Caro Engels al vino pensaci tu. Tuo Karl Marx

Caro Engels al vino pensaci tu. Tuo Karl Marx

di Samantha Vitaletti

Colmo di entusiasmo e di belle speranze, non fai in tempo a riporre nel portafoglio la tessera che attesta la tua appartenenza a quella o quell’altra associazione di sommelier, che comincia una difficilissima fase fatta di gioia e frustrazione, di … continua »

Io non so fare il vino naturale

Io non so fare il vino naturale

di Tommaso Ino Ciuffoletti

Abbiamo fatto del vino naturale? Non lo so. So che le uve le abbiamo prese in vigna e io, in natura, una vigna non l’ho mai vista.
Questo è. Se s’accetta quella strana visione del mondo per cui la natura … continua »

Quattro modi di bere Veuve Clicquot Rosé

Quattro modi di bere Veuve Clicquot Rosé

di Alberto Muscolino

Sono stato a Modena Champagne Experience e mi è piaciuto. In fin dei conti è un modo abbastanza comodo e veloce per avere una panoramica ampia sul “vino delle celebrazioni”. Le 115 maison, tra grandi e piccole, offrono tutto ciò … continua »

Annullate per frode le nomine dei nuovi Master Sommelier. Tutto il mondo è paese (purtroppo)

Annullate per frode le nomine dei nuovi Master Sommelier. Tutto il mondo è paese (purtroppo)

di Pietro Stara

Appuntarsi la spilla del Master Sommelier ha per molti, anche se non per tutti, lo stesso valore che poteva avere per Anatolij Vasil’evič Liapidevskij fissare sul bavero della giacca quella dell’ “Eroe dell’Unione Sovietica”; o per lo statunitense William McGonagle … continua »

Dom Perignon 2008: 100/100 per lo Champagne più stupefacente di sempre

Dom Perignon 2008: 100/100 per lo Champagne più stupefacente di sempre

di Andrea Gori

Un solenne ma incredibilmente romantico e toccante cambio della guardia nella maison Dom Perignon tra gli chef de cave Vincent Chaperon e Richard Geoffroy, ha mostrato a Milano nella sala eventi più alta della nazione cosa significa essere “dreamers and … continua »

La notizia della morte della birra è fortemente sopravvalutata

La notizia della morte della birra è fortemente sopravvalutata

di Giovanni Corazzol

Suona la sveglia. Apri gli occhi, prendi il cellulare, spegni la sveglia. Chiudi gli occhi, gira la testa sul cuscino. Entrano i pensieri, tutti e trentatré trotterellando. Apri gli occhi, riprendi il cellulare: ventitré messaggi su WhatsApp. È il gruppo … continua »

Pol Roger Winston Churchill 2008: lo Champagne “più collezionabile di sempre”

Pol Roger Winston Churchill 2008: lo Champagne “più collezionabile di sempre”

di Andrea Gori

Non è difficile descrivere l’ultima cuvèe Winston Churchill di Pol Roger, la tanto attesa 2008, “il Churchill più collezionabile di sempre” secondo la maison stessa, un vino che risulta già praticamente tutto venduto en primeur. “My tastes are simple, continua »

Intervista a Valentina Nappi. Tutto quel che c’è da sapere su vino, cibo e sesso

Intervista a Valentina Nappi. Tutto quel che c’è da sapere su vino, cibo e sesso

di Sara Boriosi

Sono una follower di Valentina Nappi, seguo il suo profilo Instagram perché ho letto alcune sue considerazioni riportate ne La Ventisettesima Ora del Corriere della Sera circa il caso Weinstein.

No, la seguo perché dal 2014, cioè da quando … continua »

Modena Champagne Experience 2018: quasi 200 note di assaggio e non solo

Modena Champagne Experience 2018: quasi 200 note di assaggio e non solo

di Andrea Gori

Quattromila persone per 115 maison di 63 importatori, 750 partecipanti alle 15 masterclass e una fiera tutta al servizio dello Champagne mostrano lo stato di salute del vino più chiacchierato e discusso anche se, spesso, bevuto solo a parole in … continua »

Breaking news: ViViT 2019 non ci sarà

Breaking news: ViViT 2019 non ci sarà

di Antonio Tomacelli

Cattive notizie dal Vinitaly: Vi.Te., l’associazione dei vignaioli che cura il padiglione ViViT, ha annunciato che non ci sarà una prossima edizione. Questo il comunicato Questa la comunicazione agli associati:

Vi.Te – Vignaioli e Territori non è più in grado … continua »

Chi sono i Millenials e perché bevono tanto vino (bio e naturale)

Chi sono i Millenials e perché bevono tanto vino (bio e naturale)

di Salvatore Agusta

Parliamo dei Millennial nel mondo del vino e del perché sono un segmento del mercato interessante? In primis, definiamo il concetto.
Per generazione Millennial si intende quel gruppo di persone che sono nate nel mondo occidentale tra il 1980 e … continua »

Associazioni di sommelier: chi sale e chi scende

Associazioni di sommelier: chi sale e chi scende

di Antonio Tomacelli

Questo post ha un obiettivo preciso: valutare lo stato dell’arte della sommellerie italiana, a qualche anno di distanza dalla diaspora dell’Associazione Italiana Sommelier che ha dato vita alla Fondazione Italiana Sommelier. Il terremoto ha fatto danni, ma nuove terre sono … continua »

Fare o non fare il corso da sommelier?

Fare o non fare il corso da sommelier?

di Andrea Troiani

Più o meno in questa stagione prendono il via i corsi per sommelier delle diverse associazioni del settore. AIS, FIS, FISAR (solo per citarne alcune, elencate in stretto ordine alfabetico) aprono le porte dei grandi alberghi cittadini agli appassionati ma … continua »