Redazione

Il vino della Georgia dall’A alla Z (più un video)

Il vino della Georgia dall’A alla Z (più un video)

Riceviamo, e molto volentieri pubblichiamo, il reportage del viaggio di Leone Zot nel Caucaso (Giorgia, Armenia, Azerbaigian) nel luglio – agosto del 2017 alla scoperta di una tradizione vitivinicola arcaica.

Il viaggio è un meccanismo di conoscenza che ha l’effetto … continua »

Italian Wine Unplugged, 430 vitigni italiani nel libro di Stevie Kim e Ian d’Agata

Italian Wine Unplugged, 430 vitigni italiani nel libro di Stevie Kim e Ian d’Agata

Ulrich Kohlmann, “fondatore e proprietario” di Tuscantasting.it, ci ha inviato questa recensione. La pubblichiamo con piacere.

Conoscere il proprio pubblico è uno dei requisiti fondamentali della comunicazione. Lo sanno bene Stevie Kim, direttrice di Vinitaly International, e Ian continua »

Buon 2018 da Intravino

Buon 2018 da Intravino

Organizzare il secondo corso sul vino di Intravino. Poi il terzo.
Non ingrassare.
Sfondarmi di dolci.
Accordare il pianoforte e ricominciare a suonarlo regolarmente.
Trovare un fidanzato.
Bere meglio e sticazzi se capita di ingrassare.
Vedere l’aurora boreale.
Organizzare una … continua »

Gli auguri di Capodanno secondo Intravino (ehi, chi ha nascosto lo Champagne?)

Gli auguri di Capodanno secondo Intravino (ehi, chi ha nascosto lo Champagne?)

Quest’anno i soliti post pieni di Grandi Dame, Saloni, Corboni, Perignoni, Giachessoni etc. ci fanno una pippa. Qui siamo originali e alternativi fino alla fine (dell’anno, obviously). Poi, per carità, licet stappare quod ve pare. Ma questa di Capodanno … continua »

Passiti, spumanti, birre e dolci di Natale più gli auguri di Intravino: cosa vuoi di più dalla vita?

Passiti, spumanti, birre e dolci di Natale più gli auguri di Intravino: cosa vuoi di più dalla vita?

Il tema che avevamo affidato alla redazione di Intravino era intitolato “Scrivi il nome del tuo vino dolce per Natale”, ma la cosa ci è sfuggita di mano e così, tra una pinoccata e un pangiallo, ci siamo concessi anche … continua »

Breaking News: Eleonora Guerini lascia il Gambero Rosso e passa a Terra Moretti-Bellavista

Breaking News: Eleonora Guerini lascia il Gambero Rosso e passa a Terra Moretti-Bellavista

La notizia rimbalza da giorni di telefono in tablet ma la conferma ufficiale ancora non arriva. Stando alle nostre fonti, è solo questione di tempo: Eleonora Guerini, storica curatrice della guida Vini d’Italia del Gambero Rosso – assieme a Gianni … continua »

Un vino sul banco e la Royal Rumble intorno: il Pecorino 2010 di Emidio Pepe

Un vino sul banco e la Royal Rumble intorno: il Pecorino 2010 di Emidio Pepe

I diverbi e le zuffe tra editor che precedono la pubblicazione di un post formano uno stream of consciousness per lo più impubblicabile, a causa del politicamente scorretto che ci affligge tutti quanti, qua dentro nel team intravinico. Però stavolta continua »

Mostruosa verticale di Cheval Blanc in 30 annate (e un 1947 finale da 100/100)

Mostruosa verticale di Cheval Blanc in 30 annate (e un 1947 finale da 100/100)

Alessandro Vaudagna è un giovane farmacista torinese col vizietto dei grandi vini, anzi diciamo dei vini mostruosi e inavvicinabili. Lo riportiamo sulla terra così ci divertiamo tutti a leggerlo. L’insulto è libero. Questa verticale è di tre anni fa, eravamo continua »

Coulée de Serrant in verticale iniziando da un sorprendente 1987

Coulée de Serrant in verticale iniziando da un sorprendente 1987

Proseguono i contributi di Lisa Foletti, dopo questo primo post, che ha avuto un bel consenso – ve l’avevamo detto, che era niente male. Se va avanti così, Lisa diventa intravinica sul serio.

Avete presente Vitangelo Moscarda, detto Gegè, … continua »

Angelo Gaja: “Almeno tre i cambiamenti significativi nel vino degli ultimi decenni. Ecco quali”

Angelo Gaja: “Almeno tre i cambiamenti significativi nel vino degli ultimi decenni. Ecco quali”

Da oggi ci sarebbe questo nuovo autore che propone i suoi contributi in anteprima esclusiva per Intravino. Si chiama Angelo Gaja e produce vino a Barbaresco e non solo. Ha una discreta notorietà come produttore però come giovane wine blogger continua »

Perché raccontare il vino è una faccenda complessa

Perché raccontare il vino è una faccenda complessa

Lisa Foletti è una sommelier con notevole esperienza di lavoro e ci ha inviato questa interessante riflessione. A noi è piaciuta molto e crediamo piacerà anche a voi.

Raccontare il vino è una faccenda complessa, spinosa, che sta fra l’esercizio … continua »

Elucubrazioni mentali su questa cosa chiamata degustazione

Elucubrazioni mentali su questa cosa chiamata degustazione

Facciamo un giochino: immaginiamo di essere produttori, avere una cantina giovane, organizzare una degustazione in una bellissima location con un pubblico più o meno erudito che è lì appositamente per noi  e far provare in assaggio guidato le nostre etichette, … continua »