Le ultime creazioni di Gianni Capovilla, il più grande distillatore del mondo

di Giulia Graglia

Avere in Italia il più grande distillatore del mondo senza saperlo è un peccato che non possiamo scontare. Se Dave Broom – curatore di Whisky Magazine ed assaggiatore di fama mondiale – lo ha definito così, c’è da credergli. Gianni Vittorio Capovilla è un vulcano che odia la monotonia e non teme le contaminazioni. Il club del sigaro Maledetto Toscano e i fratelli Gargano dell’importatore-distributore Velier spingono da tempo per fargli creare qualcosa di originale e inimitabile: ecco nascere un distillato di mele e tabacco e il Rhum Rhum affinato in botti di rovere francese. Accendere un sigaro ed assaggiare l’ottimo cioccolato di Claudio Coralli è stato tutt’uno per rendere unica l’esperienza.

5 Commenti

avatar

kenray

circa 9 anni fa - Link

si sa, molti italiani sono grandissimi distillatori. e molti lo fanno di frodo. non parlo di questo signore ovviamente e comunque i love Bortolo Nardini.

Rispondi
avatar

Francesco Fabbretti

circa 9 anni fa - Link

Gianni Capovilla fa ottimi prodotti..... da qui a definirlo il più grande distillatore del mondo ce ne passa...

Rispondi
avatar

luca gargano

circa 9 anni fa - Link

Caro Signor Fabbretti, chi è per lei il miglior distillatore del mondo? attendo con vera curiosità la sua risposta. grazie

Rispondi
avatar

Carolina Gabri

circa 9 anni fa - Link

Io credo che il Signor Biondi farà presto e bene parlare di lui..

Rispondi
avatar

Christian Lazzarin

circa 6 anni fa - Link

Ritengo il sig. Capovilla il miglior distillatore del mondo. Grazie alla mia passione da qualche anno ho avuto la fortuna di degustare numerossisimi distillati.....non c'è storia alcuna, Capovilla per quanto mi riguarda entra di diritto assoluto nell'eccellenza mondiale. Una fortuna italiana della quale mi vanto spesso con molti amici stranieri. Buona serata

Rispondi

Commenta

Sii gentile, che ci piaci così. La tua mail non verrà pubblicata, fidati. Nei campi segnati con l'asterisco, però, qualcosa ce la devi scrivere. Grazie.