Graziano Nani

Ca’ de Menta e lo spirito della barbera in tre varianti

Ca’ de Menta e lo spirito della barbera in tre varianti

Mi piace tanto la barbera e questa di Ca’ de Menta mi piace ancora di più. Lo trovo un vitigno naturalmente contemporaneo, senza dover forzare la mano perché assuma questa connotazione. La sua ruvidezza, la sferzata acida e una certa … continua »

Da Accursio a Modica, dove sentirsi a casa vuol dire sentirsi liberi

Da Accursio a Modica, dove sentirsi a casa vuol dire sentirsi liberi

Entrando a casa.
Quando siamo in un posto e diciamo di “sentirci a casa” viviamo una sensazione precisa, ma la verità è che ciascuno di noi intende qualcosa di diverso. Per qualcuno è una questione di ospitalità, l’abbraccio di un … continua »

Caffè Sicilia e il principio dell’Assenza

Caffè Sicilia e il principio dell’Assenza

Caffè Sicilia è una scuola di pensiero unica al mondo. Nessun’altra è rappresentata da un manifesto così efficace da stare in una sola parola. Nessun’altra, del resto, ha un manifesto che corrisponde allo stesso nome del padre fondatore. La filosofia … continua »

Milano Wine Week: Tenute Lunelli presenta Auritea, il nuovo cabernet franc in purezza

Milano Wine Week: Tenute Lunelli presenta Auritea, il nuovo cabernet franc in purezza

Domenica 7 ottobre: esplode la Milano Wine Week nei mille angoli della città. Milano scoppia di salute e l’iniziativa vitaminizza il suo tessuto connettivo con un’iniezione di liquido rosso e bianco. Cardine della manifestazione Palazzo Bovara, gioiello neoclassico incastonato nel … continua »

Nascono i Veltliner, otto vignaioli artigiani in Valtellina

Nascono i Veltliner, otto vignaioli artigiani in Valtellina

Tira aria nuova nella Valtellina del vino. Qualche giorno fa è nato ufficialmente il gruppo Veltliner, che riunisce per ora otto realtà artigianali indipendenti del panorama enoico valligiano: Barbacan, Alfio Mozzi, Boffalora, Terrazzi Alti, Pizzo Coca, Franzina, Alessio Magi continua »

Danì Maison: il cibo è una cosa seria, ma anche il suo contrario

Danì Maison: il cibo è una cosa seria, ma anche il suo contrario

Il cibo è una cosa seria. E la faccenda si fa sempre più seria man mano che ci si immerge nei colori e negli angoli più veri del Mediterraneo. Quello che rimane del Sud dopo tre settimane passate fra le … continua »

Agnolotti al ghiaccio, il cuore caldo dell’Osteria Arborina

Agnolotti al ghiaccio, il cuore caldo dell’Osteria Arborina

C’è un caldo e c’è un freddo. C’è un richiamo come un urlo da dentro e c’è l’invito ineffabile a una riflessione intrigante. C’è il primo chakra che va dritto nella terra e il settimo chakra che trascende le espressioni … continua »

Irrequieti e creativi: Alberto Gipponi, Enzo Jannacci e l’urgenza di vivere

Irrequieti e creativi: Alberto Gipponi, Enzo Jannacci e l’urgenza di vivere

Se dico “irrequieto” penso subito a Jannacci, a quel suo buonumore esagitato e senza pace. Penso al protagonista di “La luna è una lampadina”, al suo camminare avanti e ‘ndrè fino a farsi male ai piedi sotto casa della Lina, … continua »

La verticalità in 5 assaggi firmati Trentodoc con Roberto Anesi

La verticalità in 5 assaggi firmati Trentodoc con Roberto Anesi

Le “Otto Montagne” di Paolo Cognetti è un libro meraviglioso. Uno dei personaggi, a un certo punto, accompagna il lettore attraverso una riflessione. Immagina di essere un pesce in un fiume di montagna. Dove si trova il futuro, a monte … continua »

Gli opposti si attraggono: il pinot bianco Quintessenz di Kaltern e i piatti di 28 Posti

Gli opposti si attraggono: il pinot bianco Quintessenz di Kaltern e i piatti di 28 Posti

Harold e Maude.
Se non avete visto “Harold e Maude” procuratevelo. È un film dei primi anni settanta che racconta una storia tenera e strampalata. Harold è un diciottenne ricco e stanco della vita. I suoi hobby preferiti: partecipare a … continua »

Ostriche e Champagne? Dipende. Prove tecniche a Milano, da Gran Cru

Ostriche e Champagne? Dipende. Prove tecniche a Milano, da Gran Cru

Belli i dischi di Lucio Dalla? Dipende, quali? Strumento interessante la chitarra? Dipende, suonata da chi? Buona la pizza? Dipende, quella di Sorbillo o quella con il pollo americana? Dipende, dipende, dipende. Bella questa parola, che non ho mai usato … continua »

Da Materia, con Davide Caranchini: niente è come sembra ma tutto torna

Da Materia, con Davide Caranchini: niente è come sembra ma tutto torna

A Ottavia, una delle Città Invisibili di Italo Calvino, nulla è come sembra. A un primo sguardo c’è solo un burrone tra due montagne scoscese, con alcune passerelle per attraversarlo. Questi passaggi in realtà rappresentano la base della città, che … continua »