Il vino della casa fa sempre schifo?

di Massimo Bernardi

Il vino della casaRichiesta d’aiuto. Dovrei capire se il vino della casa fa sempre schifo.

Dovrei capirlo perché una volta a Montalcino mi è capito un vino della casa da urlo. Suppongo fosse un’eccezione e non si può fare affidamento sulle eccezioni.

Allora chiedo.

Siete mai andati in un posto che la carta dei vini non l’aveva? O se l’aveva, accanto a barolo, pinot, chianti, falanghina, mancava il nome del produttore? E se sì, un vino della casa che non provenisse dalla solita damigiana da 25, lo avete mai trovato? Pensate anche voi che le cose cambino di regione in regione?

Ispirazione: friendfeed. Immagine: Flickr | Flevia.

10 Commenti

avatar

Francesco Annibali

circa 10 anni fa - Link

Una volta in una pizzeria in Puglia ho bevuto lo sciardonné alla spina dei Conti Zecca. DAvvero buono. Poca carbonica e tanto ananas. Molto grasso per la tipologia.

Rispondi
avatar

La linea dell'inutile (Mauro)

circa 10 anni fa - Link

Recentemente a Riva del Garda mi hanno ben preso ben bene per i fondelli con un quartino di Merlot Conti di Metanolo :-) (e scusate per l'OT ma piuttosto dimmi che non hai vino sfuso, no ?)

Rispondi
avatar

Simone

circa 10 anni fa - Link

Al Povero Diavolo di Torriana ho assaggiato il Cerasuolo della casa: quello di Valentini. Rigorosamente spillato dalla damigiana. L'altro bianco "maison" era il Trebbiano del fu Edoardo, oggi Francesco Paolo.

Rispondi
avatar

Massimo Tavoletta

circa 9 anni fa - Link

se vuoi assaggiare anche il rosso passa a pescara da LACQUABUONA Via Clemente de Cesaris, 26/28 ... uno spettacolo ... te lo garantisce chi lo mesce tutte le sere ;-))

Rispondi
avatar

M.Grazia

circa 10 anni fa - Link

Alla locanda Lo Scudo a Soave, qualche giorno fa un vino della casa ottimo: bianco da Garganega che proviene da un' azienda del territorio. Mica alla spina. Una bottiglietta con un etichetta artigianale. Buono sul serio e a prezzo onestissimo. Avercene!

Rispondi
avatar

Luciano

circa 10 anni fa - Link

Massimo, questo a riprova che a Montalcino il vino come lo pigli lo pigli è sempre bono :-]]]]]]]]]]]

Rispondi
avatar

michele

circa 10 anni fa - Link

Badiaccia a Montemuro...il rifugio del Chianti di Franco e Maria Rosa si trova tra Radda e Greve sui monti del chianti li servono un chianti fatto vicinocavriglia...in piccoli fiaschi da mezzo litro....davvero buono che abbinato ai piatti semplici del posto e' una bonta'..!!!!!!

Rispondi
avatar

roberto gatti

circa 10 anni fa - Link

Proprio ieri sono stato in una trattoria di Porto Levante ( Ro ), e dal momento che i miei commensali non bevono ( o bevono poco ) vino abbiamo optato per il vino sfuso " della casa ". Due le alternative: Tocai ( era scritto ancora cosi' ....anche se non si potrebbe ) Prosecco Il Tocai era IMBEVIBILE e pensare che ho mangiato bene invece. Mi sono fatto cambiare il vino e mi sono dirottato sul prosecco, direi onesto ed apprezzabile, peccato che sul conto finale mi sia ritrovato l'uno e l'altro.... Siamo ancora messi maluccio in tema di vino sfuso ....purtroppo, e pensare che ci sono degli ottimi vini sfusi

Rispondi
avatar

Lucio Scarpa

circa 10 anni fa - Link

a venezia mangio spesso alla trattoria la madonna, e vi svelo un piccolo segreto. lo sfuso della casa è ottimo, lo comprano direttamente da Puiatti in bottiglie anonime, ma dentro c'è il suo buon tocai (anzi collio...). se non si ha voglia di bottiglie impegnative è un'ottima scelta

Rispondi

Commenta

Rispondi a Massimo Tavoletta or Cancella Risposta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.