Giovanni Corazzol

Qualcuno mi spieghi perché i vini migliori non sono mai in commercio

Qualcuno mi spieghi perché i vini migliori non sono mai in commercio

La prima regola del Fight Club è che non si parla del Fight Club. La seconda regola del Fight Club è che non si parla di un vino che non esiste. Insomma quante volte, andando per cantine, avete sentito la … continua »

Come si degusta in Fiera: al Mercato dei Vini ad esempio

Come si degusta in Fiera: al Mercato dei Vini ad esempio

Questa la facciamo così, veloce, pochi ninnoli, solo sostanza. Giusto un paio di premesse (sei):

Premessa #1: le fiere del vino saranno tante, rumorose, affollate, incapaci di permettere ai fini dicitori di distinguere le sottigliezze del sentore, ma certo restano … continua »

Il salto dell’acciuga. Appunti di viaggio scritti in macchina

Il salto dell’acciuga. Appunti di viaggio scritti in macchina

Oltre le dolcezze dell’Harry’s Bar
e le tenerezze di Zanzibar
c’era questa strada
Oltre le illusioni di Timbuctùcontinua »

Campania Stories ovvero storie di vignaioli campani, letteralmente. Parte prima: Luigi Tecce

Campania Stories ovvero storie di vignaioli campani, letteralmente. Parte prima: Luigi Tecce

Un racconto in cinque capitoli o meno enfaticamente cinque visite ad aziende che hanno partecipato a Campania Stories 2015, per distacco la più immersiva, impegnativa e soddisfacente esperienza di degustazione e approfondimento a cui mi sia stata offerta la possibilità … continua »

Alessia Berlusconi giovane produttrice di vino. Sì, parente di quel B.

“Mi chiamo Alessia Berlusconi e sono una giovane produttrice di vino, anche se preferisco definirmi una vignaiola per punizione”.


“Non sono figlia d’arte, non posso vantare una tradizione di famiglia legata al vino, non sono cresciuta continua »

Il Falerno in anfora di Villa Matilde e Riccardo BNL Cotarella è qui per restare [video]

A Napoli, presso il Grand Hotel Parker’s, in questi giorni si sta svolgendo Campania Stories, rassegna curata dalla Miriade Partners sotto la supervisione del reuccio dell’ accostamento sartoriale, all’anagrafe Paolo De Cristofaro. Prima del tasting dei vini rossi a base … continua »

È l’annata della luce per l’Amarone della Valpolicella 2011. 5 stelle ben date?

Quindi in conclusione la domanda finale per tutti noi è: ho mai bevuto un vino così completo e affascinante come l’Amarone 2011?

I locali in cui il grave quesito è stato rivolto alla stampa di settore sono quelli … continua »

Tutti dicono Barolo. Intravino-Bignami: tutto il Barolo in 10 bottiglie

Il mondo si divide in due grandi categorie: i lettori di Intravino e quelli che scelgono un vino “a orecchio”. A loro, al 99,9% degli italiani che una volta l’anno sbevazzano, sono dedicati questi post che a confronto Bignami ci … continua »

Farnea | Il vino da sete di Marco Buratti, un po’ anarchico, indiano-metropolitano e scazzato

Marco Buratti ha 42 anni, è magro, ha la parlata un po’ biascicata e stanca dei padovani, è in perenne movimento di mani, gambe e lingua. Deve aver vissuto parecchie vite in poco tempo, essersi lasciato alle spalle parecchia roba, … continua »

E la vita scorre nel grande, lungo salone del Ristorante Tassi a Bondeno (FE)

E la vita scorre nel grande, lungo salone del Ristorante Tassi a Bondeno (FE)

Madre e figlia si aggirano tra i tavoli. More, scure, alte. Hanno stivaletti col tacco, maglia larga e pantaloni aderenti. Una bella ragazza diventata donna, una bella ragazza che bella donna diverrà. Le completano due camerieri impomatati e impeccabili, imprigionati … continua »

La cena dell’account manager: La Botte Piena a Montefollonico (SI)

Voi che i ristoranti li frequentate per sollazzo, ignorate l’esistenza di una categoria ben definita di avventori che nel vostro posto preferito ci arrivano in giacca, cravatta e valigetta. Lavoranti che usano l’auto senza essere agenti di commercio, che non … continua »

Il business della sostenibilità ambientale, sigle e personaggi: Magis, Tergeo, Bayer, Scienza e poi…

Nel 2011 a Montepulciano venne presentata, su iniziativa dell’azienda agricola Salcheto di Michele Manelli, la Carta di Montepulciano. La Carta di Montepulciano può essere considerata il punto di partenza di un percorso che negli ultimi anni è stato … continua »