10 ricette facili e veloci che offendono la nostra intelligenza e la cucina italiana

10 ricette facili e veloci che offendono la nostra intelligenza e la cucina italiana

di Antonio Tomacelli

Facile e veloce: quante volte avete letto questi due aggettivi applicati alle ricette che circolano sul web? Il nuovo mantra ha sostituito nei blog di cucina i cupcakes e l’allevamento del lievito madre, due recenti ossessioni che hanno steso sul lettino dello psicoanalista più di una blogger. Di ricette “facili e veloci” ne girano a migliaia, alcune sono addirittura “senza cottura” e, in molti casi, sfondano la soglia del ridicolo. Prima di passarle in rassegna però, mi concederò alcune riflessioni.

1. Il pubblico dei blog di ricette è composto da alieni
Solo un alieno o un bambino rapito dalle scimmie (Tarzan?) può ignorare la ricetta della macedonia. Gli orfani no perché alla mensa delle suore qualche coppa di frutta tagliata a dadini prima o poi l’hanno mangiata. Insomma,  se hai avuto una mamma, una nonna o uno straccio di famiglia qualsiasi che te ne fai della ricetta della macedonia o, peggio, della bruschetta?

2. Quattro smazzi in padella
Perché scrivere e pubblicare la ricetta delle penne-panna-e-salmone in tempi di “Quattro salti in padella”? Rassegnatevi: gli anni ottanta sono finiti da un pezzo e oggi i surgelati fanno miracoli. Tipo la Parodi che è diventata una star della tv senza saper cucinare.

3. Nutella is the new prezzemolo
Io ve lo dico col cuore in mano: spalmare la Nutella su qualunque superficie piana, truciolato compreso, non farà di voi una cuoca nemmeno con l’aiuto dello spirito santo. Mischiarla poi col mascarpone nelle coppette è da comunità di recupero. Ce ne sono di ottime.

4. Save the children
Ma davvero nutrite i vostri figli con la pasta fredda ai würstel e mozzarella? E magari di secondo gli propinate le girelle di pancarrè? Mostri, ecco quello che siete, altro che mamme! Poi dice che uno diventa vegano.

5. Difficoltà di esecuzione? What?
L’unica difficoltà nella preparazione del carpaccio rucola e grana sta nell’apertura dei cartocci del salumiere. Tempo di esecuzione? Non saprei, dipende dal plotone.

Ed ora passiamo alle “ricette”. Cliccate sui link, è tutto vero.


Sito: vistochebuono.it
Ricetta: Risotto Knorr ai Funghi Porcini, con letto di Ruchetta Fresca
Forse non tutti sanno che la multinazionale Unilever paga uno chef solo per poggiare un risotto Knorr precotto sull’ineffabile letto di rucola. Sul sito è presente uno spazio per la comunità. Di sbandati.


Sito: Giallo Zafferano – Sonia Peronaci
Ricetta:
Macedonia di frutta
Come certo saprete la macedonia di frutta è uno dei piatti più difficili e complicati della cucina italiana. Pensate: a Sonia Peronaci sono servite ben NOVE fotografie e un video per spiegarla nei minimi particolari. Lo so, è complessa, ma è sempre meglio della macedonia precotta, eh!


Sito: Lei Tv
Ricetta: Pasta fredda con würstel e mozzarella
È rivoltante ma il peggio sta tutto nella preparazione: “Aprite la confezione di mozzarelline e svuotatela della loro acqua. Sciacquatele sotto il rubinetto e scolatele nello scolapasta”. Sciacquare le mozzarelle sotto il rubinetto? Allora vuoi che muoro!!


Sito: Cucchiaio d’argento
Ricetta: bresaola al limone
Il glorioso Cucchiaio commette un clamoroso errore e nella ricetta salta un passaggio fondamentale: le istruzioni per l’apertura del cartoccio. A parte questo la ricetta risulta piacevole ed equilibrata ma non vi aspettate i complimenti da vostra suocera.


Sito: lo spicchio d’aglio
Ricetta: salsa maionese e ketchup
Ricetta originalissima firmata dalla chef Barbara Farinelli che l’ha copiata dal mio nipotino di 7 anni che dall’eta di 3 ha sempre mischiato le due bustine sulle patatine fritte. Uno stuolo di avvocati è già all’opera per inchiodare la Farinelli alle sue responsabilità.


Sito: Ciccia.eu
Ricetta: Girelle di pancarrè alla marmellata
In alcune regioni italiane le girelle di pancarrè hanno sostituito le punizioni corporali per i bambini indisciplinati. Fanno male uguale ma non lasciano segni evidenti di violenza.

 


Sito: Federica in cucina
Ricetta: dolce veloce alla Nutella
“La bagna si può anche fare di nesquick se ci sono i bambini, oppure con il Rum se per adulti.” Mi raccomando: va nel secchio dell’umido.



Sito:
Mangiarebene
Ricetta: Insalata di verdure
Ci sono ricette senza cottura e ricette senza vergogna. Qui la lista degli ingredienti (!) è ripresa pari pari dalle insalate confezionate in busta. Anche il procedimento, se è per questo: “In una insalatiera unite le insalatine ben lavate e conditele con una vinaigrette al limone”. Difficoltà di esecuzione: mavaffanc…


Sito: Gnamgnam
Ricetta: Carpaccio di cetrioli
“Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà dell’autrice Elena Amatucci e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche”. Elena, non stai dicendo sul serio, vero? In fondo sono solo due cetrioli con una spruzzatina di limone, ecchessaramai!


Sito: Cucinare facile
Ricetta: Penne, salmone e panna
Direttamente dagli anni ’80 “uno squisito piatto di penne con salmone e panna adatto ad ogni occasione, soventemente gettonato per la cena della vigilia di Natale.” Soavemente gettonato? Ma parla come mangi, anzi no, visto quello che te magni è meglio se stai zitto.


Direi che queste dieci bastano, anche perché il mio stomaco ha avuto un cedimento strutturale. Continuate voi, se ne avete il coraggio.

 

avatar

Antonio Tomacelli

Designer, gaudente, editore, ma solo una di queste attività gli riesce davvero bene. Fonda nel 2009 con Massimo Bernardi il blog Dissapore e, un anno dopo, Intravino e Spigoloso. Lascia il gruppo editoriale portandosi dietro Intravino e un manipolo di eroici bevitori. Classico esempio di migrante che, nato a Torino, va a cercar fortuna al sud, in Puglia. E il bello è che la trova.

27 Commenti

avatar

Sara Porro

circa 5 anni fa - Link

Volevo ricordare a tutti il momento ducassiano di Elisabetta Canalis [img]http://m2.paperblog.com/i/136/1367041/elisabetta-canalis-e-le-ricette-banali-L-1_vBCZ.jpeg[/img]

Rispondi
avatar

Antonio Tomacelli

circa 5 anni fa - Link

Grazie Sara, indico subito un minuto di raccoglimento.

Rispondi
avatar

indie

circa 5 anni fa - Link

infatti il giorg clunei l'ha mollata perchè sperava gli facesse i culurgiones mentre lei no, petto di pollo bianco

Rispondi
avatar

Paolo

circa 5 anni fa - Link

Se Sara crede di vincere facile con la neosignorA Perri, io rilancio con il più grande mistero dell'universo: la "lasagna intra" di Caterina Balivo. Trattasi di un mistero custodito dall'autrice con grande accuratezza: più facile scoprire il vero pensiero di Renzie che la ricetta della suddetta lasagna. Come vedete è ancor più minimale: esiste solo il nome, non lo svolgimento, come nel dettaglio del petto di pollo!

Rispondi
avatar

Dan Lerner

circa 5 anni fa - Link

Mi dispiace cara Sara, ma mi sa che vinco io...: http://blog.giallozafferano.it/adryincucina/2014/09/10/prezzemolo-congelatoricetta-semplice/

Rispondi
avatar

af

circa 5 anni fa - Link

non so voi, ma quel limone sulla bresaola non mi è mai andato giù. non ne capisco il significato più che altro.

Rispondi
avatar

frixaniev

circa 5 anni fa - Link

non smetto di ridere :)

Rispondi
avatar

Alkaline

circa 5 anni fa - Link

Una collega ha un cavallo di battaglia: una zuppa pronta in busta a cui aggiungi un po' di burro o formaggio che fonde mentre la scaldi al microonde, così, per darle verve.

Rispondi
avatar

Luca MIRAGLIA

circa 5 anni fa - Link

Potrò sembrare irriverente ma, visto il contesto in cui ci troviamo, qualcuno mi suggerirebbe gli ipotetici abbinamenti enoici per siffatte prelibatezze? Suvvia, divertiamoci un pò !

Rispondi
avatar

andreuccio

circa 5 anni fa - Link

La mozzarella si deve sempre lavare prima di mangiarla con acqua tiepida..

Rispondi
avatar

Apicius

circa 5 anni fa - Link

Pasta fredda würstel e mozzarella --> Gotto d' oro zonin (ovviamente formato magnum, per avere i pargoli ben domati) Risotto knorr ai porcini --> Chardonnay Tavernello Pasta panna e salmone --> [img]http://oi40.tinypic.com/245avzp.jpg[/img]

Rispondi
avatar

Nic Marsél

circa 5 anni fa - Link

in Italia si mangia bene :-(

Rispondi
avatar

iomangio

circa 5 anni fa - Link

"Se magna bè, se beve bè, si sta yeah yeah" http://www.youtube.com/watch?v=x_0DgTYlWR8

Rispondi
avatar

Orrori da Mangiare

circa 5 anni fa - Link

Ce n'eravamo accorti qualche mese fa anche noi, e per questo (e per altri 9 motivi) è nato il nostro blog, dove -tra l'altro- troverete pasta con la nutella! :D

Rispondi
avatar

Antonio Tomacelli

circa 5 anni fa - Link

Geniali, complimenti! :D

Rispondi
avatar

Orrori da Mangiare

circa 5 anni fa - Link

Grazie, e complimenti a te per la scrittura brillante!

Rispondi
avatar

RoDante The Chef

circa 5 anni fa - Link

Avete citato quasi tutte le gastrofanatiche televisive tralasciando lei, la Clerici! Ca cucina del frullo e te l'ammollo... Su giorg clunei lui forse cercava i CUL UR GIONES, ma idda non li trovava! Nic Marsel, un virgola sarebbe d'uopo... In Italia si mangia, bene... Io ho mangisto bene ovunque nel mondo, son stato parecchie volte all'Estero, San Marino, Vaticano...

Rispondi
avatar

Clara

circa 5 anni fa - Link

La Clerici non fa testo, quella fa la trasmissione per magnà, ma di nomi tralasciati ce ne sono mooolti altri :D p.s. il sito web non lo inserisco, un paio di ricette facilissime e velocissime le ho anche io :D :D :D

Rispondi
avatar

TinaNini

circa 5 anni fa - Link

Potremmo aggiungere il cheese cake fatto col budino in bustine..

Rispondi
avatar

ricettebarbariche

circa 5 anni fa - Link

Ho riso a crepapelle. Hai ragione su tutto e tutti!

Rispondi
avatar

Sisto

circa 5 anni fa - Link

comunque, il passo più spassoso è quello del nipotino e degli avvocati, sto ancora ridendo

Rispondi
avatar

teresa

circa 5 anni fa - Link

Fantastico!!! Concordo in pieno su ogni punto in particolare sulla nutella che tra poco troveremo anche nella peperonata!

Rispondi
avatar

Fabio

circa 5 anni fa - Link

Senti ma... se ti linko 10 miei ricette semplici le citi? ah ah ah ah

Rispondi
avatar

Shamira

circa 5 anni fa - Link

Ahahahahah favoloso! E non dimentichiamoci la ricetta della macedonia di fragole, se ne trovano tantissime in rete!!

Rispondi
avatar

Juri

circa 5 anni fa - Link

L'articolo è sicuramente gustoso, divertente e volutamente "populista", non privo però di pecche. Nell'ultima ricetta si legge: "occasione, soventemente gettonato per la cena della vigilia di Natale.” Soavemente gettonato? Ma parla come mangi, anzi no, visto quello che te magni è meglio se stai zitto." vorrei far notare che l'autore della ricetta ha scritto sOVENTEmente, non sOAVEmente, come riportato. Tanto per dare a Cesare... (questo dettaglio oltretutto fa cadere tutta l'impalcatura del commento). Vorrei aggiungere anche che come ogni notizia andrebbe contestualizzata: è vero che ci sono tante cavolate sui blog di cucina, ma anche tanti lavori validi, e che ogni ricetta andrebbe contestualizzata (es. proporre modi alternativi o semplicemente diversi di presentare ingredienti semplici o tradizionali). Questo articolo (scritto su un sito dove non ho trovato ricette, quindi perlomeno non è possibile un lavoro simile sui contenuti postati qui), da una parte può essere preso con ironia, spingendo tanti foodblogger a maggiore attenzione e consapevolezza, dall'altra sembra l'ennesimo attacco strumentale a un fenomeno in costante crescita, non solo numerica. Un "format" simile sarebbe applicabile a tante figure professionali (scrittori, architetti, giornalisti, fotografi...), riportando solo parti grottesche o errori palesi, per portare chi legge a farsi un'opinione di certo condizionata. Invito quindi i vostri lettori a prendere visione dei blog di cucina buoni, per capire la reale portata del fenomeno. Che lo vogliate o no, con il cibo ci confrontiamo tutti i giorni, non solo nelle cucine stellate, e sarà argomento di discussione a tanti livelli nei prossimi anni!

Rispondi
avatar

Juri

circa 5 anni fa - Link

e poi stiamo pur sempre parlando di blog e di cucina, non di pace nel mondo o massimi sistemi :)

Rispondi
avatar

Eleonora

circa 1 anno fa - Link

In alcuni tratti ho riso di gusto, è vero che a volte sembra che cadiamo nel ridicolo...esatto, sono una foddblogger :-D Non proverò a difendere la categoria per non rovinare il divertimento, e anche perché tante cose le so io come anche l'autore dell'articolo, va bene così. Anzi complimenti per l'ironia al sig. Tomacelli! Chi vuole una ricetta per la pasta al pomodoro? la sto per fare sul serio. E forse qualcuno di voi ci capiterà anche, perciò consentitemi di sorridere anche a me che sto "dall'altra parte" in questo articolo ;-)

Rispondi

Commenta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.