Fiorenzo Sartore

Tutti i nomi del vino possibili, esclusi quelli che dimentico

Tutti i nomi del vino possibili, esclusi quelli che dimentico

In una normale giornata di scambi nel gruppo interno di editor intravinici, si parla del nome del vino. Cioè del fatto che il termine vino, da solo, non sembra sussistere. Ci vuole sempre qualcosa dopo, un nome del vinocontinua »

La prevalenza del geometra

La prevalenza del geometra

La funzione “i tuoi ricordi” su Facebook, per un bevitore seriale, serve a farti vedere cosa bevevi circa un anno fa. E se hai messo giù anche tre parole per descrivere quella bevuta, è normale, un anno dopo, andare a … continua »

Oggi Intravino compie ben 10 anni

Oggi Intravino compie ben 10 anni

Questo post l’ho iniziato una decina di volte, e tutte le volte dopo le prime due righe mollavo tutto, e passavo a fare altro, come sempre mi succede quando lo span di attenzione non riesce a durare quei dieci secondi … continua »

Il Rossese di Dolceacqua tra Francesco Biamonti e Armando Castagno

Il Rossese di Dolceacqua tra Francesco Biamonti e Armando Castagno

A spiegare bene cosa sia il Rossese di Dolceacqua c’è voluto un foresto. “Foresto” è il termine local per descrivere un non-ligure, o un non-genovese, quando restringi il tuo raggio di pertinenza. Io, per dire, lo uso per i non-pegliesi. … continua »

Saison de L’Ouvrier, LoverBeer. Il genere di bevuta che vorresti rivelare ad ogni enofilo

Saison de L’Ouvrier, LoverBeer. Il genere di bevuta che vorresti rivelare ad ogni enofilo

Te la ricordi la prima regola del Fight Club? Non parlate mai del Fight Club. Mentre bevo Saison de L’Ouvrier di LoverBeer penso alla mia storia con la birra (artigianale) e al micromondo che la anima. Che è precisamente un … continua »

Genova Wine Festival: foto e cronaca di un successo pazzesco

Genova Wine Festival: foto e cronaca di un successo pazzesco

Per dire cos’è stato Genova Wine Festival, adesso che è passato, potrei cominciare da questa foto qua sotto. Durante tutta la lunga fase organizzativa, l’esercizio più articolato che abbiamo praticato è stato prevedere cosa poteva andare male. E siccome … continua »

Genova Wine Festival. Tutto quello che c’è da sapere (tipo: ci si vede questo week-end a Palazzo Ducale)

Genova Wine Festival. Tutto quello che c’è da sapere (tipo: ci si vede questo week-end a Palazzo Ducale)

Ora che mancano pochi giorni all’inizio, posso provare a fare un piccolo bilancio, ma di tipo molto personale. Volevo vedere com’è fatto il meccanismo di preparazione che sta dietro una fiera del vino, e tac, sono stato accontentato. “Attento a … continua »

I lavori autostradali su Genova mettono a rischio il vigneto di Gionata Cognata

I lavori autostradali su Genova mettono a rischio il vigneto di Gionata Cognata

Il giro di telefonate che precede le convocazioni al Genova Wine Festival ha avuto, nelle scorse settimane, un risvolto inaspettato, anche spiacevole, e in sostanza contiene una notizia. Quindi ecco qua.

Anni fa scrivevo un lungo post sulla tradizione enologica … continua »

Genova Wine Festival, con quella faccia un po’ così che abbiamo noi

Genova Wine Festival, con quella faccia un po’ così che abbiamo noi

Io ancora non lo sapevo, ma Genova Wine Festival è nato, almeno nella mia fantasia, qualche anno fa. Frequentando la migliore rassegna sulla birra che si fa in Liguria. Io che fiere ne ho viste, pensavo: ma guarda questi. Guarda … continua »

Cose da fare quando tutti dicono che un vino è buonissimo e tu invece pensi di no

Cose da fare quando tutti dicono che un vino è buonissimo e tu invece pensi di no

Ma io non ci sto più, e i pazzi siete voi. La citazione da Alice di De Gregori pare quella adatta per dire come ci si sente, a volte, quando tutti intorno a voi assaggiano un vino descritto come pazzesco, … continua »

Io nei commenti trovo sempre cose

Io nei commenti trovo sempre cose

Una volta qui, nei blog, dicevamo che la parte migliore sta nei commenti. Ora non voglio togliere nulla a Lisa e al suo post molto bello, però è arrivato questo commento a, come dire, attivare sinapsi.

“Sono state volutamente continua »

Amarone Stropa di Monte Dall’Ora. Quattro annate in verticale per capire come eravamo

Amarone Stropa di Monte Dall’Ora. Quattro annate in verticale per capire come eravamo

Qui a Genova c’è sempre un buon motivo per andare ai Troeggi, che è uno dei miei posti del vino preferiti in città – e non è nemmeno la prima volta che lo dico. Se poi c’è in programma una … continua »