Pietro Stara

Tanti assaggi dal Mercato dei Vini FIVI di Piacenza, forse oggi la miglior fiera in Italia

Tanti assaggi dal Mercato dei Vini FIVI di Piacenza, forse oggi la miglior fiera in Italia

L’etica dimostrata con ordine geometrico, che trova compimento nella disposizione simmetrica, in base alle virtù dei postulati ed assiomi euclidei, dei banchetti espositivi dei vignaioli FIVI, esplode incontrollata nella commistione casuale della provenienza regionale solo parzialmente mitigata da un elenco … continua »

Joly, Steiner e lo zolfo. Nulla di diabolico

Joly, Steiner e lo zolfo. Nulla di diabolico

Nicolas Joly, produttore di uno dei vini bianchi più famosi al mondo, Coulée de Serrant, e ‘portavoce mondiale’ della viticoltura e dell’enologia biodinamica, nella sua oramai famosa edizione del “Il vino tra cielo e terra [1]” parla di zolfo, ovvero … continua »

Storia delle bollicine dall’antichità ad oggi. Di Champagne e sorprese. (Post enorme)

Storia delle bollicine dall’antichità ad oggi. Di Champagne e sorprese. (Post enorme)

Questo post è la rielaborazione di un altro post che ho scritto altrove, e serve a definire quel che dirò alla quarta serata del Corso sul vino di Intravino organizzato da me e Fiorenzo a Genova, dedicata appunto agli spumanti. continua »

La critica enologica al tempo dei brontosauri

La critica enologica al tempo dei brontosauri

Vi fu un tempo remoto in cui non esisteva la critica enologica. Un tempo abbastanza lungo, se si tiene in debito conto il ritrovamento di una coppa, in quell’ottavo millennio prima di Cristo, anche se nessuno avrebbe potuto immaginarsi di … continua »

Se l’identità territoriale è la foto sbiadita di un mondo irrimediabilmente scomparso

Se l’identità territoriale è la foto sbiadita di un mondo irrimediabilmente scomparso

Prendo un bel respiro e leggo il titolo del convegno: “Primo tavolo. Della qualità e altre piccole cose: il territorio e la sua costruzione identitaria. Come si costruisce sui territori la valorizzazione dei prodotti in relazione alla qualità e alla … continua »

Come eravamo. Correva l’anno del vino 1987, in Italia

Come eravamo. Correva l’anno del vino 1987, in Italia

Voi, trent’anni fa, di cosa vi occupavate? Troppo piccoli per, abbastanza grandi da, oppure da qualche parte nei pensieri di? Per i tempi geologici è un spazio temporale infinitesimale. Per i tempi storici, uno spillo. Per le … continua »

Follie d’estate: la frutta abbinata al vino

Follie d’estate: la frutta abbinata al vino

Medici, salutisti, nutrizionisti, climatologi, bagnini consigliano, quando le temperature estive si fanno bollenti, di bere molta acqua, di mangiare frutta e di non uscire nelle ore più calde. Tutti gli anni, puntuali come l’orologio atomico costruito dal National Institute of … continua »

Levante, Ponente e area del Genovesato nella storia del vino ligure. Parte 3, Genova e dintorni

Levante, Ponente e area del Genovesato nella storia del vino ligure. Parte 3, Genova e dintorni

La terza e ultima parte della mia compilazione di letture sulla storia della bevanda odorosa in Liguria riguarda Genova. O il genovesato, come usa dire per l’areale allargato – del resto, Genova ha una storia che andava un po’ oltre … continua »

Levante, Ponente e area del Genovesato nella storia del vino ligure. Parte 2, a Ponente

Levante, Ponente e area del Genovesato nella storia del vino ligure. Parte 2, a Ponente

Continuando la mia rassegna di letture tra testi più o meno arcaici, ecco la seconda parte tratta da documenti in mio possesso, utili a raccontare un po’ di storia eno della mia regione. La prima parte è qui, in … continua »

Levante, Ponente e area del Genovesato nella storia del vino ligure. Parte 1, a Levante

Levante, Ponente e area del Genovesato nella storia del vino ligure. Parte 1, a Levante

La coltivazione della vite nella mia regione è un fatto storico risalente. Qui ho raccolto estratti da molti testi a mia disposizione, e provo ora a raccontare come questa storia si è sviluppata, divisa nelle tre aree essenziali, cominciando dall’estremo … continua »

Nella dialettica tra giornalisti e blogger vince Karl Marx. Ognuno è liberale con le attività altrui

Nella dialettica tra giornalisti e blogger vince Karl Marx. Ognuno è liberale con le attività altrui

Un po’ di tempo fa scrissi qualcosa sull’impossibilità per i blog vinosi italici di creare valore aggiunto monetario per sé e, va da sé, dell’inevitabile marginalizzazione produttiva degli stessi. Quindi ecco l’autocitazione:

“Potremmo dire che il valore di scambio di … continua »

Cercare per tracce le origini e i luoghi del vino

Cercare per tracce le origini e i luoghi del vino

Ritengo sia utile, ai fini del rilevamento della percezione sociale in epoca medievale della qualità di un vino e del suo legame con il territorio e ai vitigni d’origine, per quanto nominalmente sempre variabili ed imprecisi, l’approccio utilizzato da Anna continua »