Jacopo Cossater

Uno, nessuno e centomila

Succede che mentre ti imbatti nel manifesto affisso in fiera a Verona, su twitter un piccolo gruppo di persone si sia messo a giocare rilanciando qua e là questo numero serissimo. Succede che mentre prendi un caffè leggi che … continua »

Freewine | Una buona idea e qualche dubbio

L’idea è semplice ed in qualche modo affascinante: ridurre drasticamente fino ad eliminare la quantità di solfiti (aggiunti) presenti nel vino. Il progetto si chiama “Freewine, no sulfites in paradise” ed è stato presentato nei giorni scorsi a … continua »

Ci vediamo al Vinitaly

L’avevate proposto, l’abbiamo organizzato. Considerando quindi che una marea di voi saranno a Verona il prossimo fine settimana, l’idea sarebbe quella di fare un breve passaggio, solo per un giorno, dal digitale all’analogico. Vederci, conoscerci, chiaccherare di tutto quello che … continua »

Letteratura | Tre romanzi che ogni appassionato dovrebbe leggere

Romanzi in cui il vino fa da sfondo alle vite dei protagonisti, libri imperdibili. Perché per fortuna non si vive di sole guide.

John Fante, La confraternita dell’uva

La California e il suo entroterra, così vicino alle campagne toscane, … continua »

Kobler | Lo chardonnay che non vi aspettereste

In giro spesso si sente questa leggenda metropolitana che vede lo chardonnay sempre e comunque come vino morbido, fatto di rotondità, magari un po’ piacione. Non che non sia (anche) così, intendiamoci. In tutto il mondo ed anche nella stessa … continua »

Montepulciano | Una verticale del Vino Nobile di Boscarelli è un viaggio in Toscana niente male

Una verticale del Vino Nobile di Montepulciano di Boscarelli è un viaggio nella memoria, della denominazione ma anche del modo di intendere il vino in Toscana. Era il 1962 quando Egidio Corradi, padre di Paola, acquistò la tenuta il cui … continua »

Autogrill Pinchiorri | Quando il libero mercato goes wrong

Ci sono sostanzialmente due scuole di pensiero. La prima è quella più liberista, secondo la quale il prezzo non è altro che il risultato di due fattori: la domanda e l’offerta. Nessuno scandalo quindi se un Chianti, un Barolo, un … continua »

Ho conosciuto Elisabeth Salmon ed è stato amore a prima vista

Cara Elisabeth, ti scrivo da casa, con calma, perché le parole mi vengono meglio dopo che ci ho pensato un po’. È stato bello incontrarti a Roma, più di quanto potessi immaginare. Avevo sentito parlare di te ma … continua »

Come lei nessuno mai | Giovanna Morganti e il suo Chianti Classico “Le Trame” in verticale

Incontrare Giovanna Morganti a pranzo in una domenica invernale ed uscire, dopo quattro ore ed una verticale da lasciare senza fiato, con una grande sensazione di tranquillità. Come se non ci fosse bisogno di aggiungere nulla a quanto i vini … continua »

Bootb e la possibilità di disegnare una nuova bottiglia di vino

Chi non ha mai sognato di vedere il proprio lavoro utilizzato su larga scala, magari da una grande realtà internazionale. Spesso però mancano i mezzi. Vuoi perchè non si è professionisti o perchè non si hanno i contatti. BootB – … continua »

Un altro Soave | Portinari Umberto e Maria, agricoltori

Diciamolo, quando pensiamo ai grandi vini bianchi italiani è difficile che la mente voli verso le colline di Soave e di Gambellara. E’ più facile pensare al Collio o al Carso, magari all’Alto Adige. Altrove poi le grandi bottiglie sono … continua »

Lungarotti e la grande storia del Torgiano Rosso Riserva Vigna Monticchio

Premessa: pensare Torgiano Rosso Riserva e dire Vigna Monticchio è un tutt’uno. In Italia nessun altra denominazione d’origine è così strettamente legata ad un’unica etichetta di vino come quella umbra. La storia inizia negli anni Sessanta quando un lungimirante Giorgio … continua »