Jacopo Cossater

Haiku | Quando meno te lo aspetti, Castello di Ama fa un Supertuscan

È quasi Vinitaly, quel periodo dell’anno durante il quale le aziende mandano più email possibili per annunciare, quasi sempre, la loro presenza in fiera – ricordate? In ordine cronologico, l’ultimo comunicato stampa che è spuntato nella casella email di … continua »

Vernaccia di San Gimignano | Dove c’è confronto c’è crescita

Dovrebbe essere noto, ormai, che la settimana scorsa era dedicata alle Anteprime di gran parte della produzione toscana. Terra di grandi vini rossi, ma non solo. Al Chianti e al Chianti Classico, al Nobile di Montepulciano e al Brunello di … continua »

Pinot grigio e Slatnik, i vini di Saša Radikon

Volendo idealmente continuare il discorso iniziato con Radikon e la sua Ribolla gialla ci sarebbe bisogno di una precisazione. Scrivevo infatti che “dalla cantina di Tre Buchi, poche case che formano una piccola frazione nei pressi Oslavia (Gorizia), escono uno … continua »

Professione sommelier / 8: Lorenzo Rondinelli

Lorenzo Rondinelli nasce ad Imola nel 1985. Nonostante la giovane età da più di tre anni è sommelier de Il Ristorante Trussardi Alla Scala di Milano. Ad Intravino racconta il suo percorso e la sua esperienza.

Cominciamo dalla fine, come … continua »

Verticale | Radikon e la ribolla gialla definitiva

Lo confesso: pochi altri vini mi mettono in soggezione come quelli di Stanko Radikon. Faccio fatica, se sono degustazioni le vivo come una scalata senza l’aiuto dell’ossigeno. I miei ottomila. Solo alla fine, assimilate certe complessità e con l’impressione di … continua »

Milano | La mappa definitiva dei migliori wine bar

Una nuova rubrica: da oggi Intravino con cadenza settimanale dedicherà uno spazio a quelli che sono i migliori locali dove bere un bicchiere. Di città in città, su e giù per la penisola. Ecco quindi Milano, luogo che forse più … continua »

Sogno o son desto | La cantina de La Stua de Michil

E così secondo il Gambero Rosso la miglior carta dei vini, quest’anno, è quella de La Stua de Michil, l’affascinante ristorante dell’Hotel La Perla, Corvara, Bolzano. Premio meritato, è carta dei vini vastissima, importante, di rara profondità. Tutto qui? No, … continua »

Coccolino Concentrato | Come ammorbidire i vini in affinamento

Il titolo, come ammorbidire i vini in affinamento, è anche il soggetto di un’email ricevuta qualche giorno fa. Io, curioso e un po’ basito per essere stato inserito tra i destinatari di quella particolare newsletter, non ho resistito: sono andato … continua »

I Vini Slow di Slow Wine 2012: tutti i premiati

E così dopo i vini quotidiani e i grandi vini venne il giorno del listone più atteso, quello che forse identifica maggiormente Slow Wine. Vini che, cito, “tutti noi collaboratori di questa guida, se fossimo invitati a una cena, … continua »

Clos Fornelli | La Corsica che non ti aspetti

Guardate, scrivere questo post è davvero difficile. Fuori dalle finestre dell’ufficio il cielo è terso e blu chepiùblunonsipuò, c’è quella brezza fresca che anticipa l’autunno e la temperatura si aggira felicemente intorno ai venticinque gradi. Insomma, l’estate è (quasi) … continua »

Cap Corse e la freschezza dei vermentino di Corsica

Se è vero che a Patrimonio, vicino Saint-Florent, si trovano alcuni dei più interessanti vini corsi (Antoine Arena, Domaine Gentile, Domaine Leccia, Clos Bernardi, Domaine Cordoliani tra i più rappresentativi), è anche vero che proprio dall’altro lato della montagna, … continua »

Veronelli, Enogea e “quelli del web”


Qualche tempo fa, erano i primi di giugno, abbiamo scritto un post dedicato a chi vorrebbe aprire un blog sul vino. Era una buona occasione per riassumere alcuni concetti che andrebbero tenuti ben presente prima di affacciarsi sul web. Tra … continua »