Alla fine butterò quel maledetto taccuino: le domande che non ho fatto a Nicolas Joly

Alla fine butterò quel maledetto taccuino: le domande che non ho fatto a Nicolas Joly

di Gianluca Rossetti

Non gliele ho fatte per disagio, sospetto, soggezione, dissenso. Sono domande che, in bella mostra, scoloriranno dentro un taccuino, sepolto fino al giorno prima tra le scartoffie di casa mia e rispolverato per l’occasione. Era destino, evidentemente: quel taccuino, pieno … continua »

Nicolas Joly ospite da Alessandro Dettori tra riflessioni rilevanti, derive mistiche e tanti assaggi

Nicolas Joly ospite da Alessandro Dettori tra riflessioni rilevanti, derive mistiche e tanti assaggi

di Gianluca Rossetti

Un freddo tremendo a Badde Nigolosu. Arrivo in anticipo sull’orario di inizio del seminario. Fermo a bordo strada, osservo i vigneti delle Tenute Dettori, spiandoli voracemente per un’ora buona prima di accomodarmi al caldo: alberelli disposti a perdita d’occhio … continua »

Brunello di Montalcino Il Marroneto, la verticale di John Fogerty

Brunello di Montalcino Il Marroneto, la verticale di John Fogerty

di Emanuele Giannone

È trascorso molto tempo, se vale il calendario. Ma il tempo è trascorso molto per mare e molto per ozio – l’ozio classico di amori pomeridiani e pagine, conversari e convenevoli, pane, vino e Kaurismäki, deschi e dischi. Per giunta, … continua »

La routine mi fa sentire libero. Jim Jarmusch e Albone, il Lambrusco di Podere il Saliceto

La routine mi fa sentire libero. Jim Jarmusch e Albone, il Lambrusco di Podere il Saliceto

di Graziano Nani

Questo weekend sono andato al cinema e ho visto Paterson, l’ultimo film di Jim Jarmusch. Parla della poesia della quotidianità e l’ho trovato bello e interessante. Per me hanno il loro fascino i giorni che scorrono gli uni … continua »

Il sommelier nel Rinascimento

Il sommelier nel Rinascimento

di Pietro Stara

L’epopea della cucina Rinascimentale, che si enfatizza per la preparazione di vivande tendenti al dolce o all’agro-dolce grazie all’uso del burro e dello zucchero come leganti per le salse, vede la comparsa di testi e ricettari indirizzati alla miglior preparazione … continua »

Pino Ratto: un ricordo dell’uomo solo di Ovada

Pino Ratto: un ricordo dell’uomo solo di Ovada

di Alessandro Morichetti

Filippo Ricagni è uno studente del Master in Cultura del vino italiano presso l’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo. Questo articolo è la sua prova d’esame in Enogiornalismo e Wine Blogging.

Suo padre commerciava prodotti alimentari, Pino amava raccontare … continua »

Il vino richiede lentezza quindi è poco contemporaneo. Per fortuna

Il vino richiede lentezza quindi è poco contemporaneo. Per fortuna

di Gianluca Rossetti

Di tempo non ce n’è mai abbastanza. Lo spazio tra quanto facciamo e quanto avevamo pensato di fare copre distanze siderali. Non sono gli anni dell’attesa, questi. In nulla. Tantomeno nei frammenti di giornata che occasionalmente dedichiamo al vino. La … continua »

Freisa di Chieri: una DOC ai blocchi di partenza (o forse ancora in allenamento). Tutti i perché

Freisa di Chieri: una DOC ai blocchi di partenza (o forse ancora in allenamento). Tutti i perché

di Alessandro Morichetti

Marco Serra è uno studente del Master in Cultura del vino italiano presso l’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo. Questo articolo è la sua prova d’esame in Enogiornalismo e Wine Blogging.

Il Piemonte è tra le regioni con il … continua »

L’Asti secco e l’insostenibile pesantezza delle bollicine

L’Asti secco e l’insostenibile pesantezza delle bollicine

di Michele Antonio Fino

Si avvicina il termine che il Consorzio dell’Asti aveva dettato (a mezzo di stampa affezionata) al Comitato Nazionale Vini, affinché si pronunciasse circa la sua ineffabile (ma ci abbiamo provato lo stesso qui) proposta di aprire alla … continua »

Mutonia e Barbacan, il nebbiolo in Valtellina che evoca scenari da Mad Max

Mutonia e Barbacan, il nebbiolo in Valtellina che evoca scenari da Mad Max

di Graziano Nani

A Santarcangelo di Romagna si può cavalcare un toro meccanico che monta il motore di una Citroen 2 CV. Siamo a Mutonia, base di una comunità che rifiuta lo stile di vita contemporaneo per dedicarsi alla creazione di sculture … continua »

I pretesti. Due canzoni con annessi ricordi

I pretesti. Due canzoni con annessi ricordi

di Pietro Stara

Al Vinitaly di alcune lune passate.
È un Vinitaly di non molti anni fa. Percorro all’ingiù quel grande vialone disadorno che costeggia, alla sua destra e senza soluzione di continuità, regioni nordiche (Alto Adige e Friuli), centrali (Marche) e insulari … continua »

Colorado: la Napa Valley della birra craft Made in USA, un Eldorado (e la marijuana libera)

Colorado: la Napa Valley della birra craft Made in USA, un Eldorado (e la marijuana libera)

di Alessandro Morichetti

Patrick J. La Viola è uno studente del Master in Cultura del vino italiano presso l’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo. Questo articolo è la sua prova d’esame in Enogiornalismo e Wine Blogging.

Montagne, snowboard, biciclette, musica country e … continua »

Mi gioco una palla che questo è un grande vino, due no ma una sì: la vitovska 2015 di Marko Tavčar

Mi gioco una palla che questo è un grande vino, due no ma una sì: la vitovska 2015 di Marko Tavčar

di Giovanni Corazzol

A imporre moderazione e misura sarà forse l’età, con le cose del vivere che si sommano gravando sull’estro. O sarà questo paesaggio familiare e comprensibile del Carso, questa strada d’asfalto che  passa per Opicina, che costeggia la trenovia, che … continua »