Persone

Labatt bad taste | Ucciderei per questa birra. No, aspetta…


Fino ad oggi avete vissuto bene senza sapere chi sia Luka Magnotta. D’altra parte un porno attoremaniaco omicida, ed infine cannibale, è il genere di cittadino del mondo che non frequentiamo assiduamente. Nemmeno sapevate, forse, cosa … continua »

La vita non è un film. E Mark Zuckerberg non beve davvero Appletini

Chi ha amato alla follia The Social Network, e conosce le battute del film a memoria (uno a caso: io) oggi fa i conti con la dura realtà: Mark Zuckerberg, il fondatore di Facebook in viaggio di nozze a Romacontinua »

Testimoni | Noi, che pigiare l’uva a piedi nudi era un piacere

Il meglio di un blog è nei commenti, tocca ammetterlo, ma qualche volta il meglio è invisibile ai più. Succede, ad esempio, quando qualcuno commenta oggi un post di alcuni mesi fa sulla pigiatura del mosto con i piedi. Lo … continua »

Divino Tuscany in casa di Sting è come il festival dell’Unità, solo un po’ più figo

No, non ci posso credere, ditemi che sto su “Scherzi a parte”. Io invitata a pranzo a casa di Sting. Quello vero, non sto scherzando, la star dei Police. Quello che per diventare toscano s’è comprato la villa di uno … continua »

Pubblicità e Pasolini: innocente candore al tempo di Facebook

Mentre l’amico Mark se ne va a spasso in felpa per Wall Street generando angosciosi interrogativi in economisti, stilisti e monaci proverbializzati, sulla sua creatura ogni giorno si consumano atroci misfatti, veri e propri attacchi all’intelligenza ed alla sensibilità di … continua »

Anteprima Vini della Costa Toscana | Il nuovo viene davvero dal mare?

La definizione di Grandi Cru della Costa Toscana non ci fa impazzire. Ma se l’intento è quello di porre l’attenzione su un territorio nuovo, e al tempo stesso antico, con il mare e i suoi influssi come unico comune denominatore, … continua »

Vincenzo Donatiello | Capire in 2 mosse che un sommelier ha gli attributi

Giovane, competente, modesto e curioso. Ho conosciuto Vincenzo Donatiello via mail per poi scambiarci tre parole al Vinitaly davanti ai vini di Massimo Clerico, vignaiolo a Lessona: l’Alto Piemonte ormai tira come un tempo le pin up di Playboy. … continua »

La testimonial della Cantina Clavesana non è esattamente una vignaiola. Svolge un altro genere di professione

Non ricordo se oggi ho ancora detto “la parte migliore dei blog sta nei commenti”. Ecco, l’ho detto. Ringrazio Laura, che nel commento che riporto pure in immagine, per dargli degno risalto, ci ha riportati sulla terra, linkando il blog … continua »

Le avventure di una giovane sommelier tra gli Yeti della Svizzera

Caro Intravino,
24 di aprile e ancora neve e nebbia: a 1600 metri ci si può aspettare questo e molto di più. Per fortuna sono in vacanza e la stagione lavorativa invernale si è da poco conclusa, quindi finché me … continua »

Il ritorno dell’uomo che stava sempre dalla parte giusta del bonifico

Forse non tutti sanno che la vendita del vino in Canada è riservata al monopolio di stato (Société des alcools du Québec) come per i tabacchi in Italia. Periodicamente la SAQ lancia degli avvisi pubblici (tender) per l’acquisto … continua »

Riccardo Guzzardo, sommelier all’Open Colonna

Riccardo Guzzardo nasce nel 1979 vicino Agrigento. Oggi, a 32 anni, è il sommelier di Open Colonna a Roma. Ad Intravino ha raccontato qualcosa del suo lavoro.

Cominciamo dalla fine: come sei arrivato a lavorare a Roma all’Open Colonna?
Con … continua »

Assaggi di Côte de Nuits | Perrot-Minot e la costruzione artistica di un vino

Il pomeriggio assolato veste il piccolo centro di Morey St Denis di una luce carnosa. L’aria tiepida riempie i polmoni, scalda dentro. Passeggiando fra le vecchie case, intorpidisci, sfumando nel piacere di una temperatura mediterranea, inaspettata. E quasi preferiresti rimanere … continua »