14 buoni motivi per bere il Vermouth di Torino

14 buoni motivi per bere il Vermouth di Torino

di Denis Mazzucato

Sono stato alla fiera del tartufo di Alba, nel secondo e forse ultimo weekend vista la quantità di DPCM via via più restrittivi che si susseguono quasi giornalmente.

Era la prima volta per me, e solo il giorno dopo ho … continua »

Questa volta si rischia il tracollo

Questa volta si rischia il tracollo

di Leonardo Romanelli

Il dado è tratto, le voci che si rincorrevano si sono fermate e la verità è quella che si legge nel decreto: chiusura dei ristoranti e di tutti i servizi di somministrazione alle 18:00.

Sembra quasi di assistere ad una … continua »

Vino invenduto e richieste di aumenti di produzione: ecco servito il paradosso del vino italiano

Vino invenduto e richieste di aumenti di produzione: ecco servito il paradosso del vino italiano

di Michele Antonio Fino

Fiumi di vino. Davvero?
Lo sapevate che in Liguria ci sono posti dove si producono più di 300 quintali uva a ettaro? Si tratta in particolare dei comuni di Chiusanico, Ranzo e Mezzanego.

E sapevate che nella sola provincia di … continua »

La Lombardia vieta gli alcolici, Assoenologi protesta e le cantine mute

La Lombardia vieta gli alcolici, Assoenologi protesta e le cantine mute

di Antonio Tomacelli

Con l’ultimo DCPM del 18 ottobre 2020 il Governo Conte ha dato la possibilità alle Regioni di decidere misure ancora più restrittive da attuare caso per caso. Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, ha subito colto la palla al … continua »

Arnaldo Rivera e il Barolo MGA: la svolta che aspettavamo?

Arnaldo Rivera e il Barolo MGA: la svolta che aspettavamo?

di Andrea Gori

La coop nel vino è sempre stata una fourletterword per l’Italia in quanto da sempre quasi esclusivamente indicatore di vini banali e di interessi economici più che di amore per il territorio, meno che mai per la qualità del vino … continua »

Skiants: più una carezza che un pugno

Skiants: più una carezza che un pugno

di Simone Di Vito

Bevo da prima dell’età legale per farlo, e i risultati forse si vedono, ma scriverne per me è sempre un evento strano: non ho una formazione specifica, nessun parente che produceva vino e non è nemmeno il mio lavoro. È … continua »

Don Cauda vede e provvede: Ruchè del Monferrato in orizzontale 2019

Don Cauda vede e provvede: Ruchè del Monferrato in orizzontale 2019

di Andrea Gori

Don Giacomo Cauda è stato il “patrono” di questa piccola area del Monferrato, un’isola felice che oggi conta più di un milione di bottiglie per 21 produttori impegnati a valorizzare il Ruchè, vitigno enigmatico ma originalissimo e fortemente … continua »

Le Vide, il Trento Doc che arriva da lontano

Le Vide, il Trento Doc che arriva da lontano

di Denis Mazzucato

Avete presente quando alle superiori studiando storia bisognava imparare a memoria sfilze di nomi di papi, duchi, conti, marchesi e nobiltà varia, con i cognomi che non erano mai meno di 2 e i nomi che si rinnovavano di nonno … continua »

Da ieri non si parla d’altro: Porthos 37 è in stampa

Da ieri non si parla d’altro: Porthos 37 è in stampa

di Alessandro Morichetti

Son bastate una foto su Facebook e una brevissima didascalia ad innescare un moto di entusiasmo che rallegra molti di noi.

Perché diciamocelo chiaramente: nessuno di quelli che amano davvero il vino si era mai fatto una ragione fino in … continua »

Krug Clos du Mesnil 2006, il caldo non vince

Krug Clos du Mesnil 2006, il caldo non vince

di Andrea Gori

La prima uscita dopo il lockdown di Olivier Krug coincide con una delle poche occasioni di ritrovo della critica enogastronomica in tempi di pandemia ma di certo l’uscita del Clos du Mesnil, penultimo tassello 2006 della maison per questa … continua »

Il giornalismo è come l’alcol

Il giornalismo è come l’alcol

di Elena Di Luigi

Questo articolo comincia con la premessa che non c’è una connessione con il mondo del vino e dintorni, a parte una menzione di Distillers Company Ltd, in passato produttrice leader scozzese di alcolici e medicinali, oggi parte di Diageo (Johnnie … continua »

Giulio Ferrari 2001 Collezione Trento DOC Riserva, il segno dei tempi è la complessità

Giulio Ferrari 2001 Collezione Trento DOC Riserva, il segno dei tempi è la complessità

di Andrea Gori

Il club degli appassionati del Giulio Ferrari cresce sempre più e si tratta di un pubblico esigente e raffinato che attende ogni uscita del “Giulio” con trepidazione e spirito di collezionismo  che si esalta nella versione “Collezione” della loro bollicina … continua »

Il fuoco sta distruggendo le cantine in California

Il fuoco sta distruggendo le cantine in California

di Salvatore Agusta

Torniamo a parlare nuovamente di incendi in California.
Negli ultimi 50 giorni, sia in California che nello stato dell’Oregon si sono susseguiti diversi allerta incendi con piani di evacuazione suddivisi su 3 livelli. Ad oggi si contano oltre … continua »