Redazione

Pre-visioni: 14 vignaioli che saranno famosi nel 2020

Pre-visioni: 14 vignaioli che saranno famosi nel 2020

Noi ve l’avevamo detto, anzi, ve lo stiamo dicendo: questi 14 vignaioli diventeranno famosi nel 2020 per cui fate ancora in tempo a correre in cantina per razziare quante più bottiglie possibili. Intravino non sbaglia mai le sue pre-visioni!!

Miriam … continua »

Buon 2020 da Intravino

Buon 2020 da Intravino

Bere di piú, bere peggio.
Imparare a vinificare il pessimismo e il fastidio.
Farmi prete in Borgogna.
Chiudermi in cantina o nella Fortezza di Montalcino con la Recherche, i Cantos e lo Zauberberg e uscirne solo a letture e bottiglie … continua »

Prima le italiane! 10 bollicine (quasi) italiche per brindare agli anni venti

Prima le italiane! 10 bollicine (quasi) italiche per brindare agli anni venti

La vera redazione esce fuori nel momento del bisogno e, anche se incompleta (di una decina di editor abbiamo perso le tracce), ti tira fuori dal cilindro 10 bottiglie col botto da seccare a Capodanno. Mentre proseguono le ricerche degli … continua »

Gli esercizi di stile di Cantrina nella Valtènesi

Gli esercizi di stile di Cantrina nella Valtènesi

Dopo quello sui vini della Galizia e quello sul Vin Santo di Vigoleno ospitiamo ancora un lungo pezzo di Massimiliano Ferrari, oggi dedicato a una bella realtà del bresciano: Cantrina. (jacopo)

Prologo

Raymond Queneau è stato un signore francese di … continua »

Intravino e Babbo Natale, storia di rapporto difficile

Intravino e Babbo Natale, storia di rapporto difficile

Giuro, io una redazione più impallinata col vino di questa non l’ho mai vista! Ho provato a dirottarli sui mattoncini Lego o la casa di Barbie ma niente, questi qui, dopo un anno di sbevazzate, vogliono ancora vino, vino e … continua »

Raymond Carver e John Cheever, un’amicizia legata dall’alcol

Raymond Carver e John Cheever, un’amicizia legata dall’alcol

Gherardo Fabretti è un giovane di belle speranze e scritture, questo è il suo primo post su Intravino.

Quel pomeriggio avevano bevuto tutti troppo: a giudicare dall’odore nell’aria non solo i padroni di casa, ma l’intera contea di Westchester County … continua »

Sono stato a TerroirMarche ad ingozzarmi di Verdicchio

Sono stato a TerroirMarche ad ingozzarmi di Verdicchio

Francesco Morresi è autore del più grande pezzo mai pubblicato sul ciauscolo e laureato in giurisprudenza pentito. 

Prendi una manciata di vignaioli che fanno biologico e biodinamico nelle Marche, buttali in una bella location che guarda al porto di Ancona … continua »

Conoscete il Vin Santo di Vigoleno?

Conoscete il Vin Santo di Vigoleno?

Dopo il bellissimo pezzo dedicato alla Galizia del vino torna su queste pagine Massimiliano Ferrari, questa volta con un approfondimento dedicato a uno dei più interessanti e rari vini dolci italiani: il Vin Santo di Vigoleno, nel piacentino (jacopo)continua »

Cronache dalla Nuvola: la premiazione delle 4 viti Ais

Cronache dalla Nuvola: la premiazione delle 4 viti Ais

Amedeo Itria ci riprova e questo è il suo secondo post. Questo diventa editor fisso, sentammè.

Va bene, lo ammetto: stravedo per gli eventi mondani che ruotano intorno al vino. Sono sempre in prima linea quando ci sono bottiglie in … continua »

Cocai, il lambrusco buono per tutte le occasioni

Cocai, il lambrusco buono per tutte le occasioni

Davide Bassani ci invia un post a bimestre ma noi sentiamo lo stesso il bisogno insopprimibile di pubblicarlo. Sarà perché ci piace?

Questo ottobre è stato (anche se in ritardo, con i suoi caldi fuori regola) il primo autentico mese … continua »

Quant’è buono il Prünent della Val d’Ossola?

Quant’è buono il Prünent della Val d’Ossola?

Amedeo Itria si candida a diventare editor di Intravino e, a giudicare da questo primo post, sembra avere la stoffa giusta.

L’ho assaggiato per la prima volta quasi per caso, appena iniziato il mio culto del vino, giusto perché il … continua »

Spagna, tutto quello che avreste sempre voluto sapere sui vini della Galizia

Spagna, tutto quello che avreste sempre voluto sapere sui vini della Galizia

Quando Massimiliano Ferrari ci ha proposto di scrivere per Intravino un pezzo a partire da quella che è stata la sua tesi del Master Sommelier ALMA-AIS dedicata alla Galizia non abbiamo potuto che accettare. Un po’ perché ci è sembrato continua »