Francesca Ciancio

Plonerhof e i vini di Erhard Tutzer. In Alto Adige oltre il biologico e il biodinamico

Lo conoscono meglio i doganieri che Google, Erhard Tutzer, il vivaista altoatesino che per 50 anni, con la sua società Wine Plant, ha fatto ogni tipo di ricerca possibile sulla e con la pianta della vite. Da ogni suo viaggio … continua »

La mia prima volta. Ovvero: l’etichetta che m’ha fatto diventare quello che sono/5

La collega non poteva. C’era da coprire un’intera settimana di interviste e macchie per uno speciale video e lei non poteva. Chiamano me da Milano:
Caporedattore: “Tu sei appassionata di vino vero?”
Io: “beh… insomma, lo bevo”
Caporedattore: “Ok, c’è … continua »

Val delle Corti, una battaglia vinta tra le colline di Radda in Chianti

Conoscete la sindrome della prima linea? Ti viene quando sei al fronte, in prima fila, senti, vedi gli spari, ti volti indietro e sei solo. A quel punto ti chiedi: “che faccio?”. Roberto Bianchi, vignaiolo di Radda in Chianti nella … continua »

Gli occhi di Coralìa Pignatelli non hanno età

“C’era una volta” e la fiaba finisce qui. Il resto racconta la fatica e la tempra di una donna che ha sì un cognome blasonato, ma che porta in sè l’idea di nobiltà. Coralìa Pignatelli della Leonessa è una signora … continua »

Terlano. La vecchiaia può dare enormi soddisfazioni

La parola “vecchio” spaventa. Si usano spesso dei sinonimi, tipo antico, vissuto, di grande esperienza. E invece è una parola bellissima, perché ha in sè la forza di ciò che ci sopravvive: le montagne, l’acqua, il vento. Anche … continua »

Trovarsi il 12.12.2012 al Castello di Barolo a parlare di cru è un’idea stimolante

In occasione della presentazione del nuovo Barolo di casa, il Cannubi San Lorenzo 2003, la famiglia Ceretto ha organizzato un convegno di rilievo: “Il Cru, massima espressione di un territorio”. Alle 9:30 del 12 dicembre 2012 non finirà … continua »

Afrodisiaci | Il pinot nero sta al Viagra come… lasciamo perdere, che è meglio

La domanda di oggi è: il Pinot Noir è afrodisiaco? No, non sono in Borgogna in preda ad un attacco di libido, né dinanzi a una etichetta di DRC che cerco di concupire. Ho solo davanti il numero di novembre … continua »

Francesco Paolo Valentini: “Io sono un artigiano”

Semplicemente, il vino più buono d’Italia. Per un noto gruppo di degustatori italiani e non – tra cui figurano Andrea Grignaffini, Daniele Cernilli, Luca Gardini, Tim Atkin – il Trebbiano d’Abruzzo 2007 dell’azienda Valentini è in cima alla top list … continua »

Io, Anna Magnani e una bottiglia di vino per ricordare un incontro mai avvenuto

Via Solferino 28, Milano, sede de Il Corriere della Sera. Colloquio con Ferruccio De Bortoli
Io: ” Ma davvero lei va pazzo per il trebbiano spoletino di Collecapretta?”
De Bortoli: “Si, è tra i miei bianchi preferiti. Lo conosce?
Io: … continua »

La copertina della rivista Meridiani è scandalosamente noiosa

Ma io sta biondona l’ho già vista da qualche parte… ecco, ora ricordo, si parlava di Rosso di Montalcino. Il lato A della signorina invece campeggia questo mese sulla copertina di uno speciale di Meridiani della casa editrice Domus … continua »

Cantine Barbera | Marilena, vignaiola con il mare negli occhi

Marilena è bella. E’ un dato oggettivo. Tutti dicono che sia solare e anche questo è un pensiero incontrovertibile. Ma la sua è una solarità guardinga, di chi sorride spesso, ma ha le spalle solide e la vista accorta. Ridere … continua »

Col manzo si consiglia il vino strutturato

I danni collaterali di Oliviero Toscani e dei suoi emuli. E delle foto su sfondo bianco di corpi nudi e seminudi. L’ultima a cascarci è la campagna pubblicitaria di Vinòforum, “l’evento di degustazioni enogastronomiche e fiera dei produttori di vino” … continua »