Tommaso Ino Ciuffoletti

Enoturismo sì, ma che sia accessibile a tutti

Enoturismo sì, ma che sia accessibile a tutti

Per la prima volta il turismo del vino entra nel quadro legislativo italiano, con l’approvazione, nella Legge di Bilancio per il 2018, della disciplina dell’enoturismo e il 12 marzo con la firma del decreto ministeriale attuativo, contenente le linee guida … continua »

Il nuovo libro di Tiziano Gaia vale almeno tre bicchieri

Il nuovo libro di Tiziano Gaia vale almeno tre bicchieri

“Verso le tre del pomeriggio, dall’ufficio di presidenza, telefonò Fabrizio. Mi informava che Matteo Correggia aveva avuto un incidente in vigna […] Di lui mi aveva colpito subito la statuaria bellezza. All’epoca aveva 38 anni, ma non era solo la … continua »

Girls just wanna have fun. Intervista a Clizia Zuin 

Girls just wanna have fun. Intervista a Clizia Zuin 

Si può tranquillamente sostenere che il mondo del vino, o almeno del wine business, non sia un mondo maschile (e a volte anche un po’ maschilista). Lo si può fare, certo, con la stessa credibilità con cui si può sostenere … continua »

Intervista in enoteca: Valentina Bruno e quel sogno diventato realtà

Intervista in enoteca: Valentina Bruno e quel sogno diventato realtà

“Io da piccola volevo fare la sommelier”.

Lasciamo pure perdere i cliché dei bambini che vogliono fare tutti gli astronauti o le bambine che vogliono fare tutte le infermiere, ma una frase  del genere non è esattamente la cosa più … continua »

Antonio Camillo e il territorio dei vini

Antonio Camillo e il territorio dei vini

“La prima volta che sono andato a trovarlo per lavoro avevo appuntamento, ma arrivai tardissimo e quando suonai in cantina era ora di pranzo. Era primavera e aveva la porta socchiusa, così dopo lo scampanellare sentii tirare una Maremma di … continua »

Il vino degli stronzi

Il vino degli stronzi

Eravamo a bere qualcosa in una storica enoteca fiorentina. Al tavolo anche un celebrato vignaiolo dal gran bel sorriso, che ebbe a dire, nel mezzo di una discussione su usi e costumi di certi produttori: “Sono giunto alla conclusione che … continua »

C’è qualche Merlot per cui valga la pena vivere?

C’è qualche Merlot per cui valga la pena vivere?

Una vita fa, che lavoravo nel vino e mi facevo domande, chiesi del perché di certi merlot toscani ad un giornalista importante ed antipatico. Lui rispose senza tanti giri che, per molti, quei merlot in purezza erano la scusa per … continua »

I wine influencer spiegati bene (e la bolla prossima ventura)

I wine influencer spiegati bene (e la bolla prossima ventura)

Io credo negli influencer. Non sto scherzando, l’ho verificato con mano. Ce ne sono alcuni davvero in grado – se scelti con attenzione, per un target mirato ed un’azione specifica – di spostare visualizzazioni e fare conversioni con un ritorno … continua »

Giacomo Baraldo, dal giro del mondo alla Valle Senza Nome

Giacomo Baraldo, dal giro del mondo alla Valle Senza Nome

La Valle senza nome
“Al gigante scappava da cacare e così poggiò una chiappa sul Monte Amiata, l’altra sul Monte Cetona e cacò Radicofani”. Certo la mitologia di queste parti non ha toni eccessivamente epici, ma se da San Giovanni … continua »

La vera storia del Sassicaia clandestino

La vera storia del Sassicaia clandestino

Sassicaia 2015 è il vino dell’anno per Wine Spectator. Pensatene quel che volete, ma questa è una notizia, il vostro eventuale “sticazzi” invece no, non è una notizia.

Dei giudizi di Wine Spectator si parla e si parla ancora … continua »

Leggere dopo 12 anni “I piaceri della cantina” di Jay McInerney per vedere l’effetto che fa

Leggere dopo 12 anni “I piaceri della cantina” di Jay McInerney per vedere l’effetto che fa

Può una cosa totalmente priva di senso, rivelarsi perfettamente sensata? Sì.
Ieri ho finito di leggere un libro che avevo comprato per sbaglio due giorni prima. Lo sbaglio è stato nel comprare “I piaceri della cantina” di Jay McInerney. Non … continua »

Io non so fare il vino naturale

Io non so fare il vino naturale

Abbiamo fatto del vino naturale? Non lo so. So che le uve le abbiamo prese in vigna e io, in natura, una vigna non l’ho mai vista.
Questo è. Se s’accetta quella strana visione del mondo per cui la natura … continua »