a 100 kg e hai una bella matassa di pelo sullo stomaco, ma soprattutto sei di ampie vedute e aperta a nuovi incontri, vai un paio di sere da sola all’Harry’s bar di via Veneto a Roma o negli alberghi di lusso in zona. Sparati uno o più cocktail (con un accordo a pié di lista te li rimborso, ma devi portarmi le ricevute intestate) e guarda intensamente qualche babbione nelle palle degli occhi, ma con un solo occhio, bada bene, ché l’altro ti serve per controllare la tasca del pantalone.
Le carte di credito stanno nel taschino della giacca e non ci interessano, ma il contante, quello bello scrocchiarello che piace a noi, lo tengono in un fermasoldi ben sistemato nei pantaloni. Il terzo occhio, quello per guardare quello che volevi guardare, lascialo perdere che non serve, è una perdita di tempo e non risolve la tua patologia.

Comincia la cura e ne riparliamo per proseguire la terapia e arrivare al dunque, inteso come completa risoluzione del tuo (e pure del mio) problema. Ricontattami a settembre ché prima vado in ferie e stacco tutto.
P.S: da giovane ero un gran pezzo di figliola.

Amici, questo è il numero zero, la posta di Cristiana partirà a settembre. Avete quesiti irrisolti e nodi da sciogliere? La vita non vi sorride come dovrebbe? Qualcosa non va per il verso giusto e serve l’aiuto amichevole di una persona veramente esperta? Scrivete a cristiana.intravino@gmail.com. Astenersi perditempo, permalosi, lumaconi e tromboni.

avatar

Cristiana Lauro

Cantante e attrice di formazione ma fortemente a disagio nell’ambiente dello spettacolo, che ha abbandonato per dedicarsi al vino, sua più grande passione dopo la musica. Lauro è una delle degustatrici più esperte d’Italia e con fierezza si dichiara allieva di palati eccellenti, Daniele Cernilli su tutti. Il suo sogno è un blog monotematico su Christian Louboutin e Renèe Caovilla, benchè una rubrica foodies dal titolo “Uomini e camion” sarebbe più nelle sue corde. Specialista di marketing e comunicazione per aziende di vino è, in pratica, una venditrice di sogni (dice).

12 Commenti

avatar

Jovica Todorovic (Teo)

circa 5 anni fa - Link

Avete resuscitato un vecchissimo format della moglie di Costanzo 1.1. Già ripreso dalla moglie 1.2 con il titolo uomini e donne. Cristiana fa Marta Fava, la tronista sull'oceano. E non ditemi che non vi piace Baricco perché voi radical kitsch se non è fermentato nella vasca da bagno il vino non lo bevete. Con simpatia e ammirazione. :-)

Rispondi
avatar

suslov

circa 5 anni fa - Link

questa donna e' un genio.

Rispondi
avatar

Sistoiv

circa 5 anni fa - Link

Boh, quando leggo roba del genere mi viene solo in mente che il Tavernello è il vino più bevuto in Italia (tallonato a poca distanza dal Ronchi). Per la grandissima parte della popolazione che beve vino (che, comunque, è sempre di meno) il prosecco comprato a 2,10 € per il pranzo della domenica all'Auchan è il vino, appunto, della festa, dello sperpero. Ma che senso ha continuare a sparare i soliti 5-6 nomi (che poi son sempre quelli) conosciuti (e solo parzialmente bevuti) da meno dell'1% della popolazione? Mi sembrano i discorsi che sento fare dei puristi di Linux che parlano tra di loro di quanto sono fighi (hanno ottime ragioni per farlo) e trattano tutti noi che usiamo iOS, Windows e Android come dei poveri derelitti. Si però, gli ribatto sempre io, noi scimmie che usiamo i sistemi operativi di m.... siamo il 99,5% della popolazione che usa un pc/smartphone. Idem il vino. Ridere in relax ogni tanto fa bene eh ;-) [ale]

Rispondi
avatar

Francesco Garzon

circa 5 anni fa - Link

Concordo con Ale. Inoltre secondo me chi segue i blog (di "vino") sarà circa 1% della popolazione. Ma se fosse così, allora il problema come lo risolviamo ? (Francesco Garzon - Responsabile Area Software - P.R.C Elettronica s.r.l.)

Rispondi
avatar

suslov

circa 5 anni fa - Link

... anche iOS e Android hanno un kernel Linux inside. Thanks G-d life is more complicated than it seems.

Rispondi
avatar

Sistoiv

circa 5 anni fa - Link

questo lo sanno tutti, anche mia mamma, bastano 2 secondi di Wikipedia. Ciò non di meno iOS e Android (win 8, win server 2012 sp1, etc.) li conosce l'intero popolo bue/la massa bruta (lo stesso che beve il Tavernello). Linux (nel senso di Ubuntu, centos, debian, etc.) lo usa la cream (ma non è la stessa che abbia mai sentito parlare di un certo Petrus, perché probabilmente beve la coca cola)

Rispondi
avatar

carolain cats

circa 5 anni fa - Link

vendemmia permettendo ti tartasserò di letterine. ps: se un gran bel pezzo pure ora cara la mia lauro :)

Rispondi
avatar

Francesco Garzon

circa 5 anni fa - Link

Il discorso sugli OS di qualsiasi natura essi siano non può essere così semplicistico. Il discorso diventerebbe difficile e molto articolato aprirebbe diatribe insanabili e poco attinenti all'argomento. Io uso OS linux, ma nel mondo del ITC ci sono sistemi altamente complessi basati su "Windows" sono la maggioranza e sono all'altezza delle loro funzioni. Buona giornata.

Rispondi
avatar

Cristiana Lauro

circa 5 anni fa - Link

Francesco Garzon @Sistoiv con un po' di buona volontà si può trovare rimedio anche per i vostri casi. Ricontattatemi dopo settembre che ora vado in ferie e stacco tutto. @suslov : onorata @carolain cats dopo la vendemmia aspetto le tue letterine che almeno mi fai fare due risate :D

Rispondi
avatar

Francesco Garzon

circa 5 anni fa - Link

Con piacere.:) Buone Ferie!

Rispondi
avatar

Cristiana Lauro

circa 5 anni fa - Link

:D ciao Francesco!

Rispondi
avatar

Tufoallegro

circa 5 anni fa - Link

Esci e cerca rame. Ah, i consigli della nonna....

Rispondi

Commenta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.