Radici del sud 2021, il futuro è scritto negli autoctoni?

Radici del sud 2021, il futuro è scritto negli autoctoni?

di Antonia Maria Papagno

Il castello di Sannicandro di Bari si trova nella zona medievale della cittadina pugliese e ospita ogni anno Radici del sud, l’evento dedicato ai vitigni autoctoni dei vini del meridione con la presenza di numerose cantine di Puglia, Basilicata, Campania, … continua »

Ntsiki Biyela e il vino post-covid

Ntsiki Biyela e il vino post-covid

di Elena Di Luigi

Abbiamo conosciuto Ntsiki Biyela nel 2013 quando era winemaker per la cantina Stellekaya in Stellenbosch. La ritroviamo oggi proprietaria di Aslina, la cantina che ha chiamato come la nonna che è stata la sua luce guida. L’ambizione … continua »

Quando il vignaiolo è di un altro colore

Quando il vignaiolo è di un altro colore

di Salvatore Agusta

Più volte è capitato di soffermarmi a riflettere su una delle principali critiche che viene indirizzata al mondo del vino; mi riferisco alla sua poca eterogeneità in tema di cultura e colore della pelle. Si dice spesso, e a qualsiasi … continua »

Smettetela di sottovalutare il grignolino!

Smettetela di sottovalutare il grignolino!

di Lisa Foletti

La premessa è che non conosco il grignolino, ma chi, fra i non piemontesi, lo conosce veramente?

Ai corsi da sommelier lo senti nominare, certo, ma poi alla lezione sul Piemonte mica ti fanno degustare un grignolino. Nebbiolo, barbera, semmai … continua »

Tutto un altro Chianti: la Rufina di Paolo Ponticelli

Tutto un altro Chianti: la Rufina di Paolo Ponticelli

di Sabrina Somigli

Si parla troppo poco della Rufina.

Spesso quando se ne parla si sbaglia pure l’accento, confondendo addirittura la parola con Ruffino, azienda che ha sede e ha fatto storia da queste parti. Perciò sillabando Rù-fi-na, parola sdrucciola, e non Ru-fì-na. … continua »

Rodano: guida breve ai migliori vini del mondo

Rodano: guida breve ai migliori vini del mondo

di Vincenzo Le Voci

Già da qualche anno i vini del Rodano occupano un posto speciale nel mio cuore. Le migliori interpretazioni del Nord sono dotate di una carica sensuale pazzesca: scontrosi ed esuberanti in gioventù, col tempo subiscono una vera e propria continua »

Della grave crisi di una parte del mondo del vino si parla molto poco

Della grave crisi di una parte del mondo del vino si parla molto poco

di Jacopo Cossater

È stato diffuso qualche giorno fa da ISMEA, ente pubblico la cui sigla sta per Istituto di Servizi per il mercato agricolo e alimentare, un ampio report dedicato proprio al mercato del vino in Italia e nel mondo prima e … continua »

Problemi di lunghezza? Niente paura, c’è Chelidon!

Problemi di lunghezza? Niente paura, c’è Chelidon!

di Nicola Cereda

Secondo alcuni esperti, l’eccellenza in un vino si manifesta con il finale, l’allungo, la persistenza, la PAI, in una parola nella sua lunghezza. Ho una personale lista di vini del cuore che non entreranno mai nell’olimpo dei grandi in quanto … continua »

Valpolicella Conference: the days of fialette

Valpolicella Conference: the days of fialette

di Andrea Gori

Lo scetticismo iniziale di fronte alla modalità di assaggio dei campioni della Valpolicella Conference, utilizzando le boccette da 2cl dei francesi di Vinovae, si è dissolto come neve al sole in un bel venerdi di primavera anticipata. Al termine della … continua »

Gioiellini dalla Côte de Beaune: domaine Clos du Moulin aux Moines

Gioiellini dalla Côte de Beaune: domaine Clos du Moulin aux Moines

di Simone Di Vito

Quando ti innamori di un luogo è difficile accettare la triste realtà di non poterci tornare per un po’. Nell’anno passato gli ultimi due tentativi di tornare in Borgogna sono rovinosamente falliti, le scorte liquide del viaggio di tre anni … continua »

Gabriele Gorelli MW, il primo Master of Wine italiano!

Gabriele Gorelli MW, il primo Master of Wine italiano!

di Jacopo Cossater

È di questa mattina la notizia che finalmente anche un italiano è entrato a far parte del prestigioso istituto dei Master of Wine.

The Institute of Masters of Wine has announced 10 new MWs.

Based in five countries, the new … continua »

Una volta qui a Bolgheri era tutta campagna: il Giovin Re in verticale

Una volta qui a Bolgheri era tutta campagna: il Giovin Re in verticale

di Redazione

La cosa buffa di Bolgheri è che è una di quelle rare zone d’Italia delle quali non sentirete mai dire “qui il vino lo si faceva da sempre”. Questo perché la frase fatta su Bolgheri è un’altra ed è che … continua »

Tenuta Mazzolino: il punto di incontro della Borgogna in Italia

Tenuta Mazzolino: il punto di incontro della Borgogna in Italia

di Andrea Gori

Si può imparare di più in un’ora di assaggio di Oltrepo’ con le persone giuste che in decine di assaggi sparsi tra Champagne e Borgogna. Succede da Tenuta Mazzolino tra uno zoom e una serata di confronto con Kyriakos Kynigopouloscontinua »